giovedì, marzo 29, 2007

Dalle vicende di una programmatrice… sfig...

nooooooooooo… volevo dire 'sfortunata'… sì perché, in 15 anni di questo lavoro, ho avuto l'onore (o 'Onere') di lavorare in un ambiente quasi totalmente maschile, dove il mio prendere appunti, tenere la scrivania in ordine e cose di questo tipo sono viste più come 'cattive' abitudini che come pregi… Però poi arriva sempre qualcuno che dice 'Gianchy mi presti gli appunti della riunione del tal giorno???' sì sì proprio come a scuola :-D
Beh, comunque, forse perché sto diventando un po' vecchia e forse ci badavo meno da giovane, ma ora mi sento circondata da tanti galletti che vogliono comandare e guarda caso l'unica con cui sfogarsi alla fine, gira e rigira sembro essere sempre io. Ma oggi non voglio lamentarmi, voglio solo raccontarvi cosa è successo stamattina… A sorpresa sono stata invitata ad una riunione con tanto di 'caponi' Mauro e Andrea (responsabile e capo progetto). Mauro in particolare voleva sapere se per fare una determinata cosa si doveva andare ad intaccare la struttura stessa della cosa esistente o se si poteva andare in modifica… Io non ci ho pensato un attimo e gli ho detto che bastava modificare ciò che già c'era anche se non si trattava di una modifica da poco… Andrea è diventato tutto rosso, con le orecchie che gli prendevano fuoco e da lì ho capito che avrebbe preferito che mi ponessi in un modo molto meno elastico… insomma dovevo forse pormi stile 'zoccolo duro alla Baldo'. Ma non è nella mia natura… se le cose ci sono da fare… facciamole, triboleremo, perdermo qualche ora di vita, ma non è con le discussioni interminabili per evitare di farle che le cose si risolvono… almeno così la penso io… Ritornando alla riunione, davanti ai miei occhi i due '…' hanno incominciato a discutere ed io li guardavo come in un sogno… Ma che cosa me ne frega a me delle vostre beghe familiari… mettetevi d'accordo e poi fatemi sapere, l'importante è che mi dicate cosa volete che io faccia, perché, si sa, 'l'asino va attaccato dove dice il padrone'!!!


Voi come pensate che sia andata a finire??? Logicamente la cosa si farà, bisogna solo decidere con quale tempistica… ma va??? Avevate qualche dubbio???

Tanto perché non voglio che pensiate che ho la coda di paglia… è appena arrivato un collega e mi ha chiesto di cambiare il suo turno per la visita medica con il mio (lui ci sarebbe alle 17:00 mentre io sono alle 16:30). Perché??? Ma è chiaro… sai se slitta un po' si va oltre l'orario di lavoro e chi è la più deficiente che non ci arriva a questa considerazione??? Ma la Gianchy naturalmente, tanto è una donna e si sa che le donne non capiscono niente… Beh, dovevate vedere la sua faccia quando gli ho detto che non se ne parlava nemmeno… Si è sentito sgamato, e quale peggior sgarbo che essere sm… da una donna!!! Boh, che volete che vi dica… qui gira così… e la montagna di roba da fare cresce cresce… e la voglio inversamente cala cala...

L'unica cosa che mi consola è che stasera non rischio di essere sottoposta ad un altro filmino come quello di ieri sera… Stasera ultima puntata di CSI New York e prima della nuova serie di CSI Las Vegas… Un lieto ritorno...

Nessun commento: