giovedì, luglio 01, 2010

Brutte cose!!!

Oggi vi voglio raccontare… brevemente ve lo prometto… cosa mi è successo ieri sera. State tranquilli, niente di preoccupante, ma una conferma di una cosa che sto riscontrando sempre più spesso e che, da un certo punto di vista, mi innervosisce un bel po'. Non credo che capiti solo a me, ma sto incontrando diverse persone che pur di far soldi, si 'spacciano' capaci di fare determinate cose e quando li metti poi alla prova ti accorgi che non hanno manco idea di dove si comincia…

Sto parlando in particolare di far lavare ed accomodare il tendone da sole che ho sul balcone. E' un tendone bello impegnativo, lungo quasi 4 metri, pesante come il diavolo e che proprio per questo motivo non mi sogno di smontare per conto mio. Tra l'altro è anche elettrico, quindi bisogna anche intendersene da questo punto di vista. La prima volta che me l'hanno lavato è stata la ditta che me l'ha montanto e da cui è stato acquistato: non c'è stato nessunissimo problema ed è venuto un gran bel lavoro. Dopo un tot di anni, secondo me ne sono passati minimo 6, mi sono intestardita a rifarlo lavare, tra l'altro in alcuni punti si è anche scucito… ma purtroppo la ditta non fa più questo servizio e ci hanno ridiretto da una ditta specializzata nei lavaggi di queste cose.

Allora… si sono presentati in due: padre e figlio, uno più sgangherato dell'altro. Il padre mezzo calvo con i pochi capelli rimasti alle spalle che sono stati lavati l'ultima volta al termine della seconda guerra mondiale… l'abbigliamento lasciamolo stare diciamo solo che portava un bellissimo infradito, che fa mooolto antinfortunistico. Il figlio invece con occhialoni grandissimi anni 70, faccia da ebete congenito, di età non lontana dai 20 portava le scarpe da ginnastica ed un pantaloncino corto che ha smesso sicuramente all'età di 15 anni dopo averlo sfruttato per l'ora di ginnastica almeno 3 anni. Si presentano con una cassetta per gli attrezzi tutta rotta che sta inseime solo perché c'è il coperchio ed una scala di ferro, di quelle pericolosissime, tutte traballanti che io ho costretto a gettare a mio padre circa una decina di anni fa. Ho capito quasi subito che erano in grande difficoltà e che anche il padre aveva una vaghissima idea di come procedere, ma alla fine, non senza qualche brivido ci sono riusciti a smontarla. Nel frattempo però hanno rischiato la vita, rotto un supporto, quasi fatto venire alla sottoscritta un infarto e caricato la mia tendona nel loro camion da cui sporgeva almeno mezzo metro, senza nessun cartello di trasporto pericoloso… Rivedrò la mia tenda????? Boh… che ne so, ma soprattutto come si fa ad 'inventarsi' di saper fare una cosa e rischiare anche la salute per fare una cosa che si vede lontano un miglio non hai mai fatto???? Io non ce l'avrei mai il coraggio di fare una cosa del genere, oltre a non sentirmi adeguata, avrei proprio timore di farmi male… e poi, diciamocela tutta, sono stati fortunati perché c'ero io da sola a casa, se ci fosse stato mio padre non so come sarebbe andata a finire!!! Comunque di una cosa sono sicura, che quando verranno a rimontarla, vorrei proprio tanto che ci fosse anche Max, chissà se questa volta ce la fa a non defilarsi come al solito… Certo che se sapevo che si sarebbe sfiorata la tragedia… col cavolo che accettavo di starci io da sola a guardarli disfarmi il balcone!!!

Pazienza… nel frattempo mi potrei inventare anche io capace di fare qualcosa, anche se non lo so fare, fa lo stesso, in un qualche modo ci si arrangia sempre, no????

2 commenti:

Erica ha detto...

Mamma mia, in bocca al lupo per riavere la tua tenda :-(
Io sono infuriata invece con quel deficiente che mi ha venduto e montato i condizionatori anni fa. Non c'e' verso, sono difettosi entrambi!!! A volte li devo spegnere e lasciare spenti fino a che la plastica si riscalda perche' se no ci sono le ventoline che toccano la plastica e fanno un rumore terribile. Figurarsi ad usarli di notte... grrrr.
La cosa assolutamente incredibile e' che quando ho chiamato un tipo in gamba dell'assistenza della casa madre, non ha mai fatto il rumore. E' il colmo!

Riccio ha detto...

Hahahaha la descrizione dei due "soggetti" era fortissima, io comunque mi sarei lamentata con chi ti ha venduto la tenda per averti indirizzato verso questi "tecnici" molto improvvisati :-)