martedì, dicembre 17, 2013

TEMPO...

Cosa chiedere a Babbo Natale??? TEMPO!!! Ahhhh... dite che lo ha esaurito già alla fine di gennaio scorso??? E vabbè, come al solito mi sveglio sempre in ritardo, anche per scrivere la famigerata letterina. Ma voi non ci pensate mai a quante cose in più potreste fare se aveste più tempo a disposizione??? e non parlo di quello che viene rubato al sonno da coloro che non riescono a dormire (mi sembra di conoscere qualcuno che corrisponde al profilo...), noooo io parlo di tempo vero e proprio, quello in cui i neuroni, anche se pochi, funzionano correttamente e ti permettono di svolgere una qualsivoglia attività. Ad esempio potrei scrivere più spesso sul blog, raccontarvi quello che sto combinando nelle settimane iper-frenetiche che precedono il Natale, anche se poi, detta come va detta, sono sempre le stesse cose, soprattutto per le amanti delle tradizioni come la sottoscritta.
Però tutti gli anni qualcosina di diverso esiste sempre, perchè le situazioni a contorno variano, a volte bene, a volte male... è la vita che è così. Quest'anno ad esempio non ho organizzato la cena con le colleghe: ho rotto i rapporti con una di queste, dopo aver sopportato per troppo tempo le sue stupidate, le ho detto chiaramente cosa pensavo ed il risultato è una totale trasparenza reciproca. Dispiace un po' per le altre ragazze che c'entrano poco e niente, ma il rapporto con questa persona era destinato a 'tornare', alle sue origini, quando pensavo che fosse una sciocca ignorante con velleità da velina stupida. Insomma, non è solo una questione di età, io quelle così non le potevo compatire nemmeno quando avevo vent'anni, figurati adesso che ne ho più di quaranta... 
Presepe nel palazzo del Commercio
Comunque sia, una cena pseudo-natalizia la abbiamo organizzata, invitando una coppia da amici, che era davvero da troppo tempo che non vedevamo!!! Perchè poi a me succede proprio questo... mi faccio fagocitare dagli impegni quotidiani e quando arrivo al weekend mi sento sempre come svuotata, incapace persino di pensare, figurati se mi sento in grado di organizzare una cenetta.
Beh, questa volta invece ho cominciato a pensarci per tempo, non è stata per niente faticosa, non vi dico che è venuta bene perchè non sta a me dirlo, ma la serata è stata davvero molto piacevole!!! Vi mostro qualche foto, che mi sono gingillata a fare mentre aspettavamo gli ospiti, così vi rendete conto di quanto io sia poco sana di mente quando si parla di Natale... il mio lavoro ideale sarebbe essere un folletto di Babbo Natale.
Il sabato è stato faticoso per ben altri motivi: dovevamo finire gli addobbi esterni nostri e del condominio, fare le pulizie bonificando l'area di vita... insomma un sacco di attività!!! Poi, per riposarci, domenica ci siamo regalati qualche oretta in giro per il centro di Bologna... Che meraviglia ragazzi, ma c'è qualcosa di più bello che gironzolare per le nostre città in questo periodo dell'anno??? Anche se non si acquista niente, anche solo deliziarsi della marea di vetrine allestite è una cosa che fa bene all'anima, o meglio, a me rilassa un tot... mi sembra quasi di avere una vita normale, di una quarantenne che non ha altro per la testa che il lavoro e lo shopping. Dite che sarebbe una vita superficiale??? Beh, sì, effettivamente non avere sempre il pensiero rivolto ad una persona problematica potrebbe togliermi un po' di sale dalla vita, ma si sa che 'inisipido' è meglio di 'salato', no? A parte gli scherzi, me la sono davvero goduta, abbiamo girovagato tantissimo, prima godendo del sole che ha avuto la meglio sulla nebbia e poi, verso sera, le luci natalizie hanno iniziato ad illuminare la 'città dei portici', rendendola ancora più magica. Un pranzetto veloce alla Trattoria Leonida ci ha fatto ricordare di quanto poco ci si stanchi della nostra cucina, perchè con un guizzo di fantasia ci simao mangiati una lasagna ed un piatto di gnocchi verdi con funghi porcini. Non vi dico che erano buoni, no no... ve lo sconsiglio vivamente, che se poi lo pubblicizzo troppo, io non trovo posto la prossima volta, ihihihih... Perchè poi è meglio nemmeno nominare la zuppa inglese e il semifreddo al mascarpone... lasciamo perdere va che è meglio!!!
Un omaggio a Lucio... ed alla sua città!
E voi, vi state immergendo nell'atmosfera natalizia della città in cui vivete??? oppure fate parte di quella nutrita schiera di persone che odia il Natale e tutto quello che lo riguarda??? 
Comunque la pensiate, spero tanto che le vostre feste possano essere serene, che possiate passarle con le persone che amate... io spero di farlo, spero di essere ancora una volta in quella casa, con il mio tatone, con la mia mamma ed il mio papà, che è sempre con me, lo so, lo sento... e spero che l'amore che provo per le persone a cui tengo possa arrivare a destinazione, perchè quello è il regalo più bello che si possa ricevere!!!

1 commento:

Kylie ha detto...

Come no! Pure io avrei bisogno di più tempo e soprattutto di più energia!

Un abbraccione