mercoledì, novembre 21, 2012

Continuando a chiacchierare...

Riprendendo un po' l'argomento dell'ultimo post, ieri sera tornando a casa ho visto il primo Babbo Natale appeso al muro di una casa con tanto di scaletta illuminata. Se da una parte mi fa piacere vedere comparire le prime luminarie, dall'altra mi rendo conto che è veramente troppo presto... come si fa... il 20 Novembre, ci sono ancora le zucche di Hallowen in giro ed ecco che compare Babbo Natale??? Poi vai a fare la spesa al centro commerciale che hai a portata di mano ed ecco che anche lì è veramente già Natale, con tanto di addobbi, montagne di panettoni e pandori a prezzi esorbitanti e persone che iniziano a guardarsi intorno alla caccia della solita idea per un regalo carino e poco costoso. Quest'anno, più che mai si sente la necessità di non dissanguarsi per i regali, e soprattutto di non spendere in cavolate, ed io sempre più spesso comincio a farmi venire delle idee con un po' di anticipo, me le scrivo (che ho una memoria stile pesciolino rosso morto da 6 mesi...), nel tentativo di arrivare all'ultimo momento senza nessuna idea in mente.
Come sono messa con le idee quest'anno??? uhmmm... non malissimo, qualcosina ce l'ho in mente, non per tutti ma insomma staremo a vedere. Nel frattempo le mie giornate, come quelle di tutti, sono super piene di cose, tutte le sere ho qualcosa da fare, qualche commissione o qualche impegno con la mamma e quando finalmente rientro a casa, ho la sensazione di starci sempre troppo poco, di non aver tempo di fare niente. Sono due sere che mi riduco a fare la mia mezz'oretta di ciclette dopo le nove di sera, davanti alla tv mentre recuperiamo la nostra puntatella quotidiana di 'Un posto al sole' che regolarmente registriamo. Ma non amo molto pedalare davanti alla tv, lo faccio solo quando proprio non riesco a fare altrimenti, mi piace regalarmi quella mezz'ora con il mio Kindle ben fissato al computerino e rilassarmi leggendo qualche pagina mentre pedalo. Ho cominciato a fine agosto a pedalare e, per il momento, sto riuscendo ad essere 'molto' costante. In una settimana per ora ho saltato al massimo una giornata, che per me, che sono l'anticristo per ogni attività sportiva, è un grosso, grossissimo risultato. Complice di questa costanza è appunto anche la presenza di questo nuovo dispositivo di lettura, che è veramente comodo in queste circostanze e vi dirò... non solo... Anche mentre si è sdraiati a nanna, altro momento in cui amo leggere qualche riga, avere un affare leggero e poco ingombrante lo trovo comodo. Però continuo anche a leggere i miei amati libri, come si fa a sostituire la gioia che si prova nello sfogliare un libro, nel sentirne il profumo, è una di quelle sensazioni insostituibili, che hanno un posto privilegiato nel cuore delle persone che amano questo passatempo. Se non fosse che veramente le serate a casa sono sempre abbastanza striminzite e ci piace molto anche guardare la tv (in particolare le registrazioni dei mille telefilm che seguiamo e qualche film su Sky...), mi piacerebbe ripristinare la nostra serata di lettura, dove i tatoni se ne stanno sul divano a leggere, qualche volta anche spigozzare... così in totale tranquillità... ma va bene pure così, l'importante è che stiamo insieme, poco importa quello che facciamo...

2 commenti:

Kylie ha detto...

Io ieri sera ho visto un albero di Natale nel cortile di una casa in centro. Anche a me sembra troppo presto!

Buona giornata!

Angela ha detto...

Ciao
perchè nelle vacanze di Natale non venite a farti un saluto?
Angela