giovedì, maggio 31, 2007

Fine maggio...

Dato che probabilmente il weekend sarà schifosissimo, a livello meteo, sarà meglio 'godersi' queste giornate di pallido sole, anche se la parola godere fa un po' ridere dato che mi trovo rinchiusa nel solito ufficio, seduta alla solita scrivania, sbadigliando come spesso mi capita di questi tempi per una buona parte della giornata… Nel resto del tempo più che altro litigo con le persone, oppure fatico in palestra e quindi non so proprio cosa dire… forse è meglio starsene a sbadigliare… Ieri ho anche litigato con il mio compagniuccio di caffè, con il quale prendevo il caffè alle 10:00, che penso proprio non mi vorrà più parlare… in fondo non è successo nulla, gli ho semplicemente detto quello che pensavo, non ci vedo nulla di male!!! :-P
Solo perché è un uomo, non capisco perché non dovrei dirgli cosa penso di lui… non mi ha mai trattenuto una simile circostanza e non penso proprio che possa succedere ora… Poi che non sia diplomatico, che non si debba fare, che bisogna semplicemente far fare alla gente le figure di merda che si meritano senza dirgli niente questo è un altro paio di maniche, è una tteggiamento che non mi appartiente ed il motivo per il quale è per me così facile trovarmi nei pasticci. Alla fine abbiamo litigato per una questione di lavoro, e, a onor del merito, io non avevo iniziato la discussione con l'intenzione di litigare, non questa volta… volevo solo fargli sapere che secondo me aveva gestito una questione di lavoro in modo non corretto… però lui ha reagito male, ha messo fuori tutti gli aculei che possiede mettendosi sulla difensiva e questo ha fatto degenerare la questione, innalzando, un po' più del dovuto, i toni della discussione… Pazienza… che ci posso fare…
Ieri poi, oltre a questa cosa, ne è successa un'altra… una delle mie colleghe ha realizzato un 'suo' sogno… si è fatta fare un book, con foto artistiche molto belle… Ieri me le ha mostrate, molto orgogliosa ed io, oltre ad aver apprezzato la maggior parte di tali foto, rimango sempre molto sconvolta dal fatto che ci siano tante persone che, giustamente, si apprezzano a tal punto da poter mettere se stesse al centro di una situazione… Io non riuscirei mai a fare una cosa del genere, e non solo per il fatto che non ritengo di poter essere una modella decente per foto di questo genere, ma proprio per il fatto che mi vergognerei all'inverosimile… Però, mi rendo conto, che dovrebbe essere bellissimo sentirsi così, essere così orgogliosi del proprio corpo da 'volerlo' mettere sotto i riflettori, deve essere una sensazione inebriante. Io non mi sono mai piaciuta, l'unico momento della mia vita in cui ero veramente in forma fisica, ero poi mentalmente instabile e non mi ricordo di nulla… Ho qualche foto che testimonia questo mio momento, ma non me lo sono goduto ed ora, ormai è troppo tardi ed è impossibile tornare a quei livelli… Ma il segreto è un altro, lo so benissimo… il segreto sta nel volersi bene, nell'apprezzarsi per come si è, nel riuscire a focalizzarsi sulle cose positive, nel vedere (almeno ogni tanto) il bicchiere mezzo pieno… Invece da queste parti cosa noto io??? La cellulite che giace sulle cosce, la pancetta che nemmeno facendo addominali per il resto della mia vita potrà mai scomparire, le smagliature dovute al mio successivo allargarmi e restringermi… per non parlare, di quelle cose che non dipendono direttamente dalla mia 'avvenenza' tipo il nasone, il faccione e quei capelli orrendi che giacciono inconsapevoli sulla mia testa… Un bel quadretto, giusto??? Però non vedo le mie gambe, sì cicciotte ma drittissime, un seno prosperoso, le orecchie super appiccicate alla testa, le mani che cerco di tenere curate con le unghie sempre abbastanza lunghe e laccate… non vedo che sono passata dalla 54 alla 48 scarsa… non vedo che riesco a mettermi qualche maglia attillata senza farmi venire la nausea… non vedo che i rotolini sono quasi spariti… insomma le cose positive sono invisibili!!! Perché??? Perché non ho il culto di me stessa, perché IO vengo dopo tutto il resto, perché ciò che sto facendo da più di un anno, non lo faccio per vanità, ma per la mia salute, che è una bella cosa, non lo metto in dubbio, ma potrei viverla anche sotto altri aspetti. La bilancia è comunque una mia nemica, non sarà mai una alleata… ci salgo mille volte e per mille volte penso che mi tradirà… troppo concentrata a pensare che un piccolo sgarro mi costerà MOLTO caro, ed è ovvio che sarà così, non può essere diversamente… Se nell'ultimo anno ho lavorato tanto su me stessa, ho cercato di modificare tante cose della mia vita, a me sembra, comunque, di avere ancora tanta strada da fare, per me, per le persone che mi stanno accanto, per capire veramente come andrebbe vissuta questa vita… Dite che se non mi sbrigo, fa in tempo a finire??? Beh, può darsi, ma fino a quando c'è un giorno che mi aspetta c'è ancora una possibilità, la cosa importante è cadere, rialzarsi e soprattutto… combattere!!!

Nessun commento: