lunedì, giugno 29, 2009

Di ritorno...

Ho tantissime cose da raccontarvi, tante cose di cui scrivere e pochissimo tempo per farlo. Siamo rientrati a casa ieri sera sul tardi e stamattina ero già bella presente alle 8:00 sul posto di lavoro, anche se dire bella presente fa un po' ridere. Sfoggio un'abbronzatura più che decente che probabilmente perderò nel giro di una settimana, mi sento abbastanza rilassata, ma mi gira anche un pochetto la testa, non so se è un assaggio dei miei soliti attacchi o se è un po' di stanchezza dovuta a questo rientro forzato al lavoro. La devo piantare di fare questi tour de force tutte le volte… era meglio rientrare un giorno prima ed avere una giornata per acclimatarsi. Se una volta certe cose le facevo a cuor leggero, il tempo passa anche per la sottoscritta, mi devo rassegnare!!! :-P La settimana in Sardegna è andata benissimo, mi sono divertita un sacco, abbiamo visto tantissime cose, un mare stupendo, spiagge spettacolose e non solo… I nostri ciceroni sono stati all'altezza dei tour operator più apprezzati se non di più… Il rientro a casa, al lavoro, insomma alla vta di tutti i giorni è stato davvero stressante, cerco di non pensarci perché altrimenti mi viene da piangere. Quando sto per qualche giorno lontano riesco a vedere le cose in modo più ottimistico, ma mi basta un nulla per tornare nella solita bolgia ed oggi a pranzo i miei davvero si sono impegnati per farmi capire che le vacanze sono finite, che per una settimana li ho trascurati e ne dovrò pagare le conseguenze. Hanno avuto una settimana per pensare a cosa farmi fare, a quali dottori avrei dovuto contattatare al mio ritorno ed oggi mi hanno letteralmente 'asfaltato' con tutte le loro belle idee… Il risultato per il momento è un'appuntamento preso per venerdì, una email a cui non ho ancora ricevuto risposta ad un'altra dottoressa e la prospettiva di altre due visite nelle prossime settimane, con la conseguente perdita di ore che qui al lavoro potrebbero essere problematiche nel prossimo periodo. Boh, non so cosa dire, notizie brutte sempre, sempre e sempre… non c'è mai nulla di positivo, mai niente di bello, che super palle!!! Il dottore ha detto alla mamma che avrebbe bisogno di farsi operare entrambe le anche, lei ha detto che non se ne parla nemmeno, ed io sono quasi d'accordo con lei, non passa niente se sotto i ferri ci va pure lei, non si rialza mai più, altro che girare con le stampelle… Perché dico così? perché lo so, perché so come è fatta e quando si è fatta male la spalla, io c'ero e lo so come prende certe cose. Poi con il papà messo così, sarei davvero sola e che cosa faccio, come concilio, lavoro, quella pseudo famiglia che possiedo con due persone da portare in giro per ospedali di continuo… Come primo giorno di rientro poteva andare meglio, l'effetto rilassante delle ferie ha fatto davvero presto a sparire… ma questo non significa che non ve ne parlerò, datemi un po' di tempo e vedrete che vi sbrodolerò un resoconto abbastanza dettagliato delle nostre giornate… Nel frattempo accontantatevi di una foto, una presa a caso dalla marea di foto stupende che abbiamo scattato… CHE PARADISO TERRESTRE!!!




3 commenti:

Erica ha detto...

Eccovi di ritorno (purtroppo per voi).
Ero appunto curiosa di sapere com'e' andata...
ciao
Erica

Riccio ha detto...

Ah ma allora sei recidiva?? La Sardegna ti piace proprio!! :-)) E scommetto che persisti sulle coste del sud isola.... aspetto tuo resoconto, eja son curiosa!! Kiss Ajò!!!

Angela ha detto...

Bentornati!
Angela