mercoledì, settembre 16, 2015

Orgogliosa...

Questa settimana è iniziata all'insegna dell'estate settembrina... ma che cavolo è l'estate settembrina??? per il momento sembra si tratti di clima tropicale con un altissimo tasso di umidità, cosa che ci era mancata quest'anno, mi stavo appunto chiedendo dove fosse finita quella muffa che ci ha ricoperto per tutti i mesi estivi!!! Probabilmente si tratta dell'ultimo colpo di coda di questa estate infinita, o meglio, così mi piace pensare, anche se ci si stanca in fretta del clima padano tipicamente autunnale, con la nebbia e tutto il resto.
Il weekend è andato, è stato abbastanza impegnativo/impegnato, anche se mi è stato concesso un sabato di libertà che ho immediatamente impegnato con una attività che mi ha stroncato le gambine: la marmellata di peperoncini piccanti. In sè non è niente di complicato, la cosa più rompente è la pulizia dei peperoncini che devono essere privati con molta attenzione dei loro semini interni, e quando deve essere fatto per una marea di piccolissimi peperoncini, viene un po' sera addosso, non so se rendo bene l'idea...
Comunque il risultato è splendido, ho preso la ricetta da GialloZafferano e ieri sera l'ho assaggiata con la carne. Deve essere davvero buona su crostini con la ricotta ed in generale con i formaggi.
Se avessi tempo farei molte conserve e robine del genere, mi piace avere una dispensa con tante cosine buone da assaggiare, ma purtroppo il tempo è davvero tiranno in questo periodo e questo esploit della marmellata di peperoncini è stata una eccezione dovuta dalla necessità. O buttare quella marea di peperoncini o trovare qualcosa che ne consentisse il riciclaggio ed alla fine sono orgogliosa del risultato!!!
Un'altra cosa di cui essere orgogliosa è il risultato ottenuto fino a questo momento con questa tornata di dieta: come al solito la regola è solo una... mangiare il meno possibile, evitando come la peste carboidrati e dolci. Ho eliminato completamente il pane, nel senso che lo mangio solo sottoforma di pizza ed il meno possibile, ed anche la pasta è scomparsa, non che prima ne mangiassi una quantità industriale. Resisto stoicamente al gelatino serale, ed anche al latte caldo con qualche biscotto e dopo due settimane siamo calati entrami 1,5 kili. Dato il forte sovrappeso in cui versiamo è normale calare così, ed ora ciò che bisogna assolutamente fare è 'resistere', non demordere e per il momento non ne ho intenzione. Sono ripetitiva, ma vi riparlo di questo integratore, della Bios Line si chiama Ultra Pep Drink. E' inutile negarlo, per la maggiorparte delle persone che non hanno particolari problemi di salute, l'obesità è dovuta ad una cattiva alimentazioni, coadiuvata da scarsa o totale mancanza di movimento. Insomma si tratta di calorie inserite e consumate, se le prime sono maggiori delle seconde l'aumento di massa grassa è inevitabile. Ma perchè ci si alimenta male? Non è che siamo un branco di mentecatti che non sa quali sono i cibi sani e quali no, lo sappiamo tutti cosa è giusto mangiare, ma quasi mai i cibi che fanno bene sono quelli che si preferiscono. Ci sono anche i fortunati che hanno un metabolismo che va a scheggia e consumano tutto quello che mangiano, ma diciamoci la verità, non sono in tanti...
Il mio personale problema quando affronto una dieta è comunque legato ad un fattore psicologico: il solo pronunciare la parola 'dieta' mi fa venire fame, e non è solo un'impressione, mi comincia a brontolare lo stomaco e continua imperterrito fino a quando non mangio qualcosa. Così resistere a quella che chiamo 'fame nervosa' diventa una vera e propria impresa, una cosa che si riesce veramente a fare solo se si è davvero tranquilli e per poco tempo. Poi si riprende piano piano con i piccoli sgarri, un paciugo qui, uno là ed i kili aumentano di nuovo. E' una vita che faccio questa fola... riesco a dimagrire, soprattutto se sono sotto controllo medico costante, ma anche questo è un po' assurdo, non dovrebbe esserci bisogno di un controllore... penso di essere sufficientemente intelligente da sapere cosa devo evitare.
Ebbene, dopo questa 'solfa' che vi ho propinato, torno all'inizio e vi parlo di questo integratore: un misurino in un bel bicchierone di acqua alla mattina appena alzata e non ci penso più per tutta la giornata. Gusto gradevole, nessuno sforzo e... il senso della fame è diminuito drasticamente!!! Ma quanto aiuta questa cosa da 1 a 100??? Per me circa 2000, anche come umore, che a me patire fame fa venire anche il nervoso, la vivo come una ingiustizia e quindi è una punizione che non mi merito!!!
Invece io mangio con regolarità e devo solo tenere a freno le 'vogline', cosa fattibile se lo stomaco non rompe le scatole. Poi che dire, diventa poi una catena, se ti senti in forma, hai anche voglia di fare qualcosa in più, ed anche se arrivi a casa tardi e sfinita, un po' di ciclette la fai lo stesso e lascia perdere, anche se conta poco, è sempre meglio di niente... Ah, dimenticavo questo integratore esiste in due gusti: pesca e ananas, per ora abbiamo provato la pesca ma prossimamente proveremo anche l'ananas. In una boccetta ci sono 26 razioni da 20 ml, quindi dura 26 giorni per una persona. Il costo??? Deve essere 22 Euro (io l'ho preso a Livigno e mi è costato un poco meno...)
Poi, dato che l'appetito vien mangiando, sto provando, sempre della stessa linea, le pastiglie Notte che promettono un miglioramento della qualità del sonno ed un aiuto nottorno all'assorbimento dei grassi. Io sono interessata al primo beneficio che promette, ormai lo sapete tutti che sono anni che lotto con la mia insonnia. Ecco da questo punto di vista aspetterei a pronunciarmi, il mio problema è così radicato che faccio fatica a dare un giudizio chiaro, passo notti in cui dormo diverse ore consecutive ed altre in cui faccio tantissimi pisolini. Qualcosa mi sembra essere cambiato, ma chissà se si tratta di autosuggestione o di una conseguenza reale di queste pastiglie... vi terrò aggiornati, magari e lo spero per voi, non avete questo tipo di problemi, ma non si sa mai...
La finisco qui, che scrivo di rado, ma quando inizio non la finisco più...

Nessun commento: