domenica, marzo 02, 2014

Domenica di pioggia ed acciacchi vari...

Piove e non sembra avere intenzione di smettere, nonostante le previsioni che avevano messo un miglioramento nel pomeriggio... ma non è la sola cosa che rende questo weekend 'triste'. Si sa che, come tante persone aspetto il weekend soprattutto per riposarmi un pochino, ed anche se ora me ne sto qui, sul divano, con il pc comodamente appollaiato sulle gambe, mi sento tutto tranne che riposata. Da ieri mattina soffro di un dolore intenso alla scapola sinistra, che ogni volta che mi muovo o faccio un respiro più profondo, si espande al torace, collo e braccio sinistro. Dai sintomi e dalla mia 'immensa' esperienza medica, lo etichetterei come un colpo d'aria e sto prendendo qualche bustina del mio amico 'Oki' senza grandissimi risultati. Però è iniziata male già la giornata di ieri, dovevo andare in posta a ritirare qualcosa che puzzava di multa lontano un miglio e quando sono arrivata davanti all'uffico ho visto che c'erano delle persone anche fuori. Così mi sono armata di pazienza, anche perchè non avevpo alternativa, gli orari di questi uffici mi obbligherebbero a prendermi un permesso dal lavoro, ed usare un permessp per ritirare una multa mi sembra una beffa, non credete??? Beh, la cosa divertente, di quel riso amaro del tutto italiano, è che la maggiorparte delle persone in attesa erano persone anziane che volevano ritirare la pensione, perchè non avevo realizzato che era pure il primo del mese, e se uniamo la lentezza imbarazzante delle due impiegate, al fatto che non erano ancora arrivati i soldi per le pensioni, ecco che la frittata è fatta... Sì perchè non è che ai vecchieti gli potete dire di tornare lunedì perchè non ci sono i soldi, loro si piazzano lì e aspettano, tanto non hanno altro da fare, giusto??? Comunque alla fine ce l'ho fatta, ho ritirato la mia bella multa, presa a Bologna quando siamo andati a Roma, quando Max ha imboccato un pezzetto di strada riservata ai mezzi pubblici con Sirio che ci faceva una bellissima foto... Vabbè pazienza, tra l'altro ce n'eravamo accorti che avevamo fatto una cavolata, ma era veramente molto presto... Quando poi sono uscita dall'ufficio postale diluviava e con il mio ombrellino da 5 Euro mi sono avviata mestamente verso casa,dove ho atteso Max che nel frattempo era andato a fare commissioni... la mattinata di è conclusa con un giretto al Mercatone dove non abbiamo trovato quello che cercavamo ma ne siamo usciti con una pentola a pressione!!! Ebbene sì alla fine ho ceduto... ho sempre avuto un po' paura di questo oggetto, tanto amato dalla mia insegnante di cucina ed alla fine eccola qui... già provata per la zuppa di legumi e cereali! E' andato tutto come da copione, il fischio, la cottura... insomma piano piano ci farò amicizia, sembrauna cosa così utile... e veloce...
E oggi pomeriggio??? Mi sa che mi tocca andare a dare una mano ai miei uomini di famiglia ad imbottigliare, ma acciaccata come sono non so se sarò di grande aiuto, vedremo...

Nessun commento: