mercoledì, gennaio 16, 2013

Settimana 1

Come promesso, anche se un pelo in ritardo, sono qui al primo appuntamento del progetto '10 kili in 3 mesi'. Pensavate vero che ci avessimo già dato a mucchio... dite la verità, lo so che non avete nessuna fiducia nella nostra forza di volontà... e fate bene!!! Però... c'è un però... questa volta, per il momento stiamo tenendo botta, forse perchè è diventato un motto tipicamente emiliano da post-terremotati, o semplicemente perchè avere il tatone bello convinto aiuta un tot, come sempre del resto... 
Vi piace vero quando divago e non vengo al succo della questione??? Mi sembra di vedervi lì a leggere e pensare 'Beh, allora ci dici o no come è andata la prima settimana di dieta???' ihihih... insomma, un attimooo, che fretta che tenete anche voi, sembra quasi che abbiate mille cose da fare!!!
Vabbè dai ve lo dico, è andata bene, anzi mi spingo oltre, è andata benone, abbiamo perso entrambi un paio di kili!!! Questo risultato, è inutile dirlo, ci ha rincuorato, e ci ha fatto capire che la strada che stiamo seguendo è quella giusta, faticosa ma giusta. Per persone che amano mangiare cibi gustosi, ricchi di carboidrati, fare la dieta è davvero un lavoro, un impegno costante nel tentare di non cedere alle vogline che pervadono le nostre giornate, cercando soprattutto di distrarre l'attenzione da tutto quello che ci porterebbe a mangiare cose non idonee. Anche per questa settimana abbiamo deciso di continuare così, ma ieri sera, mentre mangiavamo il nostro piattino di minestrone abbiamo fatto un piccolo scrum-meeting (insomma una chiacchiera...) e ci confrontavamo su quando e come reinserire un poco di pane. Dato che durante la settimana mangiamo insieme solo a cena, saremmo più propensi a mangiarlo in questa occasione, ma sappiamo benissimo che sarebbe meglio mangiarlo a pranzo e tenere la cena il più leggera possibile... abbiamo deciso di riparlarne nel weekend e nel frattempo facciamo i bravi.
Altra storia è inserire un po' di moto... la settimana scorsa è andata malino, sono riuscita solo lunedì sera, mentre questa settimana sta andando meglio, sono 'salita' sulla ciclette sia lunedì che martedì... Max invece è ancora lontano da questo progetto... gliel'ho accennato anche ieri, ma mi ha risposto che deve riuscire a venire a casa un po' prima per farla... uhmmm... puzza di scusa lontano un miglio, si può fare anche nel dopocena, mentre guardi la tv, ti metti lì e pedali!!! Fa ridere questa cosa detta da una che passa anche 'anni' senza toccarla!!! Però a predicare e a dare consigli sono bravissima, potrei davvero fare la consulente, le so tutte!!!

Con il mio collega, con cui condivido l'idea ormai brevettata che per alcune persone l'unico modo per dimagrire è 'non' mangiare ci si diceva che potremmo scrivere un libro, molto in controtendenza, lontano dalle diete proteiche o da quelle che ti consigliano i nutrizionisti superbilanciata e precisa al grammo. L'unica cosa che ancora non abbiamo capito è la seguente: ok, si deve soffrire fame per calare e più si va avanti con l'età più lunga diventa questa fase... ma poi??? come è possibile mantenere il risultato ottenuto senza riprendere peso??? è chiaro che non si può continuare a patire fame per sempre ed è pure evidente che ad alcune persone, quella cosa denominata 'ristringimento dello stomaco' non funziona... quindi come si fa??? ecco, così a sentimento, credo che in quella fase si dovrebbe seguire la dieta equilibrata consigliata dai migliori nutrizionisti che per noi vuol dire fare la dieta e questa cosa è veramente triste... molto triste e impossibile da seguire nel lungo termine.
Con questa bella prospettiva, vi rimando al prossimo check... il progetto continua, forza e coraggio!!!

Nessun commento: