mercoledì, gennaio 11, 2017

2017... si ricomincia...

Voglio ricominciare a scrivere sul blog, sento davvero la necessità di riprendermi i miei spazi, i miei tempi, mi manca così tanto questo posto tutto mio, dove scrivere di me, di quello che penso... della mia vita. Per quanto insulsa e monotona possa essere questo era un posticino davvero speciale, ed io l'ho abbandonato, come tante cose negli ultimi tempi. Mi sono sempre detta che è normale cambiare, che gli eventi ti portano a modificare le proprie abitudini, ma la realtà è che mi sono concentrata erroneamente su cose diverse, ho trascorso un 2016 molto particolare, aggiungendo cose su cose, ed il tempo da dedicare a me stessa è praticamente sparito. Ma ne è valsa la pena??? Come potete immaginare non solo non ne è valsa la pena, ma non mi ha nemmeno arricchita, anzi, all'inizio di questo nuovo anno mi sento particolarmente demotivata, incapace di vedere all'orizzonte qualcosa di buono, anche se magari in realtà c'è... Scrivere da sempre riesce a calmarmi, anche se non parlo nello specifico delle cose che mi disturbano, è una terapia che da sempre funziona come anti-stress. Vorrei essere capace di scrivere qualcosa di nuovo, passatemi il termine, un 'romanzo' ma mi manca la fantasia e la poesia, così decido di riprendermi almeno questo hobby, chiamiamolo così...
Ci sono tante cose che vorrei fare nel 2017, alcuni sono i soliti buoni propositi che faccio da una vita, altri sono forse più realizzabili, si tratta di avere costanza e si sa che io non brillo per questa cosa. Più che altro in questi ultimi giorni sto pensando a quante cose mi piacerebbe fare solo per il mio piacere personale, sfoderando un'egoismo che non mi si confà... Siete curiosi, vero? Ho pensato che sarebbe bello prendere in affitto un appartamentino da qualche parte per un mesetto, per usufruirne nei weekend. In particolare ho pensato a Cervia nel mese di giugno... partenza al venerdì sera e ritorno al lunedì mattina... giusti giusti per recarsi al lavoro. Ma sarà sicuramente una cosa costosa e poi devo sempre fare i conti con il mio coinquilino :-) con i suoi impegni del weekend, non vorrei mai che ci fosse qualche avvenimento sportivo imperdibile!!! Vedremo per il momento è solo un'idea, una delle tante che mi frullano in testa in questo periodo. Cosa più fattibile è ricominciare a passeggiare alla sera, io lo farei anche ora, anche se le giornate sono ancora molto corte, ma da sola non mi fido molto... nel frattempo, già da qualche mese, mi sono reinscritta alla palestra vicino al lavoro, mi sa che sono circa otto anni che non andavo più e due volte alla settimana, in pausa pranzo, mi vado a fare una bella scarpinata sul tapis. E' solo una goccia in mezzo al mare di cose che dovrei fare per la mia salute, ma è anche vero che se non si comincia da qualcosa non si è mai a metà dell'opera. Trovo questa attività molto rilassante perchè mi consente di leggere (ho trovato il modo di installare il kindle sul tapis e leggere per tutto il tempo...) e la stanchezza anestetizza un po' la rabbia che provo spesso e volentieri al lavoro.
Insomma come avrete capito ho cominciato l'anno con la voglia di occuparmi un po' di più della mia salute facendo cose che comunque mi possano piacere, di tornare dalla nutrizionista non se ne parla per il momento, ci vuole una predisposizione mentale per affrontare una dieta che ora non ho.
Anche scrivere qui, a mio parere, fa parte delle cose che sarebbe utile fare per la mia salute (mentale in questo caso), una psicoterapia a basso costo, chiamatela come volete...
Vi terrò informati, speriamo non sia un'altra speranza vana, nel frattempo ne approfitto per augurare ai miei pochissimi lettori... BUON ANNO!!!

1 commento:

Erica ha detto...

Ma dai! Anche io ho iniziato a fare 30 minuti di ellittica o tapis in pausa pranzo e trovo anche io che rigenera mentalmente per affrontare il pomeriggio. Io con tutto l'ondulamento faccio fatica a leggere. Preferisco guardare qualcosa col tablet su netflix di cui son diventata drogata...