mercoledì, gennaio 26, 2011

Diventare grandi...

Se per tanti motivi mi ritengo una eterna bambina, perché in fin dei conti sono molto, a volte troppo, ingenua o perché comunque mi piacciono ancora le stesse cose che amavo da ragazzina, non posso esimermi dal pensare che comunque ormai sono grande, ormai la mia linea ascendente è finita e da quel bel pezzo. Col passare degli anni non si diventa solo grandi, è proprio la vita che ti cambia tra le mani ed è una cosa che succede a tutti, anche a quelli che hanno la fortuna di procedere lungo la loro strada senza intoppi per tantissimo tempo. Sinceramente penso che ce ne siano pochi di questi fortunelli, e forse la maggiorparte di questi vivono una vita senza pensieri o preoccupazioni perché hanno deciso di non farsi travolgere dai problemi di nessuno. Intorno a questi pochi privilegiati ci siamo tutti noi, con i nostri problemi più o meno grandi, con i mille pensieri che ci attraversano la mente giornalmente, con i nostri sogni infranti, con qualche sogno che ancora teniamo nel cassetto perché non vogliamo proprio rinunciarvi. L'unica cosa che forse cambierei della mia giovinezza è la mia totale mancanza di spensieratezza, quel brutto caratteraccio che mi ha sempre contraddistinto e che da ragazzina faceva di me una cicciotta sempre imbronciata e seria. Non ho saputo divertirmi, troppo presa sempre dal mio eterno bisogno di fare la cosa giusta!!! Si chiama sindorme della brava ragazza??? Non lo so come si chiama ma un pizzico di spensieratezza in più, ora mi rendo conto non avrebbe guastato… Poi è chiaro che non avevo una famiglia che me lo permettesse, ma su alcune cose che hanno inciso pesantemente sulla mia adolescenza potevo proprio sorvolare, potevo prenderla in modo diverso, per collezionare qualche ricordo positivo, per guardarmi indietro ora, da adulta e pensare 'però mi sono divertita…'. Ma ormai è tardi, pazienza, adesso bisogna fare i conti con questa vita da Adulta. Mi piace??? Beh, tutto sommato in questo momento proprio no… ma le basi erano promettenti, mi sembrava davvero di aver costruito qualcosa di positivo, è che le cose poi si sono 'fermate', non sono evolute, è questo quello che è successo e più il tempo passa e più ho la sensazione di fare dei passi indietro invece che avanti. Ma non sono sola, nel senso che non sono l'unica a barcamenarsi abbastanza maluccio nella sua vita da adulta, vedo tanti esempi intorno a me e questo un poco mi consola, mi da la consapevolezza che tutto sommato 'diventare grandi' non è un mestiere per tutti!!!

Nessun commento: