lunedì, gennaio 25, 2010

Contributo alla Lista

Allora diciamolo subito così ci togliamo il dente... non ho intenzione di dare l'impressione di essere una brava cuoca e quindi, parlando del mio progetto legato alla cucina, nonchè punto della mia Lista, avevo persino pensato di scrivere semplicemente che ho cucinato questo e quest'altro senza riportare nessuna ricetta, ma poi, stasera mentre preparavo le carotine mi sono detta che era una stupidata, magari se qualcuno ha in frigorifero un pugno di carote e si chiede come cucinarle per renderle un po' meno 'slavate' potrebbe trovare questa ricetta interessante. Oppure amate alla follia le carote e quindi il problema non si pone... insomma, fa lo stesso, io ve le scrivo le ricette, copiandole di sana pianta da dove le prendo, poi decidete voi...

Incominciamo da ieri, sabato, a mezzogiorno ho cucinato...

RICETTA N. 1
Belga con bacon croccante

Per 4 persone:
4 grossi cespi di insalata belga
150 gr di emmenthal (io ho usato le fette del Camoscio d'Oro)
8 fette di bacon
2 dl di vino bianco
20 gr di burro
1 cucchiaino di zucchero
sale e pepe

Lavate e asciugate i cespi di insalata belga, tagliateli a metà nel senso della lunghezza e stufateli, 3-4 minuti per parte, in una padella con il burro e un mestolino di acqua calda. Regolate di sale e pepe, scolate l'insalata dal fondo di cottura e lasciatela raffreddare. Tagliate il formaggio a fettine, suddividetele su metà cespi di insalata belga, copriteli con i mezzi cespi rimasti e avvolgete ciascun sandwich in due fette di bacon. Allineate i cespi ricomposti in una pirofila, cospargeteli con lo zucchero e bagnateli con il fondo di cottura rimasto nella padella e il vino. Passate in forno caldo a 200° per 30 minuti, poi accendete il grill e fate dorare il bacon.

Questa ricetta è stata presa dall'inserto di cucina di TV Sorrisi e Canzoni di un numero imrecisato...

Voto dato da Max a questo piatto unico: 7

Direi che tutto sommato dovrebbe anche non essere molto calorica... siamo arrivati a sera entrambicon una gran fame, segno che non ci siamo molto appesantiti...

Poi, avevo già pensato di fare qualcosa di particolare per stasera... niente di difficile, perchè mi sono dimenticata di dirvi che non farò MAI ricette difficili, ve lo potete scordare!!! :-D per quelle ci sono milioni di blog interamente dedicati alla cucina in cui persone davvero brave vi daranno milioni di idee.

RICETTA N. 2
Cosce di pollo al forno con carotine con salsa di capperi

Ho preparato le cosce di pollo, ispirandomi ad una ricetta che ha postato recentemente S. sul suo blog.
Ho messo in aglione le cosce di pollo dopo averle 'svestite' alla bene e meglio della pelle (poi qualcuno mi spiegherà come si fa questa cosa in tempi e modi ragionevoli, ho tribolato da matti...). In una pirofila ho messo un pizzico di olio (poco mi raccomando...), ho adagiato le cosce ed ho aggiunto un goccetto di vino bianco. Infornato in forno caldo 200° per 45 minuti, dopo di che l'ho fatto dorare in superficie per 10 minuti. Dimenticavo... ogni tanto girate le coscette di pollo.

Passiamo alla vera e propria ricetta del giorno...

Ingredienti per 4 persone:
800 gr di carote (io le ho tagliate a rondelle di mezzo cm l'una)
1 ciuffo di prezzemolo
2 cucchiai di capperi sott'olio
2 filetti di acciuga
2 cucchiai di vino bianco
1 spicchio d'aglio
60 gr di burro
2 cucchiai di olio di oliva
sale e pepe

Lessate le carote. Ho usatoo per la prima volta il regalo che ho ricevuto per Natale: una vaporiera! Giudizio molto positivo, le carotine si sono cotte in 20 minuti senza spappolarsi.
Fate fondere il burro in una padella, unitevi le carotine e insaporitele con un pizzico di pepe. Mondate il prezzemolo, lavatelo e tritatelo. Sbucciate l'aglio. Dissalate i filetti d'acciuga sotto acqua corrente. Sgocciolate i capperi e tritateli con il prezzemolo, l'aglio e i filetti d'acciuga; poi unite l'olio e mescolate per amalgamare bene.
Versate la salsa preparata sulle carotine, bagnatele con il vino e proseguite la cottura, a fuoco basso, per 20 minuti. Servitele in tavola ben calde.

Voto dato da Max a questa cenetta: 7.5

P.S. Dato che è risaputo che la cucina è il regno di Max e che io da molti anni a questa parte mi limito a fare la sguattera e qualche volta mi lancio nella realizzazione di dolci che lui non ama fare... in questo mio progetto, Max si aggira comunque in cucina, ma cosa davvero molto strana cuciniamo 'insieme', anzi si limita solo a brontolare ogni tanto se vede qualcosa di strano ma per lo più cooperiamo... ci credete che possa durare???? boh... chi vivrà vedrà!

1 commento:

Erica ha detto...

Brava!!! Non ti trattenere posta sempre le ricette. Lascia giudicare ai tuoi lettori se provare a farle o no :-)
ciao
Erica