giovedì, giugno 20, 2013

Di che griglia sei?

Llewelyn Lloyd, Marciana Marina (Giardino di casa Lloyd), 1916
Non so voi, ma a me piacciono tantissimo le grigliate, mi piacerebbe anche organizzarle, in giardino utilizzando il gazebo condominiale, con il BBQ condominiale o con quello super professionale che si è comprato il tatone... ma mi sa che anche quest'anno non ne organizzeremo nemmeno una, con la vecchiaia Max sta diventando tremendamente pigro. Per aggiungere un poco di voglia ieri sera abbiamo partecipato ad uno dei nostri mini corsi di cucina denominato proprio come si chiama questo post. E' stata una serata diversa dal solito, molto piacevole ed interessante, svoltasi anche con una modalità diversa dal solito. Abbiamo preparato tutte le pietanze pronte da cuocere all'interno, nella solita cucina che utilizziamo per i corsi e poi ci siamo spostati nel suo splendido giardino dove il marito, molto gentile, ha prearato il fuoco. Sotto al gazebo aveva apparecchiato e noi ci siamo comodamente seduti ad assaggiare tutte le pietanze. Non vi parlo del giardino di E. che è meraviglioso e che invita davvero a stare all'aria aperta anche in queste serate di calura estiva... ma insomma, devo dire che la mia voglia di organizzare una bella serata è molto aumentata... chissà che questo appello accorato non arrivi a destinazione!!! :-)
Ho intenzione di riprovare molte delle ricettine che abbiamo visto ieri sera e la cosa che mi è piaciuta maggiormente è che tutte possono pure essere rifatte in casa su una normale piastra antiaderente o con una griglia elettrica, non è necessario fare il griglione. Sarà mia cura farvi vedere i nostri esperimenti...

1 commento:

giglio ha detto...

non amo tanto la carne e poi abito al terzo piano, col cavolo che posso cuocerla fuori ihihihih
ti auguro un serenissmo fine settimana