mercoledì, giugno 10, 2009

Manca poco più di una settimana…

Sì, sto realizzando piano piano che ormai ci siamo, che il 20 si avvicina, anche se per questa volta non ho intenzione di fare nessun conto alla rovescia. Ho solo constatato che, non solo giugno è arrivato molto in fretta, ma come al solito non ho fatto nulla di quello che mi ero riproposta. In primis non sono riuscita, per l'ennesima volta a rispettare il fioretto. Sì, vi ricordate vero che avevo fatto un fioretto bello serio e convinto di dimagrire andare a giugno… beh, so per certo che sono ingrassata, mi rifiuto categoricamente di salire sulla bilancia, ma nei miei costumi interi sembro di nuovo una balena, la solita balena. Porto i vestiti dell'anno scorso ma mi stanno stretti e faccio finta di niente perché non ho nessuno da incolpare, nessun pretesto a cui appigliarmi e nessuna scusante. Semplicemente, dopo l'iniziale euforia e testardaggine che è durata ben due settimane, ho lasciato perdere, ho cominciato a non badare più a quello che mangiavo e questo è il risultato. So già che quando Sandro mi vedrà in costume non mi dirà nulla perché mi vuole bene, ma i suoi occhi saranno molto accusatori, perché lui ci tiene molto alla forma fisica ed è anche bravissimo a fare sacrifici per la sua salute, tutte cose che non mi appartengono e che non riesco nemmeno a fare mie. Chi è Sandro??? Avete ragione, non lo conoscete o almeno, ogni tanto ne parlo ma non molto spesso… è il nostro amico sardo che inisieme a Paola ci ospiterà per questa settimanina di mare e non solo… Così stasera, ho deciso di aprire l'armadio e riesumare pantaloncini corti e bermudine che giacciono inutilizzate da anni e vedere se c'è qualcosa che si possa salvare. I vestitini copracostume, mi sembra di aver capito, non saranno molto utili in questa trasferta, saranno molto più apprezzati pantaloncini e magliette da portare sopra al costume. Non ho grande assortimento di queste cose, non essendo una che va sempre al mare, se non per brevi vacanze sporadiche, e di solito in montagna sfrutto le tute con i pantaloni lunghi, perché a 2000 mt, anche quando c'è il sole, l'aria è quasi sempre bella frizzantina. Mah, credo che mi toccherà fare un po' di compere sabato mattina… forse un giretto al mercato, oppure qualcosa di un po' più impegnativo ma non voglio spendere tanto per cose che poi non so bene quanto mi metterò. Poi chissà, potrei anche dimagrire nei prossimi mesi… dopo chi se li mette i pantaloncini stile balena???? :-D Bella questa, vi è piaciuta??? Stasera, a fare questa operazione tristissima sarò sola soletta, Max mi abbandona per una seratina con colleghi, ed io dopo essermi sparata questa tristezza penso che me ne starò in casa a leggere un pochino, magari accendo il computer e chissà, potrei pure raccontarvi come è andata a finire la prova… Vorrei cominciare anche a preparare un po' di cose da portare via, non arrivare con il fiatone alla fine della prossima settimana che sarà come al solito da incubo… già lo so.
In questi giorni non faccio che vedere foto… ho visto quelle di Ibiza fatte da un collega che c'è stato giusto la settimana scorsa e vi giuro che mi è scesa un po' di bavina e stamattina ho guardato quelle di un viaggio di nozze a Bora Bora… Ma che posto è???? Anzi… ma che paradiso è??? E' talmente bello che non sembra nemmeno reale… c'è un acqua che sembra colorata con PhotoShop… uhm, me ne dovrei accertare, magari queste foto sono state davvero ritoccate!!!! Ihihih… Beh con le vacanze alle porte non mi devo proprio lamentare, però che dire sono sempre belle cose…

2 commenti:

Erica ha detto...

Uh ma che bella prospettiva, una settimana in Sardegna prima del casino!!!
Anch'io sono in ferie in quella settimana, ma me ne staro' a casa a prendere il sole nel giardino dei miei... Per Andrea e' uno dei periodi di massimo lavoro quindi di andar via non se ne parla.
ciao
Erica

Angela ha detto...

Che bello una settimanina in Sardegna..vi invidio!!!!
Io devo aspettare agosto!!!
Ciao
Angela