martedì, luglio 14, 2009

Va meglio?

Lo so che ve lo state chiedendo, o almeno io me lo chiederei dopo l'ultima sbrodolata avvelenata che ho postato… la risposta non è bella chiara, ma quando lo è??? Nel senso che le cose non sono cambiate di tanto, sono sempre molto sul 'chi va là' ma mi sforzo di restare calma, di fare lunghissimi respironi, di essere pronta alle maree che potrebbero sopraggiungere, insomma di non avere di continuo le palpitazioni. Ci riesco a momenti alterni, in questi primi due giorni della settimana un pochino di più, ma è una situazione che può cambiare in un nano secondo, quindi è meglio non dire nulla… In compenso ho passato un bel weekend, sempre con i miei pensieri, ma bello… Non sono riuscita a staccare la spina completamente, ma si è allentata un po', per forza maggiore, perché se sfinisci il corpo anche la mente prima o poi ti lascia in pace. Sabato siamo stati al mare, quindi venerdì sera mi sono distrutta nel fare di tutto e di più, dalle pulizie di casa, allo stiro, alla preparazione delle borse da prendere con noi per la giornatina marittima. Max fuori con gli amici ed io a casa, un 'déjà vu' che ultimamente si verifica abbastanza spesso, ma che non mi pesa se non fosse che mentre lui si rilassa con amici io sono sempre a casa a lavorare!!! :-D
Quindi venerdì sera tutto sommato non sono andata a letto prestissimo ma nemmeno tardi, ma sabato mattina siamo partiti presto ed alle 9:30 eravamo già in un barettino di Cervia a fare colazione. La giornata è stata splendida, sole, venticello, sul lettino si stava da Dio, ci siamo rilassati, abbiamo fatto lunghe passeggiate, letto giornali e libri, mangiato l'immancabile piadina e verso sera, dopo una bella doccia calda ci siamo regalati una cenetta a base di pesce (l'ho mangiato pure io, sto diventando bravissima ;-) ). Durante la nostra lunga passeggiata pomeridiana lungo il mare, ci siamo stupiti dell'ampiezza della spiaggia, erano anni che non ci capitavamo più di questi periodi e non ci ricordavamo che lo spazio tra il mare e i primi ompbrelloni fosse così grande… Tra l'altro anche la sabbia era strana, sempre abbastanza scura, il mare mosso dovuto al fatto che durante la notte era piovuto, ma c'erano delle pagliuzze dorate che la rendevano un poco inquietante, come se ci fosse qualche agente chimico… Insomma, la solita poccia d'acqua, dopo che hai visto il mare della Sardegna fa un bel po' tristezza questo, ma è quello che passa il convento e bisogna accontentarsi…
Siamo rientrati a casa verso le due e mezza e la mattinata della domenica è stata abbastanza 'lentina'… ho dato l'aspirapolvere alla macchina, ho pulito il garage e poco altro… nel pomeriggio avevo due chance: andare in giardino a cuocermi un altro po' o mettermi nel lettone al fresco e riposarmi. Ho scelto la seconda opzione, scelta di cui poi, a posteriori mi pento sempre… ma proprio non mi andava di andarmi a cuocere… e avevo tanto tanto sonno…
Dopo cena siamo pure andati a trovare mio nipote, per congratularci dell'esame di maturità passato brillantemente… bravo il mio tatone, sono proprio orgogliosa!!! Bello e bravo come il sole, sarò un po' di parte??? Beh, è l'unico nipote che ho, vorrei anche vedere…
Ed ora??? Ora la settimana è ricominciata, già ieri è stata abbastanza impegnativa, sono uscita tardi dal lavoro, mi sono catapultata a casa, dove ho messo in opera le melanzane per la parmigiana e poi tra una cosa e l'altra sono arrivate le nove che avevo appena finito di spignattare. Mi sono messa a stirare un altro po' (devo capire come mai siamo solo in due ed ho sempre montagne di cose da stirare, ci deve essere qualcosa che tocca…) e poi, dopo le immancabili stupidate dell'ultima serie di Lost che stiamo seguendo su Sky, sono andata a letto. Volevo terminare un libro, non ci crederete, non ce l'ho fatta, mi mancano 2 pagine, una vera e propria vergogna. Stasera spero di riuscire ad uscire abbastanza presto da qui e fiondarmi in piscina, così mentre aspetto il corso mi rilasso un pochetto, prendo un po' di sole, etc… vedremo come prosegue la giornata… C'è da prenderla a piccole dosi anche questa settimana, ho molti impegni lavorativi e non, visite mediche importanti, insomma un sacco di cose che potrebbero andare male, anche se spero di no e quindi mi sto veramente impegnando per vivere alla giornata, ora dopo ora, minuto dopo minuto…

Nessun commento: