giovedì, giugno 14, 2007

Davanti alla paginetta vuota… la vostra super-logorroica Gianchy, stamattina stava pensando a come iniziare questa lunghissima giornata… 'I'm very stuff!!!' che, per quelli che non sanno l'inglese significa 'Sono davvero stanca!!!' :-D
Quando alle 6:40 la sveglia si è animata, ho mosso repentinamente i muscoli del mio corpo che erano rimasti immobili per tutta la notte ed ho sentito un poderoso 'crack' alla spalla sinistra… Sono stata per un attimo in ascolto per capire se Max si era accorto del ciocco, dopo di che sono scesa dal letto ed ho spento la radiosveglia. Poi devo dire che i primi 20 minuti della mia nuova giornata sono passati senza che me ne accorgessi, anzi, vi dirò di più, ho fatto le cose in modo automatico e non mi ricordo nulla… Ho riacquistato un po' di coscienza solo quando il tatone ha aperto lentamente la porta del bagno ed ho visto affiorare il suo faccino ancora un po' assonnato…
Dalla finestra del bagno semi-aperta entrava il sole, ed io, asciugamano intorno alla testa, guardavo fuori per decidere come vestirmi… sole, caldo, oggi dovrebbe essere veramente una giornata estiva…. Vestitino nuovo??? Ma sì dai, perché no… sandali nuovi??? Uhmmm… sono altini, e se poi viene il solito acquazzone??? Meglio non rischiare, sandali neri, super utilizzati e vestitino nuovo… Ma salgo sulla bilancia stamattina??? Potrei pentirmene amaramente: ieri il verme solitario che ha residenza fissa nel mio stomaco ha avuto la meglio… partendo dal pranzo in cui ho sotituito la mia solita michina di pane con uan biolca di stria ed ho terminato il pranzo con un poderoso culetto di salame… e terminando con un gelatino, taglia piccola, che mi sono regalata ieri sera dopo aver terminato il turno di stiro post-cena… Eh, beh, se la bilancia non sarà clemente sarà solo colpa mia, meglio sapere subito di che morte bisogna morire… E se tenessi un piede sollevato dalla bilancia, potrebbe contare??? Questi mezzucci da bimba di cinque anni!!! Però… rispetto all'inizio della settimana sono calata… ok, dai, vorrà dire che essermi sbattuta tutto ieri ha comunque generato un consumo di calorie…
Quando finalmente mi infilo il vestito, dopo cremine varie, gel per capelli e ciccioli frolli… vado in cucina dove Max, fortunatamente, ha già preparato la colazione… che bello stamattina ci sono tre biscottini, i miei preferiti, le Campagnole!!! 'Tato posso venire a fare colazione o tenterai di sporcarmi anche stamattina???' Sì perché lunedì, quando ho messo questo vestitino per la prima volta, Max ha rovesciato tutto il suo thè, per buona parte sulla tavola e per terra, cercando di investire il mio vestito che, grazie ad un mio scatto felino, sono riuscita a salvare quasi completamente. Lui, mi guarda, sorride e non dice nulla… mi sa che stamattina cerco di stare un pelino lontana, ma non dovrebbero esserci pericoli!!! Poi vabbè… infilo le ultime cose nel borsone della palestra… dovrei averne uno con le ruote da qualche parte… dovrei usare quello… la porta di casa si apre… ed io do uno sguardo alle musicassette che si trovano dul borsone del tato…
Devo fare una piccola digressione… E' da più di una settimana che mio marito è in preda ad un raptus 'cassettario'… trattasi di una malattia che periodicamente si impossessa del suo organismo e che consiste nel ricavare da alcuni cd di mp3 una marea di musicassette da ascoltare in macchina… Quindi vabbè, in tali periodi lo stereo è in funzione praticamente 24 h al giorno, ci sono cassette ovunque e tra qualche giorno mi verrà chiesto di fare le copertine al computer… Poi però la malattia questa volta si è sviluppata diversamente, ora lo vedo 'rumare' tra le musicassette superdatate che abbiamo nello studio e qualche giorno fa mi sembra pure che mi abbia detto che sta provando ad ascoltare le cassette vecchie per vedere se si sentono ancora… lì per lì non ho dato peso a questa cosa… fino a stamattina!!! In quella marea di cassette ce ne devono essere anche un ventina mie, originali, comprate dalla Gianchy giovincella, super sfruttate e a cui sono legati tanti ricordi perché ogn'una di queste, segna un periodo particolare della mia vita… avendone poi poche, potete immaginare il mio stupore quando ne vedo ben due tra quelle che ha deciso di vagliare!!! Per fortuna credo di essere arrivata in tempo e comunque lo ribadisco qui…. LE MIE CASSETTE NON SI TOCCANO, ANCHE SE NON SI SENTE PiU' NULLA, LE VOGLIO TENERE COME RICORDO!!! CHIARO??? Ma pensa te che roba… migliardi di cassette e guarda caso quelle da vagliare sono le mie??? Giù le manacce!!!
Così mentre uscivo di casa e mi dirigevo verso l'ascensore, l'ho inondato di raccomandazioni e poi via, verso questa nuova giornata e verso questa marea di parole che stamattina ho scritto a mia insaputa, come se un piccolo elfo si fosse imposessato dei miei ditini…

3 commenti:

Anonimo ha detto...

che c'hai tutto il vecchio eros in quelle cassette?
:-))))

o masini... :-(((((

el papero

Gianchy ha detto...

A dire il vero le cassette di stamattina erano rispettivamente di Laura Pausini e di Whitney Houston... Però possiedo anche quella dei Duran Duran (Wild boys!!!) :-D

andrea ha detto...

proprio ieri mi ero messo anche io a riguardare le vecchie cassette che non ascolto da anni... sarà un viruz?
:-D