venerdì, settembre 11, 2015

Situazione

Giusto due righe, che non ho proprio tempo... sono settimane che rimando questo momento, nell'attesa appunto di aver un po' di tempo, ma mi sono resa conto che se non lo faccio di straforo, così, giusto giusto dieci minuti, va a finire che ci si becca a Natale.
Le vacanze sono andate, ed anche se sono passate solo due settimane a me sembra un'eternità!!! Sono andate molto meglio di quanto mi aspettassi, dopo la prima settimana veramente tristissima passata più che altro da mamma, siamo partiti e non posso nascondere a nessuno, soprattutto a quelli che mi conoscono bene o che comunque sono interessati almeno un po' al mio benessere, che sono tornata dalla vacanza quasi irriconoscibile.
Non che le cose nel frattempo siano cambiate così tanto, una settimana è pur sempre una settimana, ma è stata sufficiente per disintossicarmi e ridarmi la voglia di ricominciare. Poi sono capitate tante altre cosine a contorno, non so nemmeno io come dire, è come se avessi trovato un interruttore e lo avessi acceso... poi non so per quanto resterà acceso, a dire il vero non credo sia importante saperlo, come si suol dire 'cavalchiamo l'onda' fino a quando è possibile...
Ma come dicevamo il tempo è tiranno, non sono nemmeno riuscita a guardarmi le foto con calma, quest'anno ne ho fatte molte, anche in  giro per il paese, quasi un reportage da tenere e da riguardare tra qualche anno per capire come sono cambiate le cose. Ah, dimenticavo, per quelli che non mi seguono su FB, vi confermo che sono tornata a 'casa', sto parlando di Livigno, tanto per cambiare.
I primi giorni sono stati un po' bruttini come meteo, ma poi ci sono state regalate giornate fantastiche e siamo riusciti a camminare un bel po' lo stesso, anche questo a sorpresa, nonostante la nostra forma fisica (anzi no, facciamo proprio schifo...). Dopo la prima passeggiata con un dislivello in discesa di 800 metri eravamo da ricovero e per tre giorni non riuscivavamo nemmeno a fare le scale, poi ci abbiamo schiaffato un'altra passeggiata comoda ma molto lunga di 14 km e pensavamo di morire. Ci ha rimesso in sesto la classica 'biciclettata' ma purtroppo la settimana era quasi finita...
Ora dopo due settimane il resoconto della situazione è il seguente: 
- ci siamo messi a dieta ferrea e siamo calati notevolmente (considerando che domenica scorsa eravamo ad un matrimonio)
- ho affrontato una settimana di rogne con la badante di mia madre che mi avrebbe mandato nei matti prima delle vacanze, mentre ora sono qui a scriverlo
- ho trovato (finalmente!!!) un integratore completamente naturale che mi sta aiutando a tenere a bada la fame nervosa, donandomi anche un senso di benessere che era tanto tempo che cercavo
- al lavoro mi stanno mettendo a dura prova facendomi lavorare come un mulo, ma non mi preoccupa più del tot, ed anche questa serenità non è proprio nelle mie corde

Vi lascio una foto di noi al matrimonio... ok con il peso c'è un sacco di lavoro da fare, ma sono le espressioni che sono cambiate e non solo la mia, anche al tatone ha fatto bene la vacanzina... Livigno terapeutica, chissà perchè me lo aspettavo!!!

2 commenti:

giglio ha detto...

Oh che belli che siete!
Tutto sommato ti ho letta un pò serena e questo mi fa immenso piacere.
Un abbraccio cara!

ARES ha detto...

un salutone a tutti due
Angela