mercoledì, maggio 02, 2007

A spasso per le terre dei Grigioni

Weekend lungo nella mia amata Livigno che mi ha accolto con un sole ed un calore inaspettato, temperature più consone ad un mese di luglio piuttosto che alla fine di aprile… Ora, di nuovo qui, seduta alla mia solita scrivania, mi domando come si possa passare così velocemente dalle passeggiate di ieri mattina… a tutto questo squallore. Non ho nemmeno voglia di parlare, vorrei potermi risvegliare da questo brutto incubo e ritrovarmi di nuovo nella nostra cameretta con tanto di letto a baldacchino…
Stendiamo un velo pietoso sulla scelta fatta dell'hotel Camana Veglia!!! E' stata la nostra ROVINA!!! Sapete cosa vuol dire mangiare talmente tanto bene e con porzioni così esagerate da non riuscire a finirle, con il pericolo di scoppiare??? Beh, noi non l'avevamo mai provato e questa volta è successo!!! Per non parlare poi delle camerette, molto confortevoli, curate nei minimi particolari e con la vasca idromassaggio che ci ha donato momenti di vero relax, in cui l'unica preoccupazione era fare in modo che lo 'schiuone' non raggiungesse la camera!!! Per cui, se andate a Livigno, evitate accuratamente questo piccolissimo hotel praticamente in zona centrale, magari andateci a cenare una sera dopo aver digiuntato per un paio di giorni!!! Ah, il ristorante si trova sulla guida Michelin… ci doveva essere un motivo, non credete???
Poi del resto che dire??? Io non ho più parole, i miei polmoni si dilatano quando arrivo ed il cuore mi si stringe quando riparto… gironzolo per il centro come se fossi a casa mia, anzi molto più a mio agio, controllo quanti lavori di manutenzione sono stati eseguiti, quali sono i negozi vecchi e quelli eventualmente modificati. Quando il fiume di turisti solca il centro, fermandosi davanti alle vetrine, commentando questo o quel profumo, addocchiando l'ultimo modello di macchina fotografica, o quel paio di occhiali di sole che sono così trendy, io mi sento inebriata, quasi ubriaca dai vapori dei profumi che aleggiano nell'aria, misti ai profumini che arrivano dalle cucine dei ristoranti pronti a rimpinzarvi, con pizzocheri e salmì di cervo con polenta taragna… Questa è casa mia, questi sono i miei monti, anche un po' spennacchiati come in questo periodo che segue il disgelo, è il mio piccolo grande regno, dove mi sento una regina anche se non possiedo nulla. Lo so, lo so, lasciatemi perdere, lo so che non sono normale, che è impossibile essere così, che non ci si può far prendere dal magone, tutte le volte che si costeggia il lago per uscire da Livigno dopo l'ennesima vacanza… non posso, sognare ad occhi aperti di possedere un appartamentino in questo posto, quando vivo qui in un appartamento striminzito con vicini di casa chiassosi e rompiscatole… Ma dato che i sogni costano poco, per fortuna, io continuo a farne.
Domenica ci siamo regalati una bellissima gita in Svizzera, nelle terre dei Grigioni, alla scoperta di piccoli tesori lontani dalle mete classiche che frequento da sempre come S.Moritz… purtroppo però molti passi sono ancora chiusi e quindi siamo stati costretti a fare un po' il giro del mondo per arrivare dove volevamo ed alla fine, non siamo riusciti a raggiungere Davos… va a finire che ci andremo in Luglio… Sì, perché mentre eravamo lì, ne abbiamo anche approfittato per guardarci intorno per affittare un paio di appartamenti per Luglio. Sì, avete capito bene, un paio… Porterà male qusta cosa? Non lo so, io spero tanto di no, fatto sta che siamo andati a trovare la nostra padrona di casa abituale, per chiederle se aveva posto e lei ci ha dato due scelte, una più centrale ed una più periferica… Abbiamo cercato due appartamenti perché vorrei tanto, ma proprio tanto, che riuscissero a venire anche i miei… tutto dipende da come andranno gli esami che deve fare qui in maggio, e forse chissà, Livigno potrebbe essere troppo alto per mio padre, anche se la sua capacità respiratoria non è risultata compromessa da quello che gli è capitato… Forse aver cercato un appartamento anche per loro è stato un po' azzardato, ma la padrona di casa, che ci conosce da tanti anni è stata gentilissima e super comprensiva ed ha capito benissimo la situazione. Poi lasciamo perdere che ieri pomeriggio nella breve capatina che abbiamo fatto dai miei, soprattutto mio padre mi è sembrato scostante ed anche un po' scocciato quando gliene ho parlato… e dire che l'argomento lo hanno tirato fuori loro, altrimenti io gliene parlavo oggi con calma… io parlavo e lui sembrava molto più interessato alla tv… quando fa così, sembra proprio uno di quei vecchi rimbambiti di 90 anni, mi fa venire un nervoso che non avete idea… pazienza… ci vuole tanta pazienza…
Vabbè, staremo a vedere, il mese di maggio sarà bello lungo, speriamo di arrivarci in fondo sani e salvi…

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Che belle foto! Grazie per farci sognare...
Baci Pecorella :O**** non loggata!

Papero ha detto...

bentornata!!!
anche se sto aspettando ancora il mio bg....
ma per stavolta ti perdono. immagino come tu possa stare oggi.
io aspetto il 2 giugno: MrP mi porta 3 gg in Sardegna in moto!!! da nn crederci :-baci tatona

andrea ha detto...

mi fa piacere che vi siate divertiti!
dai che luglio è dietro l'angolo!!