martedì, gennaio 19, 2010

Altra settimana...

... altro giro!!!
Ecco, l'intenzione era quella di scrivere due righe ieri ma proprio non ci sono riuscita, non mi hanno lasciato in pace nemmeno un secondo, ed un po' forse ci ho messo pure del mio, perchè non mi sentivo dell'umore giusto per scrivere, nonostante avessi tante cose da raccontarvi...
Ho inziato questa settimana molto nervosa, stanca e un pochetto pure 'scazzata'. Sto cercando di capirne il motivo, dopo un weekend come quello che ho passato dovrei starmene all'ottovo cielo e non farmi toccare da niente e da nessuno. Invece mi sento una specie di polveriera pronta ad esplodere, farei saltare in aria ufficio, casa e tutto quello che mi sta intorno, piuttosto che dovermente occupare. Elaborando questo stato d'animo alquanto insolito sono giunta alla conclusione che mi sento così perchè ho molte cose da fare anche questa settimana, zero voglia di farle perchè non ho un obiettivo a cui aspirare, come aveva la wonder-Gianchy della settimana scorsa che aspirava al weekend in montagna. Ora invece ho solo un fine settimana impegnativo e poco esaltante, fatto di qualche capatina in ospedali della pianura padana e la cosa mi agita fin d'ora. Poi tante altre cavolate, cose da fare in questi giorni che proprio mi viene il vomito solo a pensarci ed il quadretto è completo...
Ma stamattina volevo raccontarvi un pochino il weekend, magari poi, vi posterò anche una foto della Gianchy 'ciaspolata' che è una vera goduria... Sì, perchè ho fatto questa esperienza sabato... su una delle passeggiate più carine di Livigno ho provato per la prima volta (e forse anche ultima) le ciaspole!!!! L'esperienza mi è piaciuta moltissimo... io non sono un'atleta e non smetterò mai di dirlo, ma passeggiare in mezzo alla neve è una di quelle attività che ripaga di qualsiasi fatica. Stessa cosa però non posso dire per Max che ha avuto un impatto con l'oggetto in questione non proprio felice. Io credo che sia dovuto soprattutto al suo modo 'paperoso' di camminare che lo ha svantaggiato non poco nel doversi confrontare con ciaspole dalle lunghe code... l'ho visto in difficoltà più o meno come la prima volta che abbiamo provato sci da fondo (me lo ritrovavo per terra di continuo, persino da fermo...). Comunque, come avrete capito da questo mio racconto sconfusionato, ho trovato qualcun'altro che mi ha fatto fare un giretto per Livigno. Siamo stati ospitati da amici a Bormio (non vi dico l'accoglienza, perchè mi vergogno di essere trattata sempre così bene!!!). Sabato mattina siamo partiti per Livigno, ci siamo fermati sul passo d'Eira che dà sulla vallata di Livigno e lì abbiamo ciaspolato per qualche ora. Poi siamo scesi in paese, piccola vasca con spesucce minimali e emozione da parte mia nel vedere quanto è bella tutta innevata la mia Livigno e ripartenza per Bormio dove ci siamo regalati un paio di orette alle terme. Anche questa era un'esperienza che non avevo mai fatto e devo dire che ci sono poche cose più goduriose di questa... acqua caldissima in vasche che danno all'esterno con temperature sotto zero... roba da sceicchi!!! Se vogliamo poi parlare del resto della sera possiamo solo dire che ho mangiato i pizzocheri più buoni della mia vita!!! Preparati dai ragazzi, sono risultati 'troppo' buoni!!! Domenica mattina passeggiata sopra a Bormio dalle parti dei Bagni Vecchi da cui abbiamo raggiunto sempre a piedi la strada che porta al Passo dello Stelvio che ora è chiusa. Beh, ma quanto è bello camminare in mezzo a quella strada che d'estate è sempre super trafficata???? Si insinua in una vallata bellissima, che deserta ha un fascino tutto suo, indimenticabile!!! Nel pomeriggio di domenica ci siamo dovuti muovere un po' per tempo per riuscire a tornare ad un orario decente a casa... ma è stato davvero un weekend spettacoloso!!!
Fatte tante foto che non ho ancora scaricato... come al solito... ma a proposito di foto, potete trovarne alcune di Praga tra gli album che sono lincati qui a fianco... (almeno questo l'ho fatto...)

Nessun commento: