giovedì, maggio 10, 2007

Solo perchè è il 10...

Mi sono alzata dal letto solo perché oggi è il 10!!! Sì, sono veniale e poi non ha nemmeno tanto senso dato che lo stipendio viene addebitato direttamente sul conto corrente, ma è l'unico giorno del mese in cui spendo cinque minuti a rimirare un foglietto di carta che rimpingua 'momentaneamente' il nostro contro corrente… Tra l'altro, ultimamente, quando apro la fantomatica busta, do uno sguardo veloce all'importo (quasi con aria schifata, lo ammetto…) e poi lo sguardo si posa sull'ammontare delle ferie e dei permessi… Perché??? Boh, che ne so… mi da come la sensazione di poterli godere e quindi vedere lì un numerello che corrisponde ai giorni che 'potrei' sparire da questo posto mi da una sorta di consolazione… Lo so, lo so, sono veramente magre consolazioni ma voi non sapete che sofferenza è in questi ultimi giorni arrivare a sera… Al di là del fatto che, soprattutto nel pomeriggio, comincia ad esserci un caldo infernale… i vetri che contornano completamente i nostri uffici fanno quell'effetto serra che funge anche da sauna… c'è una fastidiosissima interferenza che mette a dura prova i miei poveri nervi già sempre belli tesi!!! Il ventolone del pc di Do Nascimento, verso le 11:00 del mattino comincia ad attivarsi, facendo un rumore stile pista di decollo… e questo rumore intermittente, due minuti NO, tre minuti SI, continua per tutta la giornata, constringendomi a guardare ogni 5 minuti che ore sono!!! Sono conscia del fatto che probabilmente sono troppo nervosa, ed è anche vero che io sono una di quelle (perché deve pur esserci qualcun altro a cui da fastidio!!!) che non riesce a dormire con uno swatch sul comodino. TIC TAC TIC TAC… chiamate la neuro!!! Questa cosa comunque avrebbe una risoluzione abbastanza semplice… accendere la'ria condizionata, cosa non fattibile PRIMA dell'intervento del solito idraulico che deve controllare l'impianto… Peccato che sembra sparito nel nulla, non risponde al telefono e stiamo veramente temendo per la sua incolumità. Ci possono essere due spiegazioni: o è morto nel sonno e fino a quando i vicini di casa non si lamentano non ne sapreno nulla, oppure è scappato nei caraibi ad esportare le sue conoscenze idrauliche con una bella brasilera… Pare comunque che non sia possibile chiamarne un altro quindi c'è della rassegnazione e soprattutto della poca voglia di affrontare questa ennesima giornata estiva...
Poco fa il padrone del pc ed il mio caro e amato capo progetto hanno prelevato l'oggetto fastidioso e lo hanno portato in officina per dargli una pulitina col compressore… magari la presenza dello strato di mici di polvere che lo circonda potrebbe agevolare il riscaldamento, chissà… Però ho notato che Minnie è già bello acidello stamattina, mi ha dato una di quelle rispostacce del c… che se potessi gliela farei ingurgitare… Così, scherzando, mentre prelevavano il pc, io ho esclamato 'Se poi, lungo le scale vi dovesse cadere… non disperatevi, sono cose che succedono!!' e lui si è giarato con quella faccetta da Simpson mancato e mi ha detto 'Ma senza questo pc dopo quanto ci metteresti a compilare???' Acido come uno yogurt andato a male da un mese!!! Sì, perché quel pc fa da server ad un programma che gestisce la compilazione condivisa su diversi pc, per velocizzare questa operazione che standalone ci metterebbe circa una mezz'oretta… Sì, ma caro il mio pirla… si può sempre spostare il server su un altro pc… ma lasciamo perdere… non ne vale la pensa di farsi venire il sangue cattivo con questo ometto buffo!!!
Ragazzi che pazienza che ci vuole a stare al mondo… lo dice sempre la mia mamma e sono parole sante!!! Comunque ieri sera sono stata bravissima, quando è arrivato Max io avevo già finito di stirare, mi mancavano solo le lenzuola e così nel dopo cena mi sono 'gustata' il mio filmino da adolescenti con i miei ferri in mano ed ho tentato di distendermi i nervi, con respiri lenti e misurati, quasi come se fossi in coma vigile… Poi ho posato la testa sul cuscino, ho ascoltato per un po' il 'zoccolare' per casa dei miei vicini ed ho perso conoscenza, per riemergere direttamente con la voce di Enrico Gualdi che a tutti i costi ha dovuto perforare la cortina del mio sonno. Stamattina sveglia presto per entrambi, io mi sono fiondata sotto la doccia, Max invece si è autogestito ed alle 7:15 è uscito di casa per recarsi al lavoro in anticipo rispetto al suo solito orario. Stasera deve andare dal dentista, per cui uscirà prima dal lavoro e gli salterà anche la palestra. Io invece da coraggiosa, penso di andarci, approfittando di queste utlime lezioni al chiuso e poi non me la perderei per nulla al mondo la seconda parte della lezione di 'Total pump'!!!

4 commenti:

andrea ha detto...

ma anche da voi le pareti esterne sono tutte vetro? e si creano quei simpativi microclimi con zone d'aria caldissima che quando ci passi ti levano il fiato?

Papero ha detto...

ecco perchè sei così acida con il lavoro
perchè a te lo stipendio te lo addebitano. ossia ti prelevano xxxx€urini ogni mese dal tuo c/c per farti lavorare da loro.

bhè allora io sono fortunata perchè me lo accreditano.
:-D :-D :-D

Papero ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Gianchy ha detto...

gne... mi sono sbagliata... gne gne... e subito pronti a mettere il ditino nella piaga!!! 'Sta a guarda' el capello!!!' Si sa che con i termini bancari non ci vado d'accordo!!! E comunque a volte la sensazione è proprio questa: che mi abbiano tolto qualcosa invece di avermela data!!!

un baciotto paperottolo...