lunedì, febbraio 11, 2008

Per l'ennesima volta...

… stamattina ho fatto una fatica epocale ad alzarmi e, come spesso accade, mi sono chiesta perché non mi prendo mai qualche giorno sparso qua e là per riposarmi, almeno in corrispondenza di anniversari e compleanni e la risposta non esiste. Programmandolo un po' in anticipo lo potrei fare, non è che il mio lavoro non me lo permette e poi, sinceramente, un po' ci si scoccia di prendersi permessi e mezze giornate di ferie solo per solcare corridoi di ospedali dove accompagnare persone a fare visite mediche o cose del genere… sarebbe bello ogni tanto anche poter fare qualcosa di più gradevole, come riposarsi ed occuparsi di cose poco impegnative. Ma anche oggi ho perso questa occasione, anche oggi me ne sono venuta, strisciante al lavoro e mi trascinerò come sempre fino a sera, per poi dedidcarmi ad un po' di spesa ed ad un cinemino. Non che la cosa mi dispiaccia, anzi… ma ho sonno, continuo a dormire male di notte ed alla mattina prederei degli schiaffi piuttosto che alzarmi dal letto. Invidio tantissimo le persone che alla mattina si sentono vitali e pimpanti, che affrontano con grinta la giornata fin dal primo trillo della sveglia, invece che provare pensieri molto cattivi nei confronti di questo oggetto che tutto sommato di colpe ne ha veramente poche.
Il weekend alle spalle, mi rende triste triste… il prossimo sembra lontano lontano e tra l'altro, quando i fine settimana sono così intensi passano in un attimo. In breve ve lo racconto, niente di speciale ma bello pienotto. Venerdì sera pulizie, sabato mattina alle 10:00 ero già dalla parrucchiera, che per farmi una bruttissima messa in piega (dovreste vedere che capelli orrendi ho stamattina!!!) mi ha preso 30 eurini e mi ha mollato a mezzogiorno… Arrivata a casa, Max mi chiede di dargli una mano a scaricare della legna dalla macchina… perché, senza avvertirmi, gli è girato il prillo di andare a prendere un po' di legna da un contadino per il barbecue, cosa totalmente inutile, dato che anche i miei mi hanno tenuto un po' di legna quando hanno potato… Quindi si è presentato con un cartone pesantissimo, con dei pezzettoni di albero dentro che sono addattissimi per il camino ma che per il barbecue si sono dimostrati essere troppo grandi… ma questo ve lo racconto dopo. Sabato sera siamo andati fuori a cena per festeggiare il nostro anniversario: siamo tornati alla Cantina di gruppo, perché quando ci troviamo bene in un posto diventiamo molto abitudinari… un'antipastino ed un tris di primi ci hanno rimpinzato per benino di cose veramente buone.
Poi domenica Max si è dedicato alla prima grigliata dell'anno… buonissima… ed ecco che ha sfoggiato la legna nuova, ma purtroppo, come dicevo, i pezzettoni sono troppo grandi e per fare le braci ci è voluto un sacco di tempo… ci dobbiamo munire di seghetto e farne dei pezzetti più piccoli… Per concludere la giornata, ieri sera siamo andati a teatro, a vedere uno spettacolo di Paolo Hendel…
Ed eccoci di nuovo qui… nel giorno che segna i nostri 14 anni insieme, come già vi avevo accennato venerdì e guarda caso oggi è una bellissima giornata come lo era 14 anni fa, che promette una serata bella limpida, come lo era quella, quando da San Luca si godeva di un panorama mozzafiato su tutta Bologna, dove i due tatoni si sono scambiati il loro primo bacio, dove tutto è iniziato e, fortunatamente, deve ancora finire…


BUON ANNIVERSARIO TATONE!!!

Nessun commento: