giovedì, maggio 17, 2007

Spider-man 3

Peter Parker è finalmente riuscito a trovare un equilibrio tra la sua devozione a Mary Jane e i suoi doveri di supereroe. Ma una tempesta si profila all’orizzonte. Quando il suo costume diventa improvvisamente nero come la notte, incrementando i suoi poteri, anche Peter subisce un'inquietante trasformazione che lo condurrà a tirar fuori il lato oscuro e vendicativo della sua personalità. Costretto a scegliere tra il potere seducente del nuovo costume e la figura di eroe buono che ha sempre incarnato, Peter dovrà sconfiggere i suoi demoni interiori e soprattutto opporsi ai temibili Uomo Sabbia e Venom.

Effettivamente è diverso dagli altri due, proprio anche come stile… si tenta di spiegare i turbamenti che impediscono a Peter Parker di vivere serenamente, costringendolo a scegliere tra il bene ed il male. Effetti speciali veramente magnifici, le scene delle battaglie sono spettacolari. Il costumino nero è bellissimo, se posso dire una cosa controcorrente, mi piace molto di più di quello rosso… l'unico appunto che posso fare è l'aver un po' esagerato in alcune cose, tipo gli atteggiamenti da bullo durante il suo periodo nero… e il piagnisteo alla fine del film con tutto quel buonismo del 'Io ti perdono'. Però è pur sempre un film tratto da un fumetto e quindi ci può stare tutto… meritava di essere visto al cinema, per quelli che amano questo genere…

3 commenti:

Anonimo ha detto...

tu che mi guardi l'uomo ragno
che crisona tesoro mio! urge forte rimedio... che so... 1 kg di gelato??

un abbraccio
silvia

andrea ha detto...

ho sentito giudizi contrastanti... non vedo l'ora che esca in dvd (questo e pirati dei caraibi!!).
Buon fine settimana

Anonimo ha detto...

gianchy dai inseriscimi un altro post!!!
non ne posso più di vedere sempre questo :-(