martedì, marzo 17, 2015

I sogni son desideri...

Come se qualcuno mi potesse leggere nel pensiero, oppure nel blog... ma probabilmente si tratta solo di una coincidenza... la settimana scorsa ci è arrivato un gradito invito, per passare un bellissimo weekend in montagna con i nostri amici di Milano. Quando è arrivato l'invito ho pensato subito che non poteva essere una bella idea, non sono molto brillante in questo periodo, i dolori non mi abbandonano un attimo ed arrivo a sera veramente disfatta. Però la tentazione è stata troppo forte ed alla fine ho ceduto, mi mancano così tanto le mie montagne...
Così venerdì sera siamo partiti verso le 18:00 alla volta di Milano, sperando di incontrare poca fila sulla tangenziale sempre imbottigliata, dopo di che il mio weekend di totale riposo è iniziato!!!
Mi sono sentita molto in colpa, ve lo posso assicurare, ma appena i rimorsi affioravano muovevo qualche articolazione dolorante e quelli sparivano come d'incanto!!! Comunque il programma della serata prevedeva una breve sosta lungo il viaggio per una pizza, per poi arrivare a casa dei ragazzi dove gettarci nelle braccia di Morfeo. La pizza è stata un po' 'anomala', fatta a forma di crespella alla Valtellinese e gnocchetti con formaggio locale... mooolto buoni!!! D'altronde non è mica colpa nostra se alla Brace non fanno la pizza...
Sabato poi mi hanno portato a Livigno... grazie, grazie... è come dare da bere ad un assetato, oppure da mangiare ad un affamato, mi sono fatta una bella 'vasca', con spesucce a corredo e la voglia di rimanere lì per sempre, perchè Livigno è sempre bello, anche quando sembra che la neve voglia andarsene per lasciare il posto alla primavera. C'è sempre la speranza di una spolverata ritardataria, cosa che mi risulta sia arrivata nelle ultime 24 ore, ma anche spelacchiato lo amo lo stesso... cuore di mamma!!!
Caminetto, pizzocheri cucinati ad arte dal cuoco di casa, giochi e tanto relax... una serata perfetta, cosa si desidera di più???
Domenica poi, con tutta la calma del mondo ci siamo alzati, abbiamo fatto una bella colazione farcita da chiacchiere (ho come l'impressione che se anche dovessimo vederci tutti i giorni noi quattro avremmo sempre tante cose da dirci...) e poi, bravi come il sole, ci siamo fatti una bella passeggiata. Ci hanno accompagnato lungo una ciclabile/pedonale a Isolaccia che si snoda lungo il fiume. Una pace ragazzi... mamma mia che meraviglia, sono di quelle cose che ti mettono in pace con il mondo, ti rilassano e non so quanta strada abbiamo fatto, così senza nemmeno accorgersene (o meglio, solo le mie spalle se ne sono accorte, perchè anche quando le si porta in passeggiata si fanno sentire...). Purtroppo le ore passano troppo in fretta, il momento di tornare a casa si avvicina sempre troppo in fretta, una cosa da non crederci, ma è stato bello, tanto tanto bello...

Nessun commento: