venerdì, ottobre 20, 2017

I nostri primi 20 anni


Ebbene sì, ci siamo arrivati, sembra ieri ed invece sono già passati 20 anni dal fatidico giorno del 'sì'!!! I nostri festeggiamenti sono conclusi ormai, siamo al 20 di ottobre ed il giorno esatto è stato il 12... e quelli che mi seguono in fb hanno visto, fin troppo bene, che abbiamo iniziato a festeggiare abbastanza presto😛
Ma il culmine è stata una breve vacanzina di 4 giorni a Roma, dove a forza di camminare ci siamo spappolati i piedi. Complice questo ottobre anomalo che presenta temperature quasi estive, abbiamo goduto di 4 giorni di bel tempo con sole e caldo, quasi quasi pure troppo...
Questa volta la nostra vacanza romana è stata ricca di sorprese inattese, perchè Max ha prenotato da casa alcune visite a luoghi che non avevamo mai visto, come quella al Quirinale che è durata un sacco, ma che ha dato accesso a camere che mi hanno ricordato residenze reali che ho visitato in giro per il mondo. Quella che ho gradito di più è stata quella che ci ha dato accesso ai luoghi segreti di Castel Sant'Angelo... quella la rifarei anche subito!!! Oltre a visitare le prigioni, la cosa che mi ha davvero emozionato è stato camminare sul famoso 'passetto', passerella in parte coperta ed in parte no che unisce San Pietro a Castel Sant'Angelo e che mi ha ricordato tantissimo 'Angeli e Demoni' uno dei miei romanzi preferiti di Dan Brown (nonchè film in parte girato a Roma con Tom Hanks).
Voglio anche parlarvi di un'altra visita multimediale alle Domus Romane di Palazzo Valentini; volendo costruire un parcheggio sotterraneo sotto al palazzo hanno scoperto la presenza di diverse 'domus romane' ed il parcheggio si è trasformato in una vera e propria scoperta archeologica di grande importanza. E' stato fatto un gran bel lavoro, camminando sopra lastre di vetro, in modo automatico vengono illuminate le varie parti degli scavi sotto ai propri piedi ed una voce registrata spiega con dovizia di particolari tutte le scoperte fatte. E' inutile, a Roma non si può fare nemmeno un piccolo buchetto, senza incorrere in scoperte degne di essere divulgate... quanta storia, quanto fascino, cose veramente meravigliose. 
E come contorno, andando a zonzo ci siamo goduti il centro con tutti i suoi monumenti più famosi, le sue piazze ed alcune delle sue chiese (è impossibile visitarle tutte...).
Non mi stancherò mai di visitare questa citta, come non ci si stanca di assaporarne i piatti tipici (cacio e pepe, carbonara, gricia e amatriciana... sono i miei preferiti)... quindi è solo un arrivederci, anche senza aspettare i prossimi 20  💖