lunedì, maggio 11, 2009

Tante cose...

Ehi… sono qui, non mi sono persa, ed ho anche un sacco di cose da raccontarvi, ma nel frattempo, come al solito c'è anche da lavorare ed è stata una giornatina abbastanza intensa… Sono arrivata un pochetto più tardi perché ho accompagnato il papà a fare qualche esame… tanto per cambiare… e stasera non ho intenzione di recuperare perché qui proprio non ci si sta, c'è un caldo, un'afa un clima da serra 'umana' che non vedo davvero l'ora di tornarmene a casa, anche se lì mi aspetta il mega everest da stirare… Il weekend è stato molto molto intenso e strano, pieno di un sacco di cose, per la maggior parte belle, anche quelle un po' faticose… che non hanno interessato me in prima persona, ma di cui mi faccio partecipe. :-D

Chissà se ve ne avevo parlato, è probabile… ma voi poi non siete obbligati a ricordarvi tutti i mio sproloqui e quindi vi rinfresco la memoria…

C'era una volta… l'anno scorso di questi tempi, un condominio che aveva deciso di mettere alcuni lampioncini in più in giardino, in modo da illuminarlo meglio e renderlo eventualmente più vivibile nelle lunghe serate estive e più illuminato nelle buie notti invernali… I condomini del suddetto fabbricato prendono una decisione che non ha precedenti nella storia del 'Condomino delle Perle'… decidono di occuparsi loro stessi di tutto, compreso l'acquisto dei materiali e l'installazione dei suddetti lampioncini. Per quanto riguarda l'acquisto dei materiali non ci sono state grandi difficoltà, come pure per la riscossione dei soldi… ma l'estate nel frattempo è passata ed il lavoro non è stato fatto. Ebbene… suono di trombe… questo weekend è avvenuto il MIRACOLOOOO!!! State calmi e buonini, il lavoro non è terminato, ma il più è stato fatto… I nostri uomini in due mezze giornate abbondanti hanno fatto canaline e buchi per i nuovi lampioncini, con l'utilizzo di macchinari che abbiamo noleggiato, sono stati poi posizionati i fili con tanto di guaine, sono state ricoperte le canaline ed ora rimane SOLO l'installazione dei pali, operazione non eseguita per mancanza del cemento e che i 'baldi uomini' si sono detti faranno il weekend prossimo. Io la vedo come una grandissima vittoria, un 'precedente' che potrebbe anche rimanere un 'caso isolato' ma che io spero possa essere invece solo l'inizio di un volersi impegnare maggiormente nelle attività condominiali. Potrebbe anche essere un'occasione per stringere un pochino di più i rapporti con i vicini di casa, anche se non sono molto portata per queste cose… Quindi, come avete ben capito, queste sono state le attività che hanno tenuto impegnato Max nelle mattinate di sabato e domenica…

Sabato pomeriggio invece, abbastanza presto ci siamo diretti alla volta di Firenze, in particolare al Mandela Forum dove abbiamo visto uno dei musical più belli della nostra misera esperienza in questo campo… l'originale… MAMMA MIA!!! Ragazzi, se vi piace il genere, questo vi fa veramente venire la pelle d'oca, ve lo consiglio e comunque, appena avrò un attimo ve ne parlerò meglio sull'altro mio blog, il mio taccuino delle passioni… Siamo approdati nel nostro lettone verso le 3 di domenica mattina ed io il mattino dopo sono stata in coma per un bel po'… soprattutto a causa dell'allergia che non mi da tregua. Domenica pomeriggio in polleggio, poi una capatina in serra a prendere una piantina per la mamma che ho festeggiato con un giorno di ritardo oggi… e poi …. Altro squillo di trombe… suona il campanello ed io pensavo che fosse qualche condomino che avesse bisogno di qualcosa riguardante i lavori in giardino… ed invece Max si gira e dice… 'C'è la Lisa!!!' ed io 'Viene su???' e lui 'No, vuole che vai giù tu…'

Io mi sono precipitata giù per le scale, ed eccola lì quella matta… avevo voglia di vederla, ci stavamo faticosamente organizzando per un pranzo, progetto che non abbiamo per niente accantonato… ma è stato molto molto bello poterla riabbracciare, ne avevo davvero voglia, l'ultima volta che l'ho fatto era un'occasione che non voglio ricordare, era un abbraccio troppo doloroso, avevo voglia di stringerla forte forte con gioia, proprio come quando si rivede una persona dopo tanto tempo. Passava davanti a casa mia tornando a casa da una scampagnata fatta con i bimbi… (tra un po' quelli si sposano da quanto ci vediamo spesso!!!) e, finalmente, ha fatto 'una cosa da Lisa…' ERA ORA!!!! Ecchecavolo… Mi fa 'Ti ricordi quando abbiamo seguito Silvia fino a Casa????' Come faccio a dimenticarlo, non era tanto che ci conoscevamo, ed un pomeriggio la matta qui citata, munita di macchina e che già mi scarrozzava, ha la brillante idea di seguire Silvia fino a casa. Me la ricordo ancora la faccia che ha fatto la malcapitata pedinata, ha sicuramente pensato che non ci stavamo tanto dentro, ed era maledettamente e meravigliosamente vero… E' stata una toccata e fuga, niente di straordinario, ma è stato così bello che ho continuato a pensarci tutta sera, una cosa 'alla Lisa', una di quelle belle sorprese che io non faccio mai ma che a me fanno davvero tanto piacere…

2 commenti:

Erica ha detto...

Cavolo che weekend denso!
ciao
Erica

Nicole ha detto...

Ciao, non resisto a letto:)
Bello il racconto dei tuoi mini viaggi. A me piace leggerti. Scrivi benissimo e soprattutto fai lavorare la mia fervida immaginazione.