lunedì, dicembre 29, 2008

Natale è passato...

Scritto il 28/12/2008

Sì, Natale è andato, le feste maggiori, quelle mangerecce se ne sono andate, depositando sicuramente qualche kilo in più sulla mia silhouette che già di per sé non è perfetta, ma di questo mi occuperò in gennaio, quando le pratiche relative a queste feste saranno definitivamente chiuse. Brevemente vi posso raccontare come sono andati questi 5 giorni, sono andati molto meglio del previsto, sono stati molto ricchi… La vigilia è passata dai miei in modo serprendentemente sereno, non so se per merito di una volontà ferrea da parte dei miei di renderla il più normale possibile, ma comunque è stata una serata molto piacevole, passata velocemente e dopo cena, dopo aver scartato i regali, ci siamo persino regalati un paio di orette a giocare a carte, tra risate e calore che da un bel po' non si sentiva in giro. Lo so che è una situazione temporanea, che non devo illudermi, e proprio per questo motivo vi do tanto peso, perché voglio tenere bene in mente questi momenti, per non ricordare sempre cose brutte. Io e Max poi siamo andati a messa in duomo a Carpi… poi a casa abbiamo scartato i nostri regalini portati da Babbo Natale e poi finalmente a nanna.


Il giorno di Natale ci siamo di nuovo abbuffati dalla mamma, non vi sto a raccontare cosa abbiamo mangiato, perché so che vi potrebbe venire un conato di vomito… come al solito per queste feste si mangia davvero troppo… e poi dopo pranzo, dopo essere stati ancora tutti un po' in compagnia, ce ne siamo andati a fare un bel giretto in centro a Carpi, con il classico giretto dei presepi che anche quest'anno ha proclamato quello di San Bernardino come quello più bello, con quella marea di statuine che si muovono…

Santo Stefano invece dai genitori di Max, altra abbuffata ma poi non ci siamo avventurati da nessuna parte, un vento molto fastidioso ha solcato la nostra pianura e quindi abbiamo trascorso il resto del giorno sul divano a riposarci ed a guardare la tv.

Così siamo arrivati al sabato che avevamo deciso di utilizzare per un bel giretto in centro a Bologna e le previsioni ci avevano fatto ben sperare parlando di sole… Per dirla tutta noi il sole proprio non lo abbiamo visto e c'è stato un freddo assurdo fino a quando, nel pomeriggio, qualche fiocco di neve ha cominciato a fare capolino, segno che la temperatura si era un pochetto alzata. Bologna era fantastica, un sacco di gente in giro, tutta addobbata, i negozi di alimentari presi d'assalto, come se dopo i due giorni di scorpacciate i frigo fossero tutti deserti. Noi ce ne siamo andati in giro senza mete precise e mi sono veramente divertita un sacco… anche entrare in qualche negozio totalmente 'inutile' solo per godere di qualche minuto di calduccio è stato divertente, per poi chiedersi una volta di nuovo all'addiaccio 'Ma cosa vendono lì dentro???' Ormai abbiamo una tradizione quando andiamo a Bologna: lasciamo la macchina al Centro Borgo (un centro commerciale che sitrova a Borgo Panigale) e poi prendiamo il 13 che ci porta direttamente in centro. Quindi, quando siamo tornati a prendere la macchina, ne abbiamo approfittato anche per fare un giro al centro e comprare alcune cose che ci mancavano per un progetto che abbiamo sviluppato mentre gironzolavamo mano nella mano.

Le nostre serate al calduccio, sul divano sono state tutte e dico tutte molto piacevoli, era da tempo che non ci godevamo la nostra casa così, anche se, facendo i conti non siamo stati moltissimo in casa… oserei dire che è la qualità del tempo passato insieme che ha fatto la differenza, l'essere consapevoli che ci meritiamo anche serate tranquille come questa, davanti alla tv senza bisogno di fare nulla di particolare. Ma andiamo avanti con questa breve cronostoria...

Arriviamo alla giornata di oggi: stamattina ci siamo alzati e per prima cosa abbiamo fatto le lasagne. Sì, avete capito bene, per queste feste nessuno ce le ha fatte e quindi abbiamo deciso di porre rimedio a questa grave mancanza. Ieri sera è stato fatto il ragù, poi abbiamo trovato la pasta fresca verde, io ho fatto la besciamella ed il gioco è fatto. Non sta a me dirlo, ma sono venute benissimo, anzi di più… Le abbiamo mangiate a pranzo, stivando il resto nel freezer per i momenti tristi, anche se credo che faranno una butta fine in fretta. Comunque dopo l'assemblaggio lasagne, abbiamo fatto le pulizie di casa, qualche lavatrice e nel primo pomeriggio ho riordinato i miei librini in lingua, perché, ieri a Bologna ho come al solito fatto qualche danno alla Feltrinelli International. Ed oggi, tanto per rendere un po' più speciale la giornata, non ha fatto che 'sfalistrare' per tutto il giorno, teneri piccoli batuffoli di cotone hanno volteggiato per ore senza avere nemmeno l'aria di volersi appoggiare… è stato bellissimo!!! Poi verso sera una capatina a Carpi in stazione dei treni per acquistare i biglietti che ci serviranno per i prossimi giorni. Una spesuccia al Borgo Gioioso per approfittare di un'offerta su della lana che ho intenzione di usare nell'anno nuovo per un maglioncino. E poi??? Poi nulla, ultimo scampolo di questa serata che io ho utilizzato per scribacchiare sul mio diario, così domani, quando arrivo al lavoro ho da raccontarvi qualcosa, almeno ai pochi come me che sono costretti a lavorare nei prossimi due giorni.

Cosa altro raccontarvi: avete voglia di sapere cosa abbiamo ricevuto come regali???

Max ha ricevuto: mezzo prosciutto (dai suoi), un paio di maglioncicni Guess (da suo fratello e consorte), tre camice ed un completino intimo (da me)
Io ho ricevuto: Latte per il corpo di Dior (dai genitori di Max), un paio di maglioni Guess (dal fratello di Max e consorte), un bellissmo portachiavi (da Max… che è una specie di portafortuna per la macchina che verrà)
Insieme abbiamo ricevuto: una cesta contenente speck, vino, panettone, mostarda, grana e cioccolatini (da parte dei miei), una specie di brocca da utilizzare per depurare l'acqua del rubinetto (da parte di mio fratello e consorte), un viaggetto con destinazione da decidere di due notti della Boscolo (da noi stessi), qualche libro (sempre da noi), ed un porta bicchierini da caffè molto carino (sempre da noi).

Un Babbo Natale molto molto generoso… ma voi sapete già cosa ho chiesto quest'anno al dolce babbino, e solo vivendo riuscirò a vedere se sotto l'albero ha deposto un regalo così importante!

5 commenti:

Angela ha detto...

Ciao
non hai raccontato niente del terremoto? Tutto ok?
Ciao

Gianchy ha detto...

Sì, sì, tutto a posto, mi sono un po' spaventata martedì pomeriggio perchè al lavoro lo abbiamo sentito un bel po', ma non è successo nulla...

Erica ha detto...

Portachiavi per macchina nuova? L'avete già prenotata?
Ti avevo scritto su facebook, ma poi mi sono accorta che c'era TROPPA gente dell'ufficio e son dovuta scappare offline di corsa :-D
ciao

Gianchy ha detto...

nooooooooooooooooooo... con calma... intanto è arrivato il portacchiavi, non solo non l'abbiamo prenotata, non abbiamo ancora deciso per bene cosa prendere, inizieremo a guardarci in primavera, per il momento questo è un segnale forte da parte di max, del fatto che è venuto il momento di dire addio al mio Golfino, anche se mi dispiace un sacco. Mi ha già detto chiaramente che non ha intenzione di spendere altri soldi su di una macchina così vecchia ed io non posso dargli torto, ma cosa vuoi, lo sai come sono fatta, mi dispiace davvero tanto separarmi dalla mia prima macchina!!!

Erica ha detto...

E lo so anch'io ho fatto molta fatica a dismettere la mia 33 :-(
Però quando le spese per le riparazioni diventano costose non c'è più nulla da fare... sigh!
ciao