lunedì, giugno 18, 2012

Buon compleanno papà...

Sì, oggi avrebbe compiuto 79 anni e per me è una giornata molto triste... Un'altra giornata di quelle 'Faccio finta che vada tutto bene' e soprattutto non dico niente a nessuno di questo. Nemmeno a mia madre che non so se consapevolmente o meno... è tutt'oggi e rompe le scatole in una maniera esagerata!!! Chissà se lo sta facendo anche per distrarsi da questo evento che non può nemmeno 'festeggiare' con una visita al cimitero, dato che è ancora chiuso a causa del terremoto... io di certo non ho intenzione di tirar fuori l'argomento, cerco solo di far terminare alla svelta questa bruttissima giornata...
Un anno fa, proprio esattamente il 18 era un sabato ed ero riuscita ad organizzare una serata a mangiare il pesce con tutta la famiglia. Me lo voglio ricordare così in questo momento, a capotavola, da un lato la mamma e dall'altro Max che per tutta sera gli ha pulito il pesce e lui se lo è magnato con una serenità ed un gusto che poi non gli ho più visto. Purtroppo mi vengono gli occhi lucidi, non ci sta niente da fare, anche se il ricordo è molto bello, sono in sofferenza, mi manca sempre molto, cerco di non pensarci ma tutte le volte che mi trovo in difficoltà vorrei che ci fosse, che mi consigliasse, che mi dicesse, nel bene e nel male, cosa pensa. In questo periodo così difficile, in cui la paura è stata la protagonista, so benissimo che poteva essere un problema dovermi occupare anche di lui, soprattutto da come si erano messe le cose negli ultimi tempi, ma nonostante questo sono convinta che mi avrebbe aiutato, almeno ci sarebbe stato, mi avrebbe consigliato... che ne so... non ci sta niente da fare, se una persona ti manca... ti manca. 
Invece eccomi qua, a scrivere una paginetta del mio diario, con le lacrime che spuntano ma che non cadranno su un foglio di carta come si faceva quando i diari erano 'reali'... rimane lì, impigliata tra le ciglia, consapevole ci cosa sarebbe potuto essere e di cosa ho perso... e soprattutto di cosa sarò ancora destinata a perdere se non me ne andrò prima degli altri. Speriamo... speriamo che possano passare ancora anni, speriamo che quella rompiscatole della mamma continui a torturarmi ancora per un bel po', con tutte le sue lagne e con le mie di rimando, perchè in fondo la vita è così, no??? Solo quando non ci siamo più non possiamo più lagnarci di niente...

Papà, Buon Compleanno, se è vero che ci sei e che vegli sui tuoi cari, passa di qua, c'è un bacio che ti aspetta... come tu probabilmente aspetti di rivederci tutti...

Nessun commento: