lunedì, marzo 12, 2007

Quella del piano di sopra

di Pierre Chesnot
con Sandra Collodel, Pino Quartullo
regia GIGI PROIETTI


Lui al piano di sotto, lei “inquilina del piano di sopra”: due “soli d’agosto” in una Parigi deserta per le ferie estive, unici superstiti di una città che pare abbandonata da tutti. Sophie, che ha quarant’anni ed un carattere ricco di sfumature e squilibri, trova una nuova ragione di vita nella conquista di Bertrand, professore universitario misantropo ed ossessivo: entrambi sarebbero abbastanza patetici se lo sguardo che viene loro rivolto non fosse quello della dissacrazione e dell’ironia. Sandra Collodel e Pino Quartullo (con parruccone in testa!) sono ormai una coppia ben rodata, che con la regia di Gigi Proietti riesce ancora una volta a far sorridere e cacciar via i pensieri.

Beh, finalmente trovo anche due minuti per scrivere due righe su questo spettacolo che abbiamo visto la settimana scorsa. Lei è stata veramente fantastica, una vera forza della natura; la sua vitalità ha saputo riempire la scena nel miglior modo possibile e lui non è stato da meno. Lo spettacolo è stato anche abbastanza lungo, ma è finito comunque 'troppo' presto, una serata all'insegna della spensieratezza, con una scenografia accurata ed accattivante...

Nessun commento: