mercoledì, marzo 11, 2009

La fatica...

… di stare al mondo!!! E' un po' che ci penso, un po' che noto questa cosa e non so bene come mettervi rimedio. Nella vita ho sempre affrontato i piccoli grandi problemi con grinta, con la voglia di risolverli, di capirci qualcosa, piccole battaglie che sapevo mi avrebbero arricchito ed invece ultimamente le cose sono cambiate. Mi sento molto stanca, molto affaticata ed ogni complicazione la vivo come una montagna faticosissima da scalare ed anche se non dico nulla, dentro di me non faccio che sbuffare come se fossi una ciminiera. All'inizio pensavo di aver semplicemente bisogno di riposo ed invece no, non credo più che sia questo il problema, credo piuttosto che il problema sia un calo drastico della mia voglia di affrontare le cose, di debellarle. Le subisco, non le combatto e non faccio che dirmi 'mancava solo questa' quando 'questa' molte volte non è niente in tutto ed è più il tempo che dedico a pensarci che quello che ci metto a farla. Chissà se si tratta semplicemente di un sintomo della vecchiaia che avanza, oppure il fatto che il mio cervello è saturo, è talmente pieno di preoccupazioni (e parlo anche di quelle inutili…) che quando ne sapraggiunge una nuova non ci sta… Comunque sia vorrei davvero ritrovare un po' del mio entusiasmo, sì perché si tratta di questo, non tanto di ottimismo perché non sono mai stata una persona positiva, ma l'atteggiamento nell'affrontare le cose è drasticamente peggiorato. Persino la nostra breve ricerca di mercato per la macchina alla fine mi stava devastando e non è durata molto, è durata pochissimo… Se ripenso a tutte le cose che ho fatto circa 12 anni fa per il matrimonio e la casa, non riesco a capacitarmi di come ho potuto farcela e questa cosa mi disturba, mi disturba moltissimo, perché mi sento una persona 'finita' o 'sfinita' non so bene quale delle due cose...

Nessun commento: