sabato, marzo 07, 2015

Sogni ad occhi aperti

Era molto che non mi capitava, forse troppo... sto passando un sabato di totale riposo, grazie a tutto il tempo da convalescente che ho avuto questa settimana, che mi ha consentito a piccoli step di fare le faccende di casa e le lavatrici. Così me ne sto sul divano, ho impegnato il pomeriggio a studiacchiare, leggere e scipollare su uno dei tanti dispositivi elettronici che gironzolano per casa :-)
Ma a cosa sto pensando??? lo so, lo so... non sono su FB e non sto postando uno stato, ma proprio non riesco a smettere di pensare che in questo momento vorrei essere da qualche altra parte... in giro, per un weekend fuori porta, oppure in qualche bella città europea, oppure al caldo da qualche parte, oppure... insomma, fuori dalle scatole non importa dove!!! Ma non è colpa mia, è colpa di quelli che mi stanno intorno che non stanno a casa loro per un mese consecutivo e la mia non è invidia, è proprio voglia di fare come loro, che mi pare pure di averne diritto, anche se forse, a questo punto, probabilmente mi sbaglio, perchè nonostante lo abbia persino detto ad alta voce, il mio appello si è perso come una nuvola dispersa da uno sbuffo di vento... WOW... che bella immagine poetica, ma la verità è che è un periodo un po' così, non solo per questioni di salute, ma anche per tutti gli impegni che si sono accumulati, quindi non ci si pensa proprio a muoversi da casa. Questo non fa che aumentare la mia voglia/necessità di fuga, che sia giustificata o meno poco importa... Di questi tempi l'anno scorso eravamo in montagna dai nostri amici di Milano, ed abbiamo fatto anche una capatina a Livigno, con tutta quella neve, una roba da farci un buco, sotterrarcisi e non riemergere mai più... Ma magari mi posso accontentare anche di andare un po' più vicino, c'è chi è andato a Roma per il weekend, e mi sembra solo ieri che sono tornati da Parigi... insomma, deve esserci qualcosa che tocca... Che dite??? non possiedono un coinquilino fissato con il calcio??? uno che fa girare tutti gli impegni intorno alla partita del Bologna??? Può essere... può essere... ;-)
Intanto io sogno ad occhi aperti dove mi piacerebbe essere ed in cima alla mia lista c'è una piccola casa che nella mia testa si va delinando sempre meglio con dei particolari che vi stupirebbero. Siete curiosi volete sapere di cosa si tratta? Nooooo... beh io ve lo racconto lo stesso!
Intanto vabbè, manco a dirlo questa casetta si trova a Livigno, arrampicata sulle pendici della vallata, presso la Teola, perchè da lì si vede tutta la vallata e si ammira un panorama 'unico'. Ma torniamo alla casa: è una di quelle tipiche con la parte sottostante in pietra e quella superiore in legno, a piano terrà un garage ed una piccola lavanderia ed una scala interna che porta al piano dove si trova la porta d'ingresso. Si entra direttamente in una ampio salone, bello grande, con l'angolo cottura un tavolone con le panche bello grande e la zona salotto con due divani giganti di fronte ad un camino ed ad una tv gigante. La sala accede, tramite una grandissima vetrata, ad una terrazza non tanto grande, direttamente sulla vallata che d'estate sarà popolata con un tavolo ed un ombrellone. Su questo piano manca solo un bagnetto nel sottoscala, perchè c'è una scala, sì una scala che porta ad una parte soppalcata dove c'è la camera da letto ed un bagno un po' più grande dove si trova anche la doccia. Il soppalco manco a dirlo da sulla sala con una bellissima ringhiera in legno scuro ed è a tetto, con le travi tutte a bella vista ed un paio di finestre, quelle trapezoidali tipiche delle mansarde di montagne che illuminano questa parte superiore. Questa parte soppalcata nella mia testa bacata dovrebbe essere direttamente sopra la cucina ed il tavolone, quindi abbastanza estesa, in modo che ci possa essere un bel armadio, una piccola scivania e magari un divanetto e... una tv...
Ok, sono riuscita a spiegarmi abbastanza bene??? se sì.... me la fate costruire e me la regalate??? :-D Daiiiii... non siate tirchi, che ci vuole, non si pagano nemmeno le tasse a Livigno, ci dovrei pagare l'ICI sulla seconda casa? Beh, per tagliare la testa al toro, non la compro nemmeno la prendo in affitto perenne, così poi sono obbigata ad andarci, mica si può tenere vuota una magnificienza del genere.
Vedete che poi, anche se non mi muovo dal divano, utilizzando il mio frullamento riesco comunque ad essere in un bel posto lo stesso e vi svelo un segreto... I due mega divani sono divani letto, siete tutti invitati e dopo sì che vi innamorerete di Livigno!!!

Sperando di avervi fatto sognare a sufficienza vi rimando al mio prossimo volo pindarico, nel frattempo buona domenica e copritevi che a Livigno fa freddo !!!

P.S. Ho cercato in internet un'immagine di una baita che assomigliasse al mio sogno ma non l'ho trovata, se fossi brava ve la disegnerei ma sono una ciofeca, quindi... vi tocca lavorare di immaginazione...

Nessun commento: