venerdì, maggio 25, 2007

Sotto Terra

John Pellam è un location scout: gira l’America in camper per una casa di produzione cinematografica alla ricerca dei luoghi più adatti per i nuovi film. Accompagnato dal suo assistente Marty, giunge in un’anonima cittadina dello Stato di New York, che potrebbe diventare il set di “Sotto terra”, un soggetto di cui lo stesso Pellam è autore. Ma, dopo l’arrivo, si verificano alcuni fatti inquietanti: il camper viene fatto oggetto di atti di teppismo, John, investito da una sbadata donna al volante, finisce in ospedale e Marty muore nella misteriosa esplosione dell’auto che aveva appena noleggiato. La polizia vorrebbe liquidare il caso come un tragico incidente, ma Pellam non è convinto… Con il libro inizia la pubblicazione dei primi romanzi di Deaver.

E' stata una gradita scoperta… Fan accanita del Deaver che tutti conosciamo con 'Il collezionista d'ossa', ho intrapreso la lettura di questo romanzo senza saper bene cosa aspettarmi. Quando si è molto affezionati ad un personaggio, si ha sempre paura di scoprirne un altro che in un qualche modo possa deludere. Ma in questo caso, è impossibile che ciò avvenga, perché il protagonista di questo roamanzo è completamente diverso da Ryme, diciamo che si trova coinvolto nelle vicende narrate per una semplice questione di coincidenze ed indaga su quanto succede solo per avere un po' di giustizia… La lettura scorre veloce e piacevole con i suoi tipici momenti di suspense intervallati da momenti di 'pausa', quasi come se si stesse a guardare l'infrangersi delle onde su una spiaggia deserta…

Nessun commento: