venerdì, marzo 14, 2008

Nel bel mezzo...

… del cammin di nostra vita… Più che del cammin di nostra vita, mi trovo nel bel mezzo di un'altra settimana infernale, che la sottoscritta ha pensato bene di rendere più interessante con la dieta del minestrone. Come sta andando??? Ah… dipende dai punti di vista… ma sto tenendo duro, ho appena mangiato per la quarta volta consecutiva quel fantastico minestrone il cui odore mi da letteralmente il volta stomaco. Come al solito, sarebbe un po' più semplice se mi piacesse il minestrone, mentre invece si da il caso che sia il cibo che odio di più dopo il pesce. Comunque, la settimana per il momento sta proseguendo come al solito, sono ancora super occupata con il lavoro, faccio capatine in bagno molto di frequente, il pancino è in continuo subbuglio, e se vedo in tv qualcuno che ingerisce qualsiasi cosa diversa dal minestrone, mi scende un filo di bavadall'angolo destro della bocca. Stasera ho preso fuori il portatile, con l'intento di raccontarvi qualcosa, troppi giorni passano senza che scriva ed ho diversi argomenti di cui parlare, soprattutto vi vorrei raccontare il weekend appena trascorso, o meglio il sabato. Sabato pomeriggio siamo usciti da casa abbastanza presto, siamo passati dal fratello di Max per una sorpresa che stiamo organizzando ai genitori di Max per Pasqua, una capatina dalla suocera e poi ci siamo diretti alla volta del Pala Malagutti di Bologna, dove si sarebbe svolto lo spettacolo 'Romeo e Giulietta' alle ore 21:00. Essendo arrivati presto ci siamo regalati un bel giretto all'Ikea e, dato che ci ero stata solo un'altra volta, adesso vi posso dire che è veramente meglio che ci stia il più lontano possibile. Tra l'altro la fortuna di Max è stata che avevamo lasciato la macchina parcheggiata lontanissimo e che c'era il solito casino bestiale, perché altrimenti non mi sarei limitata alle due sportone di 'cinfrusaglie' che alla fine ho acquistato… Un vero delirio di cose carine… iniziando anche dalla marea di candele profumate (lo sapevate che sono ossessionata dalle candele??? Le adoro!!!), passando per il portabottiglie che finalmente ha fatto l'ingresso nella mia cucina ed arrivando all'acquisto di una di quelle padelle per cucinare il cibo cinese (che sono come si pronuncia ma che non mi sento di scrivere perché ne sbaglierei certamente l'ortografia…) Dopo questa scorribanda, ci siamo regalati una cenetta al Mc Donalds ch si trova nel centro commerciale lì vicino (quanto era buono… ecco che il filino di bava ricompare!!!) e poi ci siamo posizionati nei nostri posti, pronti ad assistere allo spettacolo.
Ragazzi… è stato bellissimo!!! Emozionante da pelle d'oca, una musica bellissima con cantanti molto giovani ma molto dotati. Mi tolgo subito un pensiero: è uno spettacolo che non va paragonato a 'Notre Dame de Paris'. Anche se le musiche sono ancora una volta di Cocciante, lo spettacolo è completamente diverso, molto più intenso ma meno spensierato, molto più cantato e molto meno ballato. La scenografia era minimalista, ma poi gli effetti visivi sono riusciti a riempire ed a far vivere la scena di mille colori, dando una sensazione tridimensionale tale che a volte mi capitava di dimenticare completamente che si trattava di una proiezione. Tra i tanti cantanti coinvolti nello spettacolo, quello che ho amato maggiormente è stato il ragazzo che ha interpretato il personaggio di Mercuzio, un tal Gian Marco Schiaretti. Brvissimo nelle interpretazioni delle canzoni, la sua presenza scenica ha donato qualcosa in più al perdsonaggio. Comunque è veramente riduttivo parlare solo di lui… sono davvero stati tutti bravi, anzi bravissimi!!!
Il mio weekend finisce qui, domenica è stata una giornata negativa, la mia cara labirintite ha deciso di farmi compagnia fin dal mio risveglio e sono rimasta capottatta per tutta la giornata sul divano. Poi però ieri la settimana è ripresa come se nulla fosse e la scorsa notte, un assurdo e noioso allarme non mi ha lasciato riposare. Ha suonato praticamente per tutta la notte, con quei brevi silenzi che ti danno la speranza che non ripartirà mai più, ma poi purtroppo riparte e tu ti domandi come mai nessuno venga a vedere quel maledetto antifurto, non dovrebbe essere collegato a qualche agenzia di sorveglianza tipo 'Colli'???? Beh, non so come sia, ma nessuno è venuto e stanotte se questa cosa si ripeterà mi sa che dovrò utilizzare i tappi, sperando che contino contro quella fastidiosa sirena.
Beh, ora è venuto il momento di spegnere tutto… portate pazienza, miei cari 4 lettori, lo so che alcuni di voi, probabilmente pochissimi, sentono la mancanza delle mie chiacchiere quasi quotidiane, conosco qualcuno che è stufo di essere trascurato, e non potee nemmeno immaginare quanto manchi a me il non poter scrivere e soprattutto leggere le vostre chiacchiere, perché non solo non scrivo più così tanto, ma non ho neppure il tempo di leggere i vostri blog. Cambierà questa situazione??? Sì, direi proprio di sì, ma non vi so dire quando… ma sono sicura che non riuscirò per molto a tenere questi ritmi… Voglio andare in vacanza!!!!!!!!!!!!!!!! Anche per pochi giorni, non importa, voglio semplicemente staccare la spina… è possibile???? Ora come ora sembra una cosa irrealizzabile, ma intanto io la appoggio lì, non si sa mai…


Questo post l'ho scritto l'11 e solo ora ho avuto tempo di postarlo... VERGOGNA!!!!

Nessun commento: