mercoledì, maggio 16, 2007

Pensieri... pensieri...

Non vi capita mai di provare nostalgia per qualcosa che in realtà non avete perso ma che non è più come una volta? Ad esempio anche la semplice scrittura dei propri pensieri su un pezzo di carta, con una semplice bic nera? Perché? Boh, non me lo chiedete, tante cose che mi passano per la testa in questi giorni non hanno senso… Non ha senso non riuscire a dormire alla notte, non ha senso alzarsi alla mattina con gli occhi gonfi come se avessi pianto ore ed ore, non ha senso lasciare languire sul comodino un libro e prenderne fuori un altro dalla libreria con il desiderio che almeno lui possa farmi cadere nell'oblio, non ha senso non riuscire a capire che pigiama mettersi per andare a nanna, non ha senso passare TUTTE le serate a lavorare come una cretina perché temo che la mia mente, facendo una cosa sola, possa partire per la tangente… e soprattutto non ha senso tenere in mano una penna mentre scrivo queste cavolate sulla mia tastiera.
BREAK, PAUSA, STOP, ALT!!! Fermati Gianchy, ferma la testa, voglio scendere dal turbine dei miei pensieri, voglio una stanza buia dove nascondermi per un po', dove la luce non entri a ferirmi gli occhi, dove nessun suono mi raggiunga. PACE!!! Pace da me stessa, dalle mie mille preoccupazioni, la maggior parte delle quali è totalmente inutile!!! Non sopporto nulla di queste mattinate, non riesco a trovare nulla per cui valga davvero la pena iniziare a lottare, non capisco perché mi sono alzata, perché non sono rimasta nel mio costante dormiveglia notturno. Il perché è semplice… non ci sono alternative, non si può fuggire, non ci si può nascondere, la vita ti trova comunque, che ti piaccia o no e se anche tu cerchi di fare di tutto per renderti il più anonima possibile, il risultato è che qualcuno o qualcosa viene sempre a stanarti. Faccio lunghi respiri, penso a Max che tra un po' dovrebbe arrivare in ufficio, che ha dovuto fare il giro del mondo per portare la mia macchina dal meccanico, penso che stamattina, guidando l'alfa mi sono accorta che va via ancora liscia come quando era nuova, anche dopo i numerosi incidenti, penso che stasera probabilmente andremo al cinema e va bene, ma andrebbe bene anche non andarci, è una delle tante cose che segno sull'agenda un impegno in più da segnare. Penso che non mi pesa vedere che tutti i giorni ho qualcosa da fare, mi pesa di più il fatto che non mi pesi, come se dovesse essere un'altra persona a fare tutto questo. Non mi pesa l'avvicinarsi del controllo dalla dietologa, non mi pesa la montagna di panni che si accumula sul mio stendino e che poi saranno da stirare… Boh… ma voi ci capite qualcosa???


Vi lascio con la seguente considerazione che non c'entra nulla con tutto il resto… Ma perché devono far vedere le nuove puntate di OC alle 23:30 del lunedì???

4 commenti:

Papero ha detto...

è una domanda seria la tua?
allora ti meriti una risposta altrettanto seria
OC lo faranno alle 23.30 perchè è brutto
anzi bruttissimo
oserei dire imbarazzante

lo so che non è bello essere così duri... ma topona mia! quando ce vole ce vole!

andrea ha detto...

belle domande...
ma ne aggiungerei una...
chi cappero guarda Walker Texas Ranger (fra l'altro alla trecentesima replica...)?

Gianchy ha detto...

@papero: dai non essere così dura, è un telefilm da adolescenti e la prima serie non era per niente male... gli amici di Ryano e Melissa sono comunque i miei preferiti!!!

@andrea: purtroppo ho la risposta... MIA MADRE!!!! Non guarda nessun telefilm ma quello non lo perde MAI!!!

Pecorella Smarrita ha detto...

Già anch'io mio domando perchè l'ennesima replica di Walker... ma tutto sommato non mi spiace OC in seconda serata, la 1° serie mi è piaciuta, ma via via ho perso interesse perchè è divenuta improponibile ed irreale! Con un bambino pe casa mi posso solo chiedre: dove andremo a finire?!?
Baci Pecorella :O)