lunedì, settembre 29, 2008

Tre… due… uno… VIA!

Parte un'altra settimana, l'ultima settimana di settembre, che di per se non significa nulla, anche se con la fine di questo mese possiamo davvero salutare per un po' l'estate e tutto quello che si porta dietro. Non che in queste due ultime settimane si sia goduto un settmebre caldino, c'è stato abbastanza fresco, pure troppo ed il mio indicatore naturale (i piedini super gelati!) lo hanno evidenziato. Ho cercato di resistere con magliette a maniche corte e pinocchietti ma alla fine un felpino non me lo leva più nessuno e le calze sono diventate obbligatorie.

Il weekend appena trascorso è stato molto tranquillo, tranquillissimo direi… sono state fatte alcune cose tra cui una storica che è quasi un evento: lo sbrinamento del freezer!!! Erano mesi che aspettavo questa occasione e finalmente è arrivata!!! Il suddetto elettrodomestico, finalmente, conteneva una quantità di cibo che poteva essere temporaneamente inserita nel frigo portatile, quello da viaggio… Ora possiedo un freezer quasi normale, con i cassetti che si aprono senza difficoltà e con un po' di posto libero. Oltre a questo ho fatto le solite cose e mi sono lamentata a più riprese del fatto che passo i weekend a lavorare per poi ricominciare a farlo ufficialmente al lunedì mattina e questa cosa non è proponibile!!!! Max alla fine ha capito che mi stavo lamentando con lui, con il suo programmare le cose in modo che tutto ruoti attorno agli avvenimenti sportivi, senza tenere conto che si potrebbe fare anche qualcos'altro.

Vedremo il prossimo weekend… Il Bologna gioca sabato sera che dovrebbe essere occupato da un impegno che ne impedirà (ahimè :-D ) la visione in diretta… quindi come dire… abbiamo una domenica relativamente libera da impegni calcistici. Non parlo di impegni sportivi in generale perché ieri pomeriggio è stato un vero delirio… tra la partitaccia del Bologna (!!!), la formula 1 con un Massa spettacoloso che se ne va con il manicotto del carburante facendo volare un meccanico, ed un mondiale di ciclismo che inaspettatamente è spuntato tra uno zapping e l'altro… credevo davvero di avere un incubo ad occhi aperti!!!! Ed il tutto mentre STIRAVO, tanto per rendere l'incubo molto più reale e vivido!!! Lo so che mi ci devo abituare, le domeniche dell'inverno alle porte saranno più a meno tutte di questo tipo, ma la cosa veramente triste è che poi arrivo al lunedì e mi sembra di non essermi mai schiodata da questa scrivania. Oggi poi è durissima… proprio davanti a me, a portata quasi di 'scopellotto' ci sono due che vanno per le QUATTRO ore di discussione su una questione lavorativa. Nonostante le cuffie, Masini e Tozzi che cantano a squarciagola, NON NE POSSO PIU'!!! Non riuscirò mai a capire come si possano fare delle discussioni così lunghe su modifiche da fare ad un programma… non è proprio nel mio DNA… ne parliamo una mezz'oretta e poi se non abbiamo le idee chiare, ci pensiamo in separata sede ed una volta che abbiamo riflettuto ci rimettiamo al tavolo delle discussioni. Nel frattempo io scrivo un documento magari molto incasinato con tutto quello che mi viene in mente e su cui intavolare una discussione produttiva che porti in modo inconfutabile a quali modifiche fare e quali no… Cosa c'è di sbagliato in questo??? Per me è perfetto, soprattutto in un ufficio open space dove 'ROMPI I COGLIONI A TUTTI'!!!!

Taci taci… uno dei due è stato richiamato dal grande capo… allora DIO esiste!!!!

Comunque… all'inizio di tutto questo, stavo scrivendo che domenica prossima vorrei organizzare due passi da qualche parte, niente di particolarmente pesante, solo per andarcene un po' fuori casa. Vi terrò aggiornati sugli sviluppi…

1 commento:

Erica ha detto...

Oddio ecco sicuramente una cosa che NON mi manca dell'ufficio :-S
Ma che pazienza ha quel poveretto che ci discute assieme? Lo fanno santo subito?
ciao
Erica