giovedì, agosto 21, 2008

Diciamocelo...

Sì, bisogna proprio dirlo… l'estate deve essere calda e soleggiata!!!! Me ne devo restare chiusa in un ufficio con il sole fuori che spacca le pietre pensando a quanto sarebbe bello starsene spapparazzati sul lettino in piscina, devo poter fare mille voli pindarici con la testa per immaginare quanto mi piacerebbe essere al mare, in montagna e così via… quindi non c'è posto per queste giornate grige e afose, mi fanno veramente schifo!!! No, non fa fredo, ma mette malinconia, preferisco un clima più deciso, magari troppo caldo e umido ma pur sempre 'di carattere'.
Mi sto godendo questi ultimi giorni di pace apparente qui al lavoro, da lunedì sono sicura che le cose cambieranno, il ritorno della maggior parte dei colleghi riconfermerà il caos che solitamente si trova in un ufficio 'open space'. L'ho già detto vero che non so cosa darei per poter avere degli uffici un po' più piccoli, non uno per conto mio, basterebbe anche qualcosa di un po' meno caotico, mi accontenterei. In questi giorni di pace assoluta penso spesso a E. con il suo telelavoro, mi immagino che lei goda di questo stato di grazia praticamente tutti i giorni, con il benefit in più che alla mattina mica è costretta a dover decidere cosa mettersi e potrebbe perfino permettersi di starsene davanti al pc in pantaloncini corti e maglietta. Ma bisogna accontentarsi ed io ne sto veramente approfittando di questo stato di quiete, lavoro e ragiono molto meglio, ho qualche collega con cui scambiare ogni tanto due chiacchiere e il tempo passa velocemente anche se sto guardando cose di cui non capisco nulla :-P
Questa settimana abbiamo rinunciato alla palestra, mi sono occupata delle lavatrici e dello stiro (barando anche un pochino perché data l'insistenza di mia madre, alla fine ho ceduto ed un cestone di roba da stirare l'ho trasferito da lei, tenendo per me gli altri due che ho già smaltito!!!). Alla sera torno a casa e faccio un sacco di cosine insignificanti, mi sembra di essere una piccola ape operaia e la casa sta pian piano riprendendo una parvenza di ordine dopo la bufera Livignasca. Dato che non è passata nemmeno una settimana, direi che mi posso ritenere soddisfatta, tutto sommato non credevo di riuscire a mettere in ordine il tutto in così poco tempo. Io e il tatone ci stiamo anche regalando qualche passeggiata serale per le vie super-affollate di Sorbara… Ieri sera mi ha fatto morire, ad un certo punto mi fa 'Certo che passeggiare a Sorbara non è mica come passeggiare a Livigno, qui non c'è un vetrina nemmeno a pagarla!!!' Un grande!!! Effettivamente è una bella tristezza e le cose quest'anno sono anche migliorate, stiamo notando che abbiamo lanciato una moda, non siamo gli unici che gironzoliamo, ieri sera abbiamo incontrato anche altre coppie e non tutte superano i 70. :-D Merito soprattutto della nuova gelateria, che facendo gelati molto buoni, dà una scusa in più ai polentoni sorbaresi per staccare il sedere dal divano, regalandosi una breve passeggiata fino al luogo delle delizie.
Ma se questa settimana diciamo che si sta svolgendo come in un sogno, mi sa che sabato mattina mi ridesterò malamente, perché sabato sarà il 'conserva-day'!!!! Quasi tutti gli anni si svolge questa giornata all'insegna dello sfinimento, e c'è da far un bel training per prepararsi a tale evento, non è mai sufficiente… Poi mi sa che quest'anno sarà ancora più dura del solito… quei disgraziati di mamma e papà hanno acquistato 265 kg di pomodori!!!! Cosa c'è????? Ma dobbiamo fare concorrenza alla Buitoni???? Io pensavo che ne avessero presi un quintale e mezzo, ed invece Max ha scaricato dal Megane del papà 15 cassette ed una sportina di plastica… insomma un cargo di pomodori!!!! Mah speriamo bene, speriamo di arrivare vivi alla fine di quella giornata e soprattutto di riuscire a fare tutto in giornata perché non sopporterei l'idea di dover impegnare anche la domenica…
Una cosa però mi manca tantissimo questa settimana… mi manca S. che si sta godendo i suoi ultimi giorni di ferie a Pantelleria e non è presente alle 8 di mattina a darmi il suo solito buongiorno. Uffi… sono contenta per lei, ma basta, dai tatona, torna a casa, vai in ufficio e darmi il buongionro e dopo dieci minuti puoi pure tornartene a casa a letto!!!! Ahahah… ho proprio delle idee splendide, devo brevettarle!!!

1 commento:

Erica ha detto...

Si in effetti uno dei grossi vantaggi del telelavoro è non dover perdere tempo a decidere cosa mettersi alla mattina! Recupero il giorno di firenze: c'impiego mezz'ora a decidermi :-D
In quanto alla confusione c'e' sempre il vecchiaccio a farmi perdere la pazienza... proprio in questo momento sta usando un macchinario da officina fastidiosissimo in garage, proprio qua sotto di me :-(
ciao
Erica