martedì, agosto 11, 2009

Passerà in fretta... lo so!

Se chi ben inizia è a metà dell'opera, mi sa che mi ritroverò alla fine di questa settimana senza nemmeno accorgermene… Ieri, come primo giorno di vacanze 'solitarie' non ho capito come ho fatto a mangiarmi così velocemente le ore della giornata. Non ho fatto assolutamente nulla, nemmeno una lavatrice, niente di niente. Ho fatto solo un timido tentativo di andare in piscina che si è esaurito alle 15:30 dopo che nuvoloni minacciosi si stavano avvicinando troppo velocemente accompagnati da tuoni e fulmini. Ho apena fatto in tempo ad entrare in casa ed un temporale tropicale con tanto di piccola tromba d'aria mi ha investito, devastando per la terza volta quest'anno, il nostro piccolo ed indifeso gazebo. Beh, voi crederete che questa cosa abbia rovinato la giornata ed invece no, mi sono messa sul divano ed ho letto, letto e poi ho navigato insomma mi sono fatta un camion rimorchio di cavoli miei. Non mi ricordo l'ultima volta che mi sono sentita così, e non parlo di ieri, parlo in generale di queste giornate di ferie che mi hanno scollegato con il mondo.
Non fraintendetemi, il filo con i problemi di sempre, con i miei genitori, con il lavoro esiste ed è ben visibile, non è ignorato, è semplicemente messo a destra o a sinistra della mia visuale. Se voglio guardarci devo girare la testa e lo faccio quando decido io, non come nelle settimane precedenti alla vacanze dove loro stavano sempre in primo piano e mi ostruivano l'intera visuale. Non so fino a quando durerà questo stato di grazia, credo che siano situazioni che non si possono prevedere e la vita è così maledettamente caotica e ti si impone in modo così veemente che non c'è niente da fare, ti travolge e tu non puoi fare altro che alzare le mani davanti al volto e parare i colpi. Beh, ho ancora alcuni giorni da passare e non so come saranno, né ho voglia di fare mille progetti, ma vi terrò informati, lo so che non conoscere il mio 'nulla' vi fa stare in pensiero… :-D

1 commento:

Erica ha detto...

Brava, io pure me ne sto a casa in santa pace senza fare nulla... Unico impegno dare un'occhio a kima e a quello che combina :-D
ciao
Erica