giovedì, marzo 19, 2009

Come se fosse venerdì...

In un certo senso è proprio così! Domani mi sono presa una giornata intera da dedicare a diverse cose… quindi oggi è il mio ultimo giorno lavorativo, quindi è venerdì! I programmi per domani prevedono una mattinata intensa tra assicurazione, prelievo della macchina, ritorno in assicurazione, insomma un va e vieni continuo che spero non mi lasci molto tempo per pensare all'addio… Spero di riuscire a fare tutto nella mattinata, poi nel pomeriggio si vedrà, in programma c'è l'imbbottigliamento del vino, che però dovrebbe svolgersi abbastanza alla svelta e poi chissà, potrebbero esserci altri giri che spuntano all'ultimo minuto. Ma voi il vino imbottigliato, lo carichereste subito sulla macchinina nuova??? Uhmmm… Sono molto indecisa… potrei pure lasciarle dal papà e poi passare con l'alfa :-D … mi pare una buona idea!!! Sai no che la sfiga ci vede bene, non vorrei mai!!!

Ieri pomeriggio, mentre cercavo di concentrarmi nel casino, nel mal di testa, nel mal di gola… mi suona il cell… un numero con prefisso modenese che la mia rubrica non conosce, ma dato che il mio numero praticamente ce l'ha mezzo mondo, rispondo e già penso che sia l'ospedale per fissare qualche visita o esame per il papà… Invece era il signore che si occupa dei soldini del papà in banca… Da qualche mese, mio padre ha voluto che avessi la delega su quel conto corrente, sostiene lui per le emergenze, ed io non ne sono stata proprio felice, con un fratello che lavora in banca, chi meglio di lui è più adatto a seguire certe cose??? Comunque sia ho fatto questa cosa e poi appena quindici giorni fa mi sono sentita con questo tipo perché avevo bisogno di accertermi su alcune transazioni che non stavano andando a buon fine. Insomma alla fine della fiera questo qui mi ha telefonato per parlarmi di un investimento che ha mio padre e che secondo lui sarebbe meglio disfasse prima di perderci troppo… Mi fa alla fine 'Ho telefonato anche a tuo fratello…' (si conoscono da una vita quei due, sono più o meno coetanei e poi lavornado in bancche diverse ma nella stessa città si conoscono un po' tutti…) '... ma lui mi ha detto che fino alla settimana prossima non vede i tuoi e quindi ho deciso di avvertire anche te, così se ne vuoi parlare col papà..' e poi 'Non ho telefonato direttamente al papà perché so che non sta tanto bene e quindi ho deciso di disturbare voi e dopo aver telefonato a tuo fratello (…e due!!!) ho pensato che forse era meglio avvisare anche te!' :-S

Dovevate vedere la faccia che fece questo qui al momento della stipulazione della delega, e meno male che io manco la volevo… in diretta è andato a vedere il mio conto corrente (chissà forse voleva verificare se ero in rosso e se quindi questa mossa potesse portare dei malefici al conto di mio padre…) e comunque si vedeva lontano un miglio che non approvava questa scelta e che pensava, pure lui, che sarebbe stato più logico che la delega l'avesse mio fratello. Ed io??? Ah, io sto sempre solo nel mezzo a prendere eventuali cattivi pensieri dalle persone e a fare la figura di quella che vuole sempre esserci ad ogni costo, anche quando non sono la persona giusta, mentre la verità è davvero tanto tanto diversa… Nei vari ospedali i dottori interrogano mio padre che si gira verso di me per tutti i dettagli su visite, controlli, date e medicine… e alcuni di questi si incavolano perché pretendono che se li ricordi lui a memoria, e quindi anche in quel caso sono la solita impicciona… poi me ne sto zitta (perché poi vengo pure aggredita a volte… da non credere) e quando vedono che nella borsina che mi porto sempre dietro ci sono 5 anni di documentazione medica, suddivisi per anno, con tanto di tabellina riassuntiva con tutto quello che è successo nel tempo… mi guardano e ricominciano a parlare con me… Insomma, il mestiere di impicciona è faticoso, non trovate??? Beh, fa niente, fatto sta che oggi dovrò parlare di questa cosa con il papà e poi speriamo che gliene parli anche mio fratello, che secondo me, può dargli un consiglio sicuramente migliore di quello che posso dargli io. E' a questo che mi riferivo prima quando dicevo che ci potrebbero essere altre cose, non vorrei mai che mio padre decidesse di andare in banca domani pomeriggio per questa cosa, anche se non credo, è più facile che mi coinvolga la settimana prossima anche se, nel mio cuoricino, spero che si arrangi e e ci vada da solo…

Vabbè ragazzuoli, mi sa che ci si sente la settimana prossima, ne approfitto per fare gli auguri a tutti i papà!!!!

1 commento:

Erica ha detto...

E' venerdi' anche per me ;-) E ci ho aggiunto anche lunedi' di ferie che andiamo a sciare un altro po'.
Ti ci vedo benissimo con la cartellina con tutti i dati e pure il riassunto :-D
E' proprio da Gianchy!
Bene, buon week end lungo e goditi la fighetta senza pensare al golfino che non capita tanto spesso di comprare una lussuosa macchina nuova nella vita!!!