lunedì, gennaio 25, 2010

Contributo alla Lista

Allora diciamolo subito così ci togliamo il dente... non ho intenzione di dare l'impressione di essere una brava cuoca e quindi, parlando del mio progetto legato alla cucina, nonchè punto della mia Lista, avevo persino pensato di scrivere semplicemente che ho cucinato questo e quest'altro senza riportare nessuna ricetta, ma poi, stasera mentre preparavo le carotine mi sono detta che era una stupidata, magari se qualcuno ha in frigorifero un pugno di carote e si chiede come cucinarle per renderle un po' meno 'slavate' potrebbe trovare questa ricetta interessante. Oppure amate alla follia le carote e quindi il problema non si pone... insomma, fa lo stesso, io ve le scrivo le ricette, copiandole di sana pianta da dove le prendo, poi decidete voi...

Incominciamo da ieri, sabato, a mezzogiorno ho cucinato...

RICETTA N. 1
Belga con bacon croccante

Per 4 persone:
4 grossi cespi di insalata belga
150 gr di emmenthal (io ho usato le fette del Camoscio d'Oro)
8 fette di bacon
2 dl di vino bianco
20 gr di burro
1 cucchiaino di zucchero
sale e pepe

Lavate e asciugate i cespi di insalata belga, tagliateli a metà nel senso della lunghezza e stufateli, 3-4 minuti per parte, in una padella con il burro e un mestolino di acqua calda. Regolate di sale e pepe, scolate l'insalata dal fondo di cottura e lasciatela raffreddare. Tagliate il formaggio a fettine, suddividetele su metà cespi di insalata belga, copriteli con i mezzi cespi rimasti e avvolgete ciascun sandwich in due fette di bacon. Allineate i cespi ricomposti in una pirofila, cospargeteli con lo zucchero e bagnateli con il fondo di cottura rimasto nella padella e il vino. Passate in forno caldo a 200° per 30 minuti, poi accendete il grill e fate dorare il bacon.

Questa ricetta è stata presa dall'inserto di cucina di TV Sorrisi e Canzoni di un numero imrecisato...

Voto dato da Max a questo piatto unico: 7

Direi che tutto sommato dovrebbe anche non essere molto calorica... siamo arrivati a sera entrambicon una gran fame, segno che non ci siamo molto appesantiti...

Poi, avevo già pensato di fare qualcosa di particolare per stasera... niente di difficile, perchè mi sono dimenticata di dirvi che non farò MAI ricette difficili, ve lo potete scordare!!! :-D per quelle ci sono milioni di blog interamente dedicati alla cucina in cui persone davvero brave vi daranno milioni di idee.

RICETTA N. 2
Cosce di pollo al forno con carotine con salsa di capperi

Ho preparato le cosce di pollo, ispirandomi ad una ricetta che ha postato recentemente S. sul suo blog.
Ho messo in aglione le cosce di pollo dopo averle 'svestite' alla bene e meglio della pelle (poi qualcuno mi spiegherà come si fa questa cosa in tempi e modi ragionevoli, ho tribolato da matti...). In una pirofila ho messo un pizzico di olio (poco mi raccomando...), ho adagiato le cosce ed ho aggiunto un goccetto di vino bianco. Infornato in forno caldo 200° per 45 minuti, dopo di che l'ho fatto dorare in superficie per 10 minuti. Dimenticavo... ogni tanto girate le coscette di pollo.

Passiamo alla vera e propria ricetta del giorno...

Ingredienti per 4 persone:
800 gr di carote (io le ho tagliate a rondelle di mezzo cm l'una)
1 ciuffo di prezzemolo
2 cucchiai di capperi sott'olio
2 filetti di acciuga
2 cucchiai di vino bianco
1 spicchio d'aglio
60 gr di burro
2 cucchiai di olio di oliva
sale e pepe

Lessate le carote. Ho usatoo per la prima volta il regalo che ho ricevuto per Natale: una vaporiera! Giudizio molto positivo, le carotine si sono cotte in 20 minuti senza spappolarsi.
Fate fondere il burro in una padella, unitevi le carotine e insaporitele con un pizzico di pepe. Mondate il prezzemolo, lavatelo e tritatelo. Sbucciate l'aglio. Dissalate i filetti d'acciuga sotto acqua corrente. Sgocciolate i capperi e tritateli con il prezzemolo, l'aglio e i filetti d'acciuga; poi unite l'olio e mescolate per amalgamare bene.
Versate la salsa preparata sulle carotine, bagnatele con il vino e proseguite la cottura, a fuoco basso, per 20 minuti. Servitele in tavola ben calde.

Voto dato da Max a questa cenetta: 7.5

P.S. Dato che è risaputo che la cucina è il regno di Max e che io da molti anni a questa parte mi limito a fare la sguattera e qualche volta mi lancio nella realizzazione di dolci che lui non ama fare... in questo mio progetto, Max si aggira comunque in cucina, ma cosa davvero molto strana cuciniamo 'insieme', anzi si limita solo a brontolare ogni tanto se vede qualcosa di strano ma per lo più cooperiamo... ci credete che possa durare???? boh... chi vivrà vedrà!

giovedì, gennaio 21, 2010

Non finisce più...

Sì, questa settimana ha tutta l'intenzione di essere interminabile!!! Non ne posso più, mi sembra che il tempo non passi mai, vorrei addormentarmi ora e svegliarmi tipo sabato sera... Lo so che è già giovedì, per giunta di pomeriggio, quindi ho scollinato ed anche di quel bel po', ma non mi sento una che vede il traguardo, mi sento una che se ne sta nel grigiore di queste giornate, che guarda all'orizzonte se vede un raggio di sole e vede solo altro grigiore. Acciderbolina che bella metafora, e dire che il tempo grigio non è solo quello che percepisco io, è pure reale... quindi sono veramente fortunata!!! Però, nonostante tutto, le cose che dovevo fare le ho fatte tutte per il momento, compresa la 'riunione condominiale' di ieri sera che è terminata dopo mezzanotte!!!
Non sembra ma è un bel pensiero che mi sono tolta, non riesco a viverla come un momento di aggregazione/confronto... la vivo sempre come una grande rottura!!! Tutti che si lamentano di tutto, voglia di fare pari a zero e lunghissime discussioni inutili che non portano da nessuna parte. Però è andata e nemmeno troppo male, anche per il 2010 ce la siamo scavata (a meno di inconvenienti che affronteremo se si verificheranno...)
Ho avviato il progetto 'quadretto di Natale' (punto della Lista n. 5): fatto le fotocopie ingrandite del disegno, comprato i fili che mi mancavano, trovato la tela da utilizzare ed oggi dalla mamma ho fatto i primi punti. Per ora lascio il progetto alla mamma, che doveva iniziare una tovaglia ma, dato che dovremo aspettare circa un mesetto per avere la tela, ho deciso di tenerla occupata con il mio progetto. Non c'è egoismo in questa mossa, è inutile che pensiate male, anzi è molto altruista... col papà siamo in procinto di iniziare uno di quei bellissimi periodi di cacca fatto di esami i cui risultati pregiudicheranno i prossimi mesi di vita suoi e nostri, quindi tenerla occupata, darle qualcosa a cui pensare è un mio 'dovere' quasi come occuparmi della sua salute fisica. Poi, quando avremo tra le mani la stoffa per la tovaglia, io mi riporterò a casa il quadretto e mamma inizierà questa nuova avventura... Se fossi una brava bambina io inizierei seriamente la selezione delle foto di Praga per fare l'album, ma devo avere qualche serata libera per fare questo e soprattutto dovrei anche non essere così maledettamente stanca!!! Sono sicura che questa sensazione passerà, ma per il momento mi sento una larva strisciante, anzi no, una grossa balenottera spiaggiata che si trascina sul bagnoasciuga tentando di tornare verso il mare. WOW... vado alla grandissima con le metafore stasera, sono veramente ispirata!!! Mah... che schifo... non posso avere indietro la wonder-Gianchy???? mi era molto più simpatica, mi faceva bene vedere quante cose riuscivo a fare, era gratificante!!! Comunque la devo smettere... anche questa settimana sto facendo un sacco di cose, solo che non riesco a valorizzarle... per cui la devo smettere di pensare che non sto facendo nulla.
Tanto perchè non faccio niente, stasera vado a fare la tinta alla mamma... poi cerco di schiodarmi presto dalla mamma e quando arrivo a casa, faccio doccia e capelli, che se mi devo alzare alle 6:00 domani mattina per uscire alle 7:00 mi viene un infarto!!! I capelli domani non saranno belli come appena lavati, ma devo mettere in atto alcuni compromessi, fatti della sottoscritta stanca morta e del dover essere presentabile in giro per ospedali.
Ce la posso fare vero??? Ditemi di sì...

martedì, gennaio 19, 2010

LISTA (aggiornamento)

Aggiungo tre punti alla mitica lista... per il momento sono partita solo con il progetto dimagrimento...

LA LISTA DI GIANCHY

1. Dimagrire almeno 7 kg e mantenerli: questa cosa tocca il tasto salute, l'ho sempre inserita anche nelle liste dei buoni propositi ma questa volta sta diventando una cosa seria da fare per motivi seri. In questa cosa coinvolgerò anche Max, che ultimamente mi si è appensantito un po' troppo.
2. Cucinare un po' di più, passare qualche giornata in cucina per sperimentare qualche manicaretto: non voglio diventare una cuoca provetta, non è nel mio DNA, ma vorrei davvero scegliere ogni tanto una bella ricettina e dedicarmici così per il semplice gusto di farlo, per imparare a fare qualcosa di nuovo. Lo so che questo punto sembra andare in contraddizione con il primo, ma non necessariamente, cucinare non significa per forza ingozzarsi.
3. Leggere almeno 20 libri: il 2009 è stato uno vero sfacelo… non ho ancora fatto un controllo di quanto ho letto ma sono stata davvero scarsa e la lettura mi manca tremendamente, come aspetto rilassante di una vita che tutti viviamo sempre di corsa.
4. Ripristino della 'serata di lettura': questo punto è strettamente collegato al punto 3. Invece di passare le serate davanti alla tv, una alla settimana o al massimo ogni 15 giorni dedicata alla lettura di un buon libro…
5. Realizzazione di un nuovo quadretto natalizio a punto croce che ho già scelto mentre stavo indagando per la nuova tovaglia da far fare alla mamma.
6. Andare a giocare a squash almeno 5 volte. Dato che è un po' che ne ho voglia, dato che ho trovato un posticino qui vicino a cui si può accedere senza fare la tessera prenotando il giorno stesso il campo, mi piacerebbe fare una partitina con il tatone.
7. Passare almeno 5 giorni di relax a Livigno: non posso solo mettere cose impegnative questa è una coccola che mi voglio regalare se riesco… niente mi rigenera di più che ritrovarmi tra i miei amati monti.
8. Viaggetto lampo ad Amsterdam: altra lacuna da colmare in giro per l'Europa.
9. Riprendere in mano le redini del mio blog: ultimanete ho scritto davvero poco e mi sono accorta che mi manca davvero tanto. Magari cercherò di essere meno logorroica del solito, ma mi manca il mio compagno di viaggio… il mio diario!
10. Prepare l'album di Praga: selezionare una parte delle foto scattate e metterle in un album.
11. Comprare ed installare una mensola direttamente sotto alla canalina dell'aria condizionata che si trova nello studio in modo da poter creare un posto dove mettere scatole/libri che coprano anche l'antiestetica canalina.
12. Progettare e far fare un mobile per la cucina che abbia le leguenti funzionalità: piano di appoggio per l'acquario di Natalina, contenitore di un piccolo freezer (quelli ad esempio di tre cassetti), porta affettatrice e ripiano dove porre la televisione.

Altra settimana...

... altro giro!!!
Ecco, l'intenzione era quella di scrivere due righe ieri ma proprio non ci sono riuscita, non mi hanno lasciato in pace nemmeno un secondo, ed un po' forse ci ho messo pure del mio, perchè non mi sentivo dell'umore giusto per scrivere, nonostante avessi tante cose da raccontarvi...
Ho inziato questa settimana molto nervosa, stanca e un pochetto pure 'scazzata'. Sto cercando di capirne il motivo, dopo un weekend come quello che ho passato dovrei starmene all'ottovo cielo e non farmi toccare da niente e da nessuno. Invece mi sento una specie di polveriera pronta ad esplodere, farei saltare in aria ufficio, casa e tutto quello che mi sta intorno, piuttosto che dovermente occupare. Elaborando questo stato d'animo alquanto insolito sono giunta alla conclusione che mi sento così perchè ho molte cose da fare anche questa settimana, zero voglia di farle perchè non ho un obiettivo a cui aspirare, come aveva la wonder-Gianchy della settimana scorsa che aspirava al weekend in montagna. Ora invece ho solo un fine settimana impegnativo e poco esaltante, fatto di qualche capatina in ospedali della pianura padana e la cosa mi agita fin d'ora. Poi tante altre cavolate, cose da fare in questi giorni che proprio mi viene il vomito solo a pensarci ed il quadretto è completo...
Ma stamattina volevo raccontarvi un pochino il weekend, magari poi, vi posterò anche una foto della Gianchy 'ciaspolata' che è una vera goduria... Sì, perchè ho fatto questa esperienza sabato... su una delle passeggiate più carine di Livigno ho provato per la prima volta (e forse anche ultima) le ciaspole!!!! L'esperienza mi è piaciuta moltissimo... io non sono un'atleta e non smetterò mai di dirlo, ma passeggiare in mezzo alla neve è una di quelle attività che ripaga di qualsiasi fatica. Stessa cosa però non posso dire per Max che ha avuto un impatto con l'oggetto in questione non proprio felice. Io credo che sia dovuto soprattutto al suo modo 'paperoso' di camminare che lo ha svantaggiato non poco nel doversi confrontare con ciaspole dalle lunghe code... l'ho visto in difficoltà più o meno come la prima volta che abbiamo provato sci da fondo (me lo ritrovavo per terra di continuo, persino da fermo...). Comunque, come avrete capito da questo mio racconto sconfusionato, ho trovato qualcun'altro che mi ha fatto fare un giretto per Livigno. Siamo stati ospitati da amici a Bormio (non vi dico l'accoglienza, perchè mi vergogno di essere trattata sempre così bene!!!). Sabato mattina siamo partiti per Livigno, ci siamo fermati sul passo d'Eira che dà sulla vallata di Livigno e lì abbiamo ciaspolato per qualche ora. Poi siamo scesi in paese, piccola vasca con spesucce minimali e emozione da parte mia nel vedere quanto è bella tutta innevata la mia Livigno e ripartenza per Bormio dove ci siamo regalati un paio di orette alle terme. Anche questa era un'esperienza che non avevo mai fatto e devo dire che ci sono poche cose più goduriose di questa... acqua caldissima in vasche che danno all'esterno con temperature sotto zero... roba da sceicchi!!! Se vogliamo poi parlare del resto della sera possiamo solo dire che ho mangiato i pizzocheri più buoni della mia vita!!! Preparati dai ragazzi, sono risultati 'troppo' buoni!!! Domenica mattina passeggiata sopra a Bormio dalle parti dei Bagni Vecchi da cui abbiamo raggiunto sempre a piedi la strada che porta al Passo dello Stelvio che ora è chiusa. Beh, ma quanto è bello camminare in mezzo a quella strada che d'estate è sempre super trafficata???? Si insinua in una vallata bellissima, che deserta ha un fascino tutto suo, indimenticabile!!! Nel pomeriggio di domenica ci siamo dovuti muovere un po' per tempo per riuscire a tornare ad un orario decente a casa... ma è stato davvero un weekend spettacoloso!!!
Fatte tante foto che non ho ancora scaricato... come al solito... ma a proposito di foto, potete trovarne alcune di Praga tra gli album che sono lincati qui a fianco... (almeno questo l'ho fatto...)

venerdì, gennaio 15, 2010

French


Eccolo ve lo faccio vedere in tutto il suo splendore. Il modello che ho acquistato io è il 555, ma ne esistono diversi e si chiama in realtà ROOMBA.

Wonder-Gianchy!!!

Io ho pure provato a fare una giravolta su me stessa... ma non sono diventata quella gnoccolona con la tutina aderentissima in stile americano, manco in stile italiano!!! Però un po' 'wonder' mi ci sento, soprattutto per essere ancora qui, e per essere riuscita a fare tutto quello che ho fatto in questa settimana. Unica disfatta non da poco è stata la pesatura del maialino... da martedì non sono calata un etto, non uno!!! Ma quanto voglio bene da 1 a 10 alla mia ciccia??? io direi 15!!! Ieri ho portato la mamma al controllo dalla dietologa, e per inciso vi dico che mia mamma, dopo le feste è praticamente uguale come peso a prima di queste (mentre io ci ho messo due kili che mi porterò dietro fino a non so quando), e la dottoressa mi ha guardato e mi ha detto che quando ho voglia di rimettermi sotto ha un esame da farmi fare per valutare massa grassa e tutte le altre cose... Lo so cosa significa tutto questo, che mi vede immensamente ingrassata e non è solo una sua percezione!!! Comunque non mi ha molto stupito questo risultato, dato che ieri sera tra le mille giravolte ho fatto anche una torta da portare in trasferta stasera e quando vi dirò di cosa si trattava capirete come ho fatto a sgarrare... Prima delle feste, un mio collega mi ha fatto assaggiare un pezzetto di una torta fatta dalla sua mamma, dicendomi che era di una semplicità mostruosa... Io che adoro la cioccolata come il 99,9% delle persone che risiedono su questo pianeta, me ne sono innamorata!!! Una roba di un libidinoso incredibile!!! Si prende una di quelle torte apri e informa della Cameo al cioccolato (oppure la si fa in casa in modo tradizionale se si ha un po' più di tempo!), e la si fa come da indicazioni in uno stampino abbastanza piccolo così viene un po' altina. Si prende 250 gr di mascarpone e aggiungendo a questo 3 cucchiai di nutella di crea una specie di mousse deliziosa aiutandosi con le fruste. Quando la torta è fredda (io purtroppo l'ho fatta che non era proprio fredda fredda per mancanza di tempo...), la tagliate e la farcite con la mousse. Sopra un po' di zucchero a velo ed ecco fatto!!! Allora ditemi voi come si fa a non leccare il cucchiaio che si usa per la nutella, oppure come si fa a non assaggiare la mousse per verificare che sia abbastanza dolce... insomma ecco svelato l'arcano. Mettiamoci anche che la porzione della zuppa toscana mangiata a cena ieri sera era un po' troppo abbondante ed il danno è stato completo. Io che ho la bruttissima abitudine di pesarmi tutti i giorni quando cerco di fare attenzione al peso, avevo visto che stavo calando abbastanza, e ieri sera ho recuperato alla grande con questa mossa! Cosa mi insegna questa esperienza??? che per il mio punto della 'Gianchy's List' che riguarda la cucina, devo cercare di fare il meno possibile dolci, anche se sono le cose che mi piacciono di più da preparare... Cosa vuoi mai, se cucini del pollo, mica ti viene la tentazione di assaggiarlo crudo, insomma, ci sono cose meno pericolose da cucinare!!! Vabbè ma vi ho detto dove voglio portare questa torta??? No, credo di no... stasera si parte!!! Di nuovo? Sì, ma questa volta non si va lontanissimo, almeno diciamo che non si prendono aerei... andiamo dai nostri amici di Milano, poi ci fiondiamo a Bormio dove hanno una casa e da lì, domani mattina c'è la possibilità di fare una capatina a Livigno!!! :-D :-D :-D :-D :-D Poi domenica sera rientriamo a casa e lunedì sarò di nuovo qui, super spappolata ma credo anche molto felice soprattutto perchè ho una gran voglia di rivedere i ragazzi e poi perchè un giretto in montagna è sempre una cosa che scalda il cuore, anche se raffredda i piedi ed il naso!!! Dato che in una delle giravolte, sono pure riuscita a portarmi dietro le 800 e passa foto che abbiamo fatto a Praga, intanto ve ne posto una, sarà durissima selezionarle, le adoro tutte, anche quelle che sono ripetute mille volte!

mercoledì, gennaio 13, 2010

Non lo so...

... se ce la possiamo fare!!! Allora ditemi voi se è una situazione sostenibile... è tutto il pomeriggio che mi mangiano in faccia gnocco super unto e pizza a quattro ganasce ed ora un collega giochicchia con il suo Iphone registrandosi mentre canticchia Fra Martino... Ragazzi, siamo solo al 13 Gennaio del 2010, abbiamo alle spalle le mega vacanze natalizie e per molto ma molto tempo non se riparlerà più... quindi se siamo già messi così, è matematico che non ce la possiamo fare!!! Il mio stomaco si sta ribellando con tutte le sue forze a questo sbiascicare continuo che viene percepito con la coda dell'occhio... e mi sono pure dimenticata di prendere i mandarini che di solito mangio come spuntini alla mattina e a metà pomeriggio!!! Avevo talmente tante cose da prendere con me stamattina che quelli proprio me li sono scordati... mi ci vorrebbe una lavagnetta proprio attaccata alla porta, allora sì che 'forse' vedendo che ci sta scritto 'mandarini', tornerei indietro e li infilerei nella borsa!!! Stamattina... ecco cosa avevo in macchina: lenzuolo ricamato dalla mamma che ho usato per le feste e che la suddetta santa donna si è offerta di stirarmi (con i ricami sono un po' una ciofeca!!!), cassette di legno e impalcatura varia utilizzata per il presepe (sì, ieri sera abbiamo disfatto anche quello... uff... che lavorata!!!), una scatola contenente le cialde per la macchina da caffè che ho regalato ai miei e un contenitore della mamma che in origine conteneva dei buonissimi tortelloni di zucca. Quando sono arrivata dai miei mio padre mi fa... 'Beh, Max non aveva detto che dovevate portare giù le bottiglie vuote? perchè non le hai messe nelle cassette di leno????' UEEEEEEEEEEE... ma come si fa a ricordarsi tutto!!!! Così ho effettuato uno scambio, riposto in solaio le cassette di legno e pigliate quelle di plastica che devo ricordarmi di riempire stasera quando arrivo a casa...
Allora uno dice... 'Beh, siete stati bravissimi, stasera ci si riposa...' ahhhh sì sì... 'Col cavolo!!!' Stasera devo far partire immediatamente la lavatrice e poi fiondarmi a fare un po' di pulizie, perchè poverino French è molto bravo ma non lava i pavimenti, non spolvera i mobili e soprattutto non pulisce il bagno!!! Chi è French??? Mi sa che non lo conoscete... male, anzi malissimo, anzi no, non è vero qualcuno lo conosce, ihihih...
French è il mio regalo di Natale, arrivato un po' in ritardo perchè Babbo Natale ha avuto dei problemi col maltempo e la slitta ha fatto fatica a trovare l'indirizzo dei miei... Trattasi del robottino super favoloso che se ne va in giro per casa quando decidi tu e riesce ad accumulare talmente tanto sporco che ti viene da pensare di essere una sozzona di prima categoria... Il mio French non lava i pavimenti, perchè ci tenevo che mi pulisse anche il tappeto che ho in sala, ed a conti fatti credo di aver fatto la scelta giusta... oggi sta pulendo per bene la sala e la cucina, in modo che stasera arrivo e ci devo solo lavare... E' fenomenale, per il momento sono super contenta del mio piccolo maggiordomo!!!
Niente foto nemmeno oggi... forse stasera è la serata giusto per copiarle almeno sulla chiavetta!!! :-S

martedì, gennaio 12, 2010

Chi ben inizia...

... si stufa presto!!! :-D
Non era così??? Io direi proprio di sì, perchè se uno aggredisce le giornate, nel vero senso della parola, poi arriva presto il momento in cui si sente esausta. Ma dato che è solo martedì, che ho una marea di cose da fare prima di venerdì, che per fortuna sembra che non nevicherà nell'immediato almeno in pianura... non dobbiamo certo arrenderci alle prime difficoltà. Sono ancora molto ma molto lontana dal potervi raccontare del viaggio, ieri sera ci siamo ridotti a scaricare le foto alle 23:00 passate e abbiamo finito di guardarle molto velocemente circa a mezzanotte (la bellezza di 800 foto abbondanti in 4 giorni!!!).
Voi vi chiederete che cosa abbiamo combinato nel tempo restante... beh... abbiamo disfatto l'albero di Natale!!! Sì, SOLO l'albero, in sala giace ancora intonso il presepe che sarà aggredito prossimamente su questo canale. Io non so se è più faticoso il fare queste cose o il disfarle. Sicuramente è più triste la seconda perchè si ha veramente la certezza che il periodo di feste è definitavamente finito e come dire... pagherei qualcuno che lo venisse a fare al posto mio!!! Comunque siamo a buon punto, siamo stati bravi, me lo dico e me lo scrivo da sola, dato che non c'è nessuno che lo fa...
Ieri abbiamo iniziato ufficialmente a tenere sotto controllo il nostro regime alimentare, anche se la pesatura dei maiailini è avvenuta stamattina ed i dati top secret risiedono sulla mia agenda che proteggerò con la vita in modo che nessuno possa vedere quanto siamo 'pesanti'!!!
Quindi come primo giorno... è stato molto profiquo, bisogna vedere se anche oggi si riuscirà a replicare... al lavoro le cose stanno andando un po' così, sto facendo una cosa che mi impegna molto e che non sono tanto sicura di essere in grado di fare, ma se me ne daranno il tempo, magari riuscirò a cavarci i piedi... avete presente quando volete far calzare una scarpa di numero 36 ad una persona che porta il 39??? Ecco io, metaforicamente, sto facendo questo... perchè devo gestire diverse situazioni, ma voglio farlo col medesimo algoritmo, solo espandendolo, e tirandolo negli angoli giusti in modo che calzi tutti i casi... Perchè da quando uno dei nostri clienti più importanti ha scritto in una sua email che il mio modulo deve gestire 'qualsiasi forma o sagoma che sia'... io ho solo uno scopo nella vita... fare in modo che non rompa più le scatole!!!! Vuoi fare una facciata sbilenza che la 'Casa Danzante' di Praga al confronto è armoniosa??? Va bene, lo faremo, poi però voglio vederlo realizzato questo obrobrio, voglio proprio vedere e magari conoscere l'architetto che partorisce una simile cavolata... Mettetici poi che è la terza volta che affronto questo argomento nella mia misera carriera qui dentro, ed ogni volta mi invento la ruota perchè le specifiche cambiano di continuo, e la frustrazione che provo nel mettermi al lavoro alla mattina si spiega da sola. Quando mi fanno interrompere questo argomento per farmi correggere bug o robine del genere è quasi una vacanza, perchè per una mezza giornata o giù di lì smetto di fare vettori, segmenti, obliqui e non e di intersecarli con astruse funzioni che danno sempre risultati inaspettati. Così nel frattempo ho visto che posso far fare al nostro programma cose che voi umani nemmeno ve lo immaginate, con disegni arzigogolati degni di un artista post-post-moderno... e poi se non è quello che si desiderava pazienza... prima o poi mi chiederanno di fare pure quello, ne sono sicura!

lunedì, gennaio 11, 2010

LA LISTA...

Mentre passeggiava serena per Praga ammirando i bellissimi palazzi e godendomi l'atmosfera che vi si respira, pensavo a questo nuovo anno appena iniziato, al fatto che non ci ho pensato minimamente nelle settimane scorse, proprio come se fosse una normale congiuntura con quello appena andato. In parte è così, non è che tra la mezzanotte del 31 dicempre e l'una del primo gennaio le cose possano combiare un granchè, però forse è il momento giusto per fermarsi un attimo e pensare se c'è qualcosa che si desidera fare nell'anno nuovo. Dato che non mi aspetto grandi cose da questo 2010, anzi, dato che vivo sempre sull'orlo di un precipizio, moralmente parlando, mi è venuto da pensare che non ho nessuna intenzione di guardarmi indietro, nessuno intenzione di fare 'buoni propositi' ma, ciò che mi è venuto in mente di fare è una 'LISTA' di cose che 'DEVO' fare. Mi sa che state pensando che a seconda di quello che ci metterò dentro in questa benedetta lista potrebbe diventare molto simile ad una lista di buoni propositi, ed invece no, è il concetto che è completamente diverso, sono una serie di cose che mi impongo di fare, come compito da portare a termine nell'arco dell'anno. Poi è chiaro non succederà niente se alcune cose non verranno nemmeno sfiorate, ma secondo me potrebbe essere molto bello aggiornare questa lista mano a mano che le cose scritte vengono fatte ed eventualmente aggiungerne di nuove in corso d'opera. La cosa però che mi riprometto di fare, è di non togliere nessuna voce dalla lista, in modo da verificare quanti di questi punti sono riuscita effettivamente a portare a termine, o almeno a toccare. Quindi mi sa che ne sentirete parlare spesso di questa cosa, che vi terrò aggiornata sui suoi sviluppi, e ve la riproporrò con gli aggiustamenti del caso, cosicchè vedremo insieme cosa riesco davvero a fare e cosa no…

Bando alle ciance, iniziamo a scrivere quelle che mi sono annotata mentalmente mentre passeggiavo per Praga… Non le metto in ordine di importanza, ma solo nell'ordine in cui mi vengono in mente, anche se a volte le due cose potrebbero coincidere.

LA LISTA DI GIANCHY
1. Dimagrire almeno 7 kg e mantenerli: questa cosa tocca il tasto salute, l'ho sempre inserita anche nelle liste dei buoni propositi ma questa volta sta diventando una cosa seria da fare per motivi seri. In questa cosa coinvolgerò anche Max, che ultimamente mi si è appensantito un po' troppo.
2. Cucinare un po' di più, passare qualche giornata in cucina per sperimentare qualche manicaretto: non voglio diventare una cuoca provetta, non è nel mio DNA, ma vorrei davvero scegliere ogni tanto una bella ricettina e dedicarmici così per il semplice gusto di farlo, per imparare a fare qualcosa di nuovo. Lo so che questo punto sembra andare in contraddizione con il primo, ma non necessariamente, cucinare non significa per forza ingozzarsi.
3. Leggere almeno 20 libri: il 2009 è stato uno vero sfacelo… non ho ancora fatto un controllo di quanto ho letto ma sono stata davvero scarsa e la lettura mi manca tremendamente, come aspetto rilassante di una vita che tutti viviamo sempre di corsa.
4. Ripristino della 'serata di lettura': questo punto è strettamente collegato al punto 3. Invece di passare le serate davanti alla tv, una alla settimana o al massimo ogni 15 giorni dedicata alla lettura di un buon libro…
5. Realizzazione di un nuovo quadretto natalizio a punto croce che ho già scelto mentre stavo indagando per la nuova tovaglia da far fare alla mamma.
6. Andare a giocare a squash almeno 5 volte. Dato che è un po' che ne ho voglia, dato che ho trovato un posticino qui vicino a cui si può accedere senza fare la tessera prenotando il giorno stesso il campo, mi piacerebbe fare una partitina con il tatone.
7. Passare almeno 5 giorni di relax a Livigno: non posso solo mettere cose impegnative questa è una coccola che mi voglio regalare se riesco… niente mi rigenera di più che ritrovarmi tra i miei amati monti.
8. Viaggetto lampo ad Amsterdam: altra lacuna da colmare in giro per l'Europa.
9. Riprendere in mano le redini del mio blog: ultimanete ho scritto davvero poco e mi sono accorta che mi manca davvero tanto. Magari cercherò di essere meno logorroica del solito, ma mi manca il mio compagno di viaggio… il mio diario!

Le cose che non si possono spiegare...

Appena rientrata al lavoro ecco che vengo sommersa dalle piccole grandi novità che inevitabilmente si porta dietro l'avvento di un nuovo anno. Ebbene l'ultima è che il tipo che si occupa degli ordini di tipo hardware/software, dovrà occuparsi anche degli ordini della cancelleria/carta igienica/salviette/sapone e le altre cose che riguardano la banale gestione di un ufficio con persone viventi che lo popolano. Dato che per avere una 'cavolo' di alzatina per monitor stiamo aspettando da due anni, mi viene da dire che il tipo designato per l'incarico non sia dei migliori in quanto a precisione ed affidabilità per cui, tra le tante cose che mi devo ricordare di fare ci sta anche quella di prendere qualche rotolo di carta igienica... Che tristezza!!! Ma perchè... dico io, la ragazza che se ne occupa da 10 anni a questa parte non poteva imparare quelle tre schermate in croce che la riguardavano del nuovo gestionale e continuare a farli lei questi ordini???? Sì, perchè il problema è solo questo, che abbiamo cambiato gestionale e sembra che questo sia una 'brutta bestia', tutti ne sono terrorizzati e quindi questa povera centralinista lobotomizzata non può essere in grado di inserire un ordine di carta da culo... :-S

Ehi... a proposito...

BUON ANNO A TUTTI!!!!

Un po' in ritardo, che dite??? Sì, effettivamente c'è da vergognarsi un bel po', ma come si suol dire, meglio tardi che mai!!! Due righe solo per dirvi che ci sono ancora, che non sono sparita completamente, sono di ritorno da un bellissimo viaggetto di cui voglio assolutamente parlarvi nei prossimi giorni...

Dobbiamo proprio smetterla con questa pessima abitudine!!! Dobbiamo smettere di tornare da un viaggio a ridosso del ritorno al lavoro... Non dico tanto ma un giorno per capire dove ci si trova e come ci si chiama sarebbe davvero indispensabile!!! Ed invece no, siamo tornati stamattina verso le tre (avete capito bene... ho appoggiato la mia testolina intontita sul cuscino alle 3:30), ed alle 10 di stamattina ho fatto trinfalmente ingresso in ufficio. A dire il vero l'idea originale era proprio quella cdi venire al lavoro come se niente fosse alle 8:00, ma dato l'orario di rientro scandaloso dovuto ad una quasi 'non partenza' per maltempo, ho pensato bene di cercare di dormire qualche oretta, anche se il risultato a livello di stanchezza ed intontimento non è un granchè.

Volete sapere dove siamo andati? Qualcuno di voi lo sa già, quelli che ho sentito dopo il 30 di Dicembre, data in cui è stato deciso questo viaggetto che è durato dal 6 al 10. Anche questa cosa di programmare i viaggi all'ultimo momento non è una gran bella abitudine, ma non so se riuscirò a farci qualcosa, mi sembra più difficile programmare le cose con molto anticipo in questo momento della mia vita. Lo so che mi state odiando... ihihih, un po' lo sto facendo apposta, ma adesso ve lo dico, state buoni e non piacchiatemi....

siamo stati a PRAGA!!!!!

Ragazzi... che meraviglia di città... era da molto che me la menavo, voglio andare a Praga, voglio andarci in inverno perchè secondo me è suggestiva... magari c'è la neve... etc etc... insomma sono anni che faccio una capa tanta a Max ed alla fine mi ha accontentato. Non ne vale la pena, no no... DI PIU'!!! Mi è piaciuta talmente tanto che la metto nei primi posti nella classifica delle capitali che abbiamo visto fino ad ora... ma dei particolari ve ne parlerò in separata sede.