mercoledì, novembre 26, 2008

Quando riuscirò a postare???

Tra che internet non va neppure a manovella in questi giorni, tra che sono giornate un po' nervosette al lavoro… come al solito chi ci rimette è il mio blog. Poi oggi, che ho momenti di panca assoluta, mentre faccio prove da 15 minuti ciascuna, mi sono detta che potevo scriver qualcosa e cercare di postarlo in un secondo momento, perché non possiamo rimanere senza internet per il resto della nostra vita… Oggi, ho dovuto persino prestare ad un collega, un libro vecchio come il cucco sulla programmazione MFC in Windows 95… senza internet dove attingere esempi, noi programmatori siamo un po' delle merdine, è troppo faticoso a volte reinventarsi la ruota quando c'è già qualcuno che ci ha sicuramente pensato. Io invece non ho bisogno di nessun tutorial, mi ruga solo non essere riuscita a dare il buongiorno al Papero come faccio ogni mattina, non ho nemmeno potuto dirle che ieri sera ci siamo slappati mezzo polpettone ed era buonissimo (devo solo calibrare un po' il sale, a detta di Max era leggermente insipido, ma io lo faccio per la sua salute…). Stasera sfoggio un'altra ricetta del Riccio/Papero, la crema di cavolfiore, senza pollo però, perché a Max non ispira l'abbinamento… mentre io avrei volentieri provato. Ho visto anche la zuppa di cipolle che mi ispira un tot, devo proporla alla dolce metà… non ho idea se gli piaccia il dolciastro della cipolla, io la adoro, poi con i crostini ed il formaggio deve essere deliziosa. Ma sì, ogni tanto, a dire il vero un po' di rado ultimamente, mi faccio prendere dalla voglia di cucinare qualcosa di diverso, anche se devo ammettere che non capita molto spesso, un po' perché ho sempre poco tempo, ma è che do semplicemente priorità ad altre cose… perché altrimenti il tempo ce lo troverei. Il vero cuoco della famiglia è Max, io sono bravissima come assistente/pulitrice e, se voglio preparare qualcosina, devo farlo quando lui non è in zona, o quantomeno distratto in altre attività, in modo tale che non possa criticare ogni mia mossa. E dire che prima di sposarmi ero io la cuoca di casa, perché la mamma non aveva nemmeno tempo di fare quello e non è mai morto nessuno per avvelenamento, poi è arrivato questo 'cuoco incompreso' ed io sono piombata nell'inferno delle cuoche insicure :-(

A parte gli scherzi, la cosa più frustrante che vedo nell'attività del cucinare è il fatto che spesso e volentieri si lavora molto per spazzolare il tutto in pochissimo tempo… Forse è per questo invece che adoro fare arrosti, polpettoni e cose del genere che mi forniscono diverse cene, mi sento più realizzata, proprio perchè fatica non viene ripagata con pochi minuti di slappamento.

Nel frattempo, sebbene sia solo mercoledì, ho già fatto programmi per il prossimo weekend, o meglio in particolare per la giornata di sabato, sempre per il progetto 'sfruttiamo al massimo il weekend'. Sabato inizia il 'Country Life' a Modena, appuntamento che non mi lascio scappare già da alcuni anni, perché mi da la possibilità di immergermi nell'atmosfera natalizia, grazie a tutti gli stand di creazioni femminili rivolte, dato il periodo, al Natale. Ci trascino anche Max, che dopo aver sopportato le mie mille curiosità si rifà gli occhi tra gli stand gastronomici, dove di solito facciamo sempre danni. Se vi interessa, questa fiera di svolgerà da Sabato 29 a Lunedì 8 Dicembre. Il biglietto di ingresso intero è di 11 Euro, ma se fate una capatina alla Banca Popolare dell'Emilia potete avere un biglietto ridotto a 7,5 Euro. Se in più siete correntisti della banca suddetta, Mercoledì della prossima settimana potreste entrare gratuitamente semplicemente esibendo un bancomat. Lo so che Mercoledì lavorate, ma tiene aperto fino alle 23:00.

Così una buona parte del sabato è già impegnata in questa attività ludica, in serata siamo a teatro e poi per la domenica non ho progetti particolari, anche se qualche mezza idea malsana la possiedo, ma non la dico…

Nessun commento: