giovedì, gennaio 08, 2009

Primo post dell'anno

Ho tante cose da raccontarvi, pochissimo tempo per farlo!!! E' diventata ormai un'abitudine, una malsana abitudine, ma da quando siamo tornati da Roma (cosa successa il 5 alla sera tardi) non mi sono fermata un'attimo, ed anche qui al lavoro, ho pochissimo tempo… Chissà, forse prossimamente riuscirò a raccontarvi qualcosa sui nostri pochissimi giorni trascorsi a Roma, abbiamo visto diverse cose che durante la nostra precedente visita non eravamo riusciti a vedere e comunque sotto le feste Roma è magica proprio come me la sono sempre immaginata. Abbiamo fatto una marea di foto, una esagerazione, stiamo diventando proprio dei maniaci da questo punto di vista… mon si possono fare 400 foto in tre giorni, non vi sembra??? Vabbè che alcune sono mosse, che di quelle notturne o di interni poche se ne salvano, ma solo l'idea di scattarle sembra una cosa esagerata, no???? Ed invece no, mi diverto un sacco a guardare le cose con la prospettiva di fare una bella foto, cerco angolazioni, spunti, scorci, insomma mi improvviso fotografa anche se non ne so mezza e con una macchina che comunque sia, rimane pur sempre una macchina automatica. Nonostante alcuni amici ci abbiano detto già diverse volte che è ora che la cambiamo, che facciamo un salto di qualità, io ci sono molto affezionata e non sono poi così sicura di ottenere risultati molto migliori con una macchina professionale. Con una macchina del genere secondo me bisogna saperci fare davvero, mentre con la mia macchinina non faccio altro che inquadrare e pigiare un pulsantino e nella maggior parte dei casi il risultato è proprio quello che ci si aspetta.

Al di là di questo l'anno è cominciato bello pienotto, oltre al nostro gironzolare, c'è da evidenziare la neve che sta davvero rompendo le scatole in questi giorni, oltre a piccole vicissitudini con mio padre ed i suoi primi esami dell'anno che non sono passati senza piccoli disagi… Insomma anno nuovo, vita vecchia!!! Non mi sento molto di fare dei gran propositi per l'anno nuovo, mi è arrivato sul groppone abbastanza in fretta ed, a dire il vero, non ci tengo nemmeno tanto a ripensare al 2008, né per tirare le somme dell'anno, né per pensare a cosa voglio cambiare. Ho sbagliato tante cose nel 2008, ho toppato in tante occasioni, mi sono presa davvero troppe libertà in troppi ambiti, ho detto la mia troppe volte e quasi sempre a sproposito… ho rimuginato sulle cose facendomi del male in modo gratuito… e dato che non so come fare a cambiare, non faccio nessun buon proposito… Quando per l'ennesima volta ieri mi hanno chiamato nella sala della TAC dove il papà si è sentito di nuovo male… mi hanno guardato e mi hanno chiesto subito allarmati 'Non è incinta vero???' ed io senza pensarci ho risposto 'No, non ho mica tempo per certe cose… devo stare dietro al papà!!!'. L'ho detto per scherzare, per voler sdrammatizzare una situazione che per fortuna non era critica come la volta scorsa ma che comunque era pesante in quanto a conseguenze psicologiche, ma pensandoci a mente fredda, un po' di realtà c'è… Sono talmente presa da tutto quello che mi gira sempre intorno, e non parlo solo di mio padre, che alla fine non mi dedico quasi per niente a me stessa, e non ne ho neppure voglia, sono sempre troppo stanca… Da ogni parte arrivano stimoli, cose da fare, di cui occuparsi, i giorni, i mesi, e gli anni passano e quindi alla fine cosa serve fare propositi che so già non riuscirò a mantenere, è molto meglio vivere alla giornata, fare piccoli progetti che forse riesco a portare a termine e tutto quello che verrà sarà un gradito regalo, come lo è stata questa improvvisa vacanza…

Se proprio devo pensare al 2008, voglio ricordarne solo i momenti piacevoli… le ferie trascorse con il mio amore, dal soggiorno 'befanesco' a Cagliari da Paola e Sandro, ai nostri 15 giorni a Livigno in agosto… e poi che altro??? Boh, qualcosa mi verrà in mente, ci saranno state tantissime altre cose piacevoli che ora mi sfuggono, ma vi prometto che ci penserò, me le segnerò e poi ve le dirò!!! :-D

Nessun commento: