mercoledì, febbraio 19, 2014

Cereali e dintorni...

Ebbene sì, torno a parlarvi dei miei famigerati corsi di cucina, ormai tutti quelli che mi conoscono sanno di questa nostra nuova attività extra-lavorativa, cosa che mal si combina con il nostro essere perennemente in dieta, per non parlare poi del fatto che non sono mai stata una cima in cucina, anche se ci sono cose che amo fare e che, a volte, mi vengono pure bene...
Beh, questa volta è toccato ai cereali, questi sconosciuti, che lo so che adesso state pensando che è un problema solo mio, che voi li mangiate di continuo e ne conoscete vita, morte e miracoli. Per me è stato molto interessante, ho scoperto come cuocerli al meglio e come abbinarli per 'sruffianarli', perchè come dice sempre Max, in fondo si tratta di granaglie, quelle tipiche che vengono date agli uccelli... Ho scoperto che il gusto dell'avena di per sè non mi entusiasma, mentre l'orzo 'decorticato', come pure il farro sono molto adatti per preparare dei piatti unici che possono essere consumati anche freddi, e chissà, con l'avvento della bella stagione potrebbe essere una bella alternativa al riso freddo. La sorpresa della serata sono stati i 'biscotti Grancereale' al cioccolato, che il prossimo weekend faranno da apripista al nostro primo esperimento. Un'altra cosa di cui devo assolutamente appropriarmi è una nuova spezia che la nostra insegnante ha inserito in una buonissima zuppa di legumi e cereali; si chiama Tandori e non è una spezia, è un mix di spezie, ma sembra abbastanza introvabile, quindi dovrò fare una attenta ricerca di mercato e magari trovare qualche negozio specializzato il più vicino possibile a casa nostra. Ha dato un gusto tutto particolare alla zuppa, una cosa che non riesco a descrivere, vi dovete fidare, era buonissima. 
Comunque se ne vale la pena, e soprattutto se riesco a fare qualche foto decente vi faccio vedere cosa combinerò, per il momento mi sto preparando alla 'grande sconfitta' di domani... sempre in tema di cibo, ma questa volta si tratta di quello ingurgitato, non di quello semplicemente cucinato. Come avrete immaginato domani abbiamo il controlla dalla nutrizionista e per me si prospetta una sconfitta pesantissima, con un ulteriore aumento di peso. Potrei dirvi che il periodo non è stato dei migliori, ma sarebberocome al solito, solo delle scuse... il fatto è che passo dei periodi in cui fatico a trattenermi, in cui mangio tutto quello che mi capita a tiro, ed il risultato è ovvio. Dato che col passaggio al nuovo pc al lavoro ho perso il foglio di Excel con le misure di tutti i pesi dall'inizio della dieta, ecco che oggi l'ho rifatto ed ho avuto la brillantissima idea di fare un grafico e quando l'ho visto mi sarei messa a piangere... da ottobre dell'anno scorso, ho cominciato lentamente ma inesorabilmente a metterci del peso, trend tuttora in atto. Mah, vedremo cosa mi dirà domani ma più che altro devo pensare a cosa voglio fare, o posso fare, nel senso che non devo per forza continuare con la dieta solo per il gusto di buttare dei soldi, cosa che domani farò...
Diciamo che in questo momento avrei bisogno di tante cose, ma più di tutto vorrei sentirmi un po' felice o almeno serena, cosa che non provo più da così tanto tempo che fatico a ricordarmi cosa si prova...

Nessun commento: