martedì, gennaio 20, 2015

Foodblogger???


... ma anche no!!! Eh lo so... la delusione si dipinge sui vostri voloti, gli angoli della bocca si abbassano un po' più del solito e non sapete come affrontare questa ennesima mazzata!!! In un'epoca in cui accendendo la tv a qualsiasi orario riesci sempre a beccare una qualche trasmissione di cucina, che sia un reality o uno chef stellato che cucina per voi, io mi dichiaro 'NON foodblogger'!!!
Prima di tutto per essere una foodblogger dovrei saper fare delle bellissime foto dei piatti realizzati, con un impiattamento degno di Cracco e già lì non ci siamo, mancando totalmente di fantasia, io quello che cucino lo metto nel piatto punto e basta, anzi no, poi me lo magno!!!
Poi dovrei proporvi dei piatti sfiziosi, con tanto di ricette scritte per bene, con l'indicazione di dove le prendo etc... ed ecco che mi sono scocciata solo a scrivere tutte queste cose, pensa te se mi devo preoccupare di queste cose solo perchè ho pescato una ricettina buona e ne voglio parlare sul mio blog 'sfigatello'.
Quindi niente, state sereni, mettetevi il cuore in pace, che quando passo weekend come quello appena andato, in cui spignatto diverse cosine e ho voglia di parlarne, ne parlo punto e basta, senza darmi delle arie, semplicemente per raccontarvi cosa ho combinato.
La bruttissima foto che ho postato si riferisce ad un esperimento di sabato a pranzo: polpettine di ceci e ricotta cotte al forno. Noi, come avete notato, vi abbiamo abbinato qualche affettato (e per non sbagliarci abbiamo scelto salame e ciccioli montanari), ma possono essere mangiate anche da sole, oppure con verdure per fare una cosa più salutare, insomma, le trovo molto versatili, facili da fare e molto gustose. Vedo la vostra nuvoletta... 'Gustose???' come fanno ad essere gustose delle polpette con due ingredienti che di per sè non dicono niente??? Beh, basta aggiungere all'impasto un pizzico di pepe e noce moscata (se piace) ed il gioco è fatto. La ricetta l'ha trovata il tato su un giornale, non mi ricordo nemmeno quale, mi ha detto... 'Proviamo a farla???' ed io 'Scherzi??? come no...' io adoro le polpette, poi mi sono abituata a mangiarle sempre al forno, quindi non sento nemmeno la mancanza della 'friggitura'. Ho cambiato due cosine dalla ricetta originale: non ci ho messo il prezzemolo fresco perchè non ce l'avevo in casa e l'impanatura esterna l'ho fatta con la farina di mais, invece che col pangrattato.
E poi??? ok le polpette, tutto questo casino per queste due cagatine??? Noooo... ecco abbiamo fatto un po' di marmellata di arance!!! Come già sapete, perchè ne ho già parlato diverse volte, io e Max partecipiano a dei corsi di cucina tenuti da una nutrizionista. Ormai siamo diventati di casa, abbiamo accumulato un sacco di ricettine carine, poi abbiamo le nostre preferite, come credo sia giusto... Beh, a parte la divagazione inutile, in dicembre abbiamo fatto un corso sulle 'Dolci sorprese per Natale', con un sacco di idee da regalare ad amiche o parenti di dolcetti e robina varia... Tra le ricette c'era anche la marmellata di arance, che messa nei vasettini piccolini effettivamente potrebbe essere una bellissima idea... mi sa che per l'anno prossimo ci faccio un pensierino!!! Nella ricetta originale c'è anche la cannella che fa veramente Natale, ma si può fare anche senza ed il nostro secondo tentativo lo abbiamo fatto proprio così. Nella ricetta originale ci rimangono i pezzettini che Max adora, ma se la volete più spappolata, secondo me con una bella frullatina prima di invasarla, potete risolvere il problema. E' di grande soddisfazione, e la pulizia delle arance mi rilassa, l'unica cosa che odio fare e che faccio fare a Max è grattugiare le carote, gna' posso fare, mi viene il sistema nervoso... e mi grattugio le dita, le unghie, insomma non è proprio un lavoro per Gianchy!!! Con due kg di arance ci vengono 4/5 vasetti medio-piccoli (un vasetto è sufficiente per fare una crostata...). Ah dimenticavo le arance da usare sono quelle chiare, mica le tarocco, tipo le navel... così vi viene un bellissimo colore dorato. Forse che mi divento una di quelle che ama avere tutte le conservine e le marmellate nella dispensa??? uhmmmm... può essere, avendo il tempo...

P.S. Vi piace la foto della marmellata 'carinamente' deposto in un cestino da pane in mezzo ai mandarini??? State buoni, lo so che non c'entra niente, mi piaceva l'idea... ;-)

1 commento:

giglio ha detto...

E' un periodo che amo cucinare anch'io ma figurati se mi metto a fare la foodblogger! me ne guardo bene ^__^
Ciao, buona giornata