giovedì, aprile 05, 2007

Che brutta abitudine...

Vuoi vedere che per digerire mi occorre scrivere qualcosa sul mio diario??? Vuoi vedere che per ributtarmi nel debug devo utilizzare questi pochi minuti che mi separano da un'attività frenetica ed incontrollabile facendo una cosa che non faccio mai… pigiare i ditini sulla tastiera???
Eh beh, ragazzi in questo periodo va un po' così, va che vi faccio una testa che non finisce più con tutte le mie chiacchiere da logorroica che non sono altro… Ma si sa, dato che Do Nascimento mi ha detto poco tempo fa che non ho amiche, probabilmente questo mio bisogno compulsivo di rompervi le scatole deriva da questa totale assenza di rapporti umani… Certo che se devo scegliere i miei amici tra i colleghi di lavoro, è proprio meglio non averli… :-D
A parte le somarate, io di amici ne ho… pochi questo è vero e coltivati male perché sono una 'cioccapiatti'. Rapporto confittuale col telefono, inversamente proporzionale a quanto mi piace scrivere… con il cellulare all'orecchio mi prende una paresi alla lingua e non mi escono le parole, la mente si svuota ed a malapena riesco a capire con chi sto parlando… Trattasi di malattia grave??? Probabilmente… e quindi chiacchiero, blatero e mi ripropongo più volte al giorno sul mio diaro bloggaro… Per non parlare poi della mia innata ed inesistente capacità di organizzare uscite con i suddetti amici: non sono una frana, mi definirei di più una specie di terromoto smussa montagne!!! Così, quando penso alle mie amiche, è più il tempo che passo a vergognarmi che quello che passo a fare qualcosa di costruttivo, rinviando telefonate che se facessi mi renderebbero molto felice. Ma quando arrivo a casa alla sera l'unica cosa che riesco a pensare è che sono troppo stanca e se mi mettessi al telefono rischierei di parlare di tutto e niente senza dare la giusta attenzione a colei che sta dall'altra parte…
Quindi che fare??? Ma niente… come al solito… me ne sto qui a guardare la mia mascherina del database in Access che fa da diario, rigorosamente giallina (chissà forse avrete capito che è un colore che mi rilassa molto…) e penso a… L., S., E., A. e E. che più o meno rappresentano le mie amiche più importanti, che per sapere qualcosa di me si sono dovute abituare a leggere tutti i miei vaneggiamenti…
Avete notato la finezza di aver inserito solo le iniziali??? Sì sì l'ho visto in altri blog ed effettivamente sarebbe una cosa carina da fare dato che tutti possono leggere queste righe e per la privacy dovrei evitare di nominare apertamente le persone… Ma ormai si tratta del segreto di pulcinella, già troppe volte ho parlato di loro e i miei 4 lettori sanno benissimo di chi sto parlando… I miei sensi di colpa più cocenti comunque vanno ad L. Ma lo sapete che non sono ancora andata a trovarla da quando è nato il bimbo??? Ma non faccio schifo??? Nooooooooo, è un impressione… poi però, se mai avrò un bimbo tutto mio, mi voglio vedere quando nessuno mi verrà a trovare, voglio proprio vedere se avrò il coraggio di lamentarmene!!! Sembra quasi una cosa personale, oppure fatta volontariamente per evitare confronti con una mamma due volte… ma ve lo posso giurare, non c'entra nulla… ma proprio niente di niente…
Ho tanti difetti ma non sono INVIDIOSA!!! Spero che le vada tutto bene e che sia felice ma è un tot che non la sento e questo sì che è un bel motivo per vergognarsi!!!! Da qualche parte, in questo momento mi sfugge dove, risiede anche il regalino di natale che le avevo preso… :-((((( insomma sono una ciofeca!!!
Basta parlare di questa cosa… mi intristisco per niente e come si fa ad essere triste in una giornata così… non ho nemmeno mal di testa, fuori c'è un bel sole tiepidino che preannuncia un bel weekend Pasquale e l'unica cosa a cui dovrei pensare è come organizzarci per queste due giornate di festa in modo da non impigrirci in casa come due mummie… Va bene fare la doppia delle lasagne e mangiare milioni di calorie ma poi buttarsi sul divano stile balenottere spiaggiate mi sembra un po' troppo, soprattutto se le giornate consentono di fare una bella passeggiata da qualche parte… Ma dove??? Voglia di starsene in macchina in coda… zero!!! Voglia di camminare all'aria aperta, tanta… Purtroppo i mezzogiorni sono entrambi occupati da pranzi pantagruelici e quindi bisogna pensare a qualcosa che si possa fare nel pomeriggio… se avete qualche idea poco impegno, massima resa… sono in ascolto (=lettura).

2 commenti:

Erica ha detto...

Che bello anche oggi due post! :-)))
Ti devo dire che anche a me piace più scrivere che telefonare alle amiche. A volte a voce mi sento impacciata, mentre con le parole scritte mi trovo molto meglio!
Se ti posso consigliare alcuni posti abbastanza vicini per una passeggiata pomeridiana, che mi son piaciuti: Sassi di Rocca Malatina (sopra Modena), Pietra di Bismantova nel reggiano, oppure, ancora meno impegnativo, un giro al Barchessone nelle valli di Mirandola.
ciao
Erica

andrea ha detto...

se c'è bel tempo, quella dei barchessoni è una bella passeggiata.
Altrimenti ci sono anche le salse di nirano, che non sono tanto lontane.