martedì, maggio 09, 2006

9 Maggio 2006 ore 8:30

Pioggia e tuoni… ma che bella giornatina primaverile… buia come una giornata di fine ottobre… ma dato che dopo il brutto dicono venga sempre il bello, aspettiamo con fiducia!!! Certo che aprendo la finestra del bagno stamattina non mi aspettavo un cielo così scuro… Pazienza… ce ne staremo qui con la luce accesa in attesa che ci sia luce sufficiente per spegnerla.

Sono giornatre abbastanza impegnative queste al lavoro… diciamo che ho tante cose da fare e vengo interrotta anche abbastanza spesso e quindi mi prendo questi 10 minuti mattutini per cercare di trovare la spinta giusta per affrontare la giornata. Il lavoro, la dieta (che è un altro lavoro), e tutte le piccole preoccupazioni giornaliere, riempiono veramente le giornate e quando arrivo a sera sono veramente cotta. Poi, se i cari vicini di casa del piano superiore si mettono a discutere alle 23:30… la tentazione di lanciare una bomba a mano diventa fortissima. Almeno si capisse quello che dicono, uno potrebbe capire il motivo della contesa, ma purtroppo la mia scarsa conoscenza dei dialetti del sud fa sì che non riesca a capire nemmeno una parola e sento solo stridule urla cantilenanti. Per fortuna sopo un po' hanno smesso… ma io mi chiedo… nelle 24 ore del giorno c'è proprio bisogno di litigare alla sera tardi, quando le persone sono già a nanna e cercano di riposarsi??? Poi tra l'altro la discussione era tra due uomini che sono coinquilini, quindi non si capisce nemmeno cosa ci sia di così grave di cui discutere… soldi??? Affitto??? Può darsi, ma parlatene alle sette di sera quando rientrate dal lavoro…


Al di là di questo la serata è passata liscia come l'olio… ci siamo guardati la nostra puntata di Lost e la mia teoria ha vacillato. Io avevo pensato che in quell'isola nessuno potesse morire, ed invece ieri sera il ragazzo è morto, ma l'equilibrio dell'isola non è cambiato perché per uno che è morto, un altro è nato, e guarda caso si tratta di un bimbo… Ma forse mi sono solo fatta una serie di strane idee e non c'è nulla di vero in quello che penso. Un'altra teoria era quella che in realtà su quell'isola, sono tutti morti e quindi stiamo assistendo ad una specie di allucinazione collettiva. Ormai, comunque la prima serie, purtroppo, sta volgendo al termine e credo proprio che ci lascerà tra 'il liso e il frusto' senza darci nessuna spiegazione e per la serie successiva ci sarà da aspettare almeno un annetto.


Vabè, mi metto al lavoro… mi tocca…

Nessun commento: