mercoledì, ottobre 10, 2012

Chi l'ha visto???

Non parlo di me, non sono io quella che è scomparsa, anche se non ho scritto tanto ultimamente, ma non ci crederete, mi manca davvero il tempo... sono in un periodo di stress da lavoro molto forte, e mi sono resa conto che me lo sto costruendo da sola. E' il tipico periodo di 'mi butto a copofitto nel lavoro per non pensare a tutto quello che mi circonda che non va', ma volete sapere una cosa??? NON FUNZIONA!!! Il risultato è che lavoro come un somaro ma con i pensieri sempre lì, in un angolino, che non scompaiono mai! Nel frattempo comunque di cose ne sono successe, è normale, la vita va avanti, le giornate sono sempre piene di cose... ed avere un lavoro, implica avere colleghi, ascoltare discorsi, comprendere dinamiche comportamentali, insomma un sacco istruttivo ed a volte pure divertente... Ma questo non c'entra nulla con il titolo del post, come al solito i miei pensieri prendono la tangente e poi mi stupisco che non mi legga nessuno... se anche le persone capitano da queste parti, dopo aver letto un paio di righe pensano alla solita qurantenne frustrata e vanno avanti, e forse hanno ragione, chi lo sa...
Ma dicevamo... Chi l'ha visto??? ebbene vi devo raccontare una cosa... una cosa che in più di vent'anni di lavoro non mi era mai capitata... che bello che ci si possa ancora sorprendere, mi fa sentire giovane. Dunque abbiamo (o avevamo... questo non lo so) un collega extracomunitario, che non è riuscito ad integrarsi con il gruppo di lavoro. Da parte mia, io non ho fatto niente per far sì che questo accadesse, ma diciamo che essere l'unico tecnico donna non era visto molto bene da parte sua, quindi c'è sempre stata una certa freddezza nei rapporti. Comunque le cose non sono andate bene nemmeno con i colleghi maschi e non sono qui per parlare di responsabilità, non me ne frega niente... Comunque ha passato tutto il mese di agosto in ferie, periodo nel quale è tornato a casa e, all'inizio di settembre, è arrivato un certificato medico in cui si diceva che era stato operato di cistifellea e sarebbe rimasto in malattia per tutto il mese. Nel frattempo qui si è parlato di cassa, di chi sarebbe dovuto rimanere a casa, etc... ed è saltato fuori il suo nome, o meglio, si diceva che nel momento del suo rientro si sarebbe fatto a meno dei suoi servizi. Beh, il soggetto in questione non si è presentano all'inizio di questo mese, e tutt'ora noi non sappiamo niente, nemmeno se è tornato in Italia o se è ancora al suo paese. la cosa viene gestita dall'ufficio personale ma non avrei mai detto che sarebbe sparito in questo modo, è una cosa che davvero non mi spiego... 
Poi, come se non bastasse in queste ore c'è un'altra scomparsa... la nostra ditta ha aperto un service in Cina, ed un ragazzo del posto che parla abbastanza bene l'inglese è rimasto in Italia per un mesetto per fare formazione. Una volta tornato a casa si è fatto le vacanze ed ora non è rientrato al lavoro, e la preoccupazione è aumentata ancor di più da quando abbiamo saputo che persino la madre ha chiamato in ditta per sapere se avevano visto il figlio... 
Ma cosa sta succedendo da queste parti??? Persone che scompaiono, che non si fanno più sentire... boh... siamo destinati a sparire tutti, uno dopo l'altro???

1 commento:

Kylie ha detto...

Sai per culture diverse dalla nostra le donne non sono ben viste nell'ambito lavorativo. Avete i vostri bei grattacapi però...