mercoledì, ottobre 14, 2009

Silenzio...

Passo giornate in cui non farei altro che scrivere, ed altre in cui non so nemmeno cosa penso, figuriamoci se riesco a scrivere qualcosa che abbia un senso. La solita altalena, un po' su, un po' giù e via così, niente di strano… ma delle cose ne avrei davvero tante da raccontarvi, sono successe tante piccole cose in questi giorni. Forse la più importante di tutte è che in questi giorni cadeva il nostro 'DODICESIMO' anniversario di matrimonio. Di solito ne parlo sempre nel mio blog, siete sempre informati con largo anticipo di questo evento, ma quest'anno è arrivato troppo in fretta, quasi all'improvviso e non ho fatto a tempo a dirvi nulla. Non faccio che ricordare come ero messa l'anno scorso di questi tempi e questo non mi fa bene, dovrei semplicemente essere felice che la situazione quest'anno è migliore e basta! Comunque il giorno preciso era Lunedì 12, noi lo abbiamo festeggiato in parte sabato sera andando fuori a cena e poi finiremo, se tutto va come stabilito, il prossimo weekend che prevede un paio di giorni nelle terre del Tartufo, dalle parti di Alba. Ma il weekend appena trascorso è stato ricco di attività e di belle cose, soprattutto la serata di domenica, passata in compagnia dei nostri amici Milanesi che ci hanno onorato di una loro visita dato che erano in emilia per altri scopi. Che dire, io non ho parole… più chiacchieriamo e più scopriamo punti di interesse comuni, la cosa alla fine risulta anche un po' buffa… Volete un esempio… con il calendario alla mano guardiamo un weekend che non sia assillato da mille impegni per fare qualcosa insieme… e salta fuori che abbiamo preso i biglietti per il concerto di Renato Zero… e loro pure lo vedranno da lì a poco… noi a Bologna e loro a Milano. Poi si parla di teatro e salta fuori che sono già stati a vedere 'La bella e la bestia' e noi avevamo pensato di parlarne con loro ancor prima di sapere che amavano i musical. Comunque sia, al di là delle coincidenze, devo dire che le orette in loro compagnia passano così velocemente che sono un vero toccasana. Lasciamo stare poi che lei è una ex-programmatrice in carriera e quindi sa in quale mondo di matti io e Max viviamo, lasciamo perdere che lui è veramente in gamba con l'hardware e, purtroppo, penso di avergli attaccato il virus della Farm… insomma tra una cosa e l'altra è venuto il momento di salutarci in un batter d'occhi. L'idea originaria era quella di andare a mangiarci una pizza fuori, poi io e il tatone abbiamo pensato che una cenetta in casa ci avrebbe dato l'opportunità di fare più chiacchiere in comodità… quindi siamo andati di pizza fatta in casa e la mia solita tortina (il mio solito cavallo forte che dovrò decidermi a sostituire uno di questi giorni…). Spero tanto ci sia un'altra occasione per portarli in giro nella bassa modenese… vogliamo non far pubblicità alla seconda piazza più grande d'italia??? Un giretto nella mia città è dovuto, non credete? Quindi è solo un arrivederci e nel frattempo frulliamo qualcosa da organizzare insieme.

Poi ci sarebbe che, silenziosamente ci stiamo avvicinando anche ad un'altra data, che non mi sento di festeggiare per nulla, anzi sto facendo di tutto per farla passare sotto silenzio. Si tratta del mio compleanno, che scandisce una data abbastanza bruttina, sto diventando ufficialmente 'vecchia' e non ho proprio voglia di pensarci, è solo motivo di tristezza e di pensieri poco piacevoli. Ho persino dimenticato il fatto che mia madre ci tiene a festeggiare i sompleanni dei suoi figli… mi sono dimenticata di lasciare uin weekend libero per tale evento. Lei ha fatto un faccino strano quando l'ha saputo e quindi ho dovuto comunque proporre una serata nella prossima settimana ma lo so solo io quanto mi scocci… Insomma diciamocelo… compiere 40 anni è proprio uno schifo!!!

1 commento:

Erica ha detto...

Buon dodicesimo anniversario allora, anche se in ritardo!