venerdì, marzo 31, 2006

Un venerdì pomeriggio...

Allora… dunque… fuori c'è il sole ed un bel caldino, domani hanno messo brutto ed oltre ad un'altra mezza giornata di lavoro mi aspettano le pulizie di casa… Conoscete un posto dove posso comprare un etto di 'voglia'??? Tra l'altro oggi mi devo dedicare ai test e non c'è cosa più noiosa, soprattuto se poi trovo qualcosa che non va come è probabile…

Ci pensa la positività dei miei genitori a darmi la carica :- Oggi ho portato la dieta a cui ho lavorato tutti ieri sera e mi hanno detto chiaramente che a loro sembra una cavolata… Grande!!! Che bellezza!!! In questi casi mi verrebbe da rispondere un po' male, perché, sinceramente, non mi sembrano nella condizione di poter dare consigli alimentari… Ma con la santa pazienza che mi ritrovo, ho annuito ed ho semplicemente detto che un tentativo va fatto e che non si devono preoccupare perché le cose che di solito non hanno in casa glielo porto io… L'unica scocciatura è che bisogna pesare le cose e se questo dovesse essere un problema cercherò di trovare un rimedio… Mah… che dire… io sono così contenta della mia nuova dieta, sarei abbastanza entusiasta e ottimista… forse per la prima volta da quando cerco di dimagrire!!!

E dire che io cercavo di coinvolgerli così che non pensino sempre e solo ai problemi fisici, che purtroppo hanno… invece, soprattuto mio padre, oggi ha ricominciato con la solfa… 'Io stavo bene, ed ora sono qui che non riesco a fare più nulla…' ecc… ecc… Anche oggi grande sforzo per non prenderlo di petto e dirgliene quattro… perché è veramente ora che la pianti di dire delle cavolate… A sentire lui, NOI abbiamo voluto che si operasse perché NOI vogliamo liberarci di lui!!! Vi rendete conto??? NOI invece vogliamo solo che stia bene, stiamo cercando di evitargli sofferenze atroci negli ultimi anni della sua vita e gli vogliamo un bene dell'anima… ed anche se non è bello da dire, bisognerebbe veramente che qualcuno gli dicesse le cose come stanno direttamente in faccia… Con due tumori maligni nei polmoni, c'è poco da stare allegri, e se non gli volessimo bene, col cavolo che cominciavamo a interessare mezza Emilia Romagna al suo caso… Ma a parte questo, anzi nonostante questo, io sto calma, e mi vengo a sfogare un pochetto sul mio diario che, essendo pubblico, ha l'inevitabile conseguenza di rompere le scatole anche ai miei Cari lettori…

Vabbè dai, il weekend è alle porte, domani mattina ce ne andiamo un po' in giro a fare compere (stasera dopo cena faccio la listarella di tutte le cosucce che mi servono per la dieta) e domani sera concludiamo la felicissima stagione teatrale carpigiana, con lo spettacolo di Antonio Albanese. Poi ci rimane solo l'ultimo appuntamento con Aldo, Giovanni e Giacomo il 14 di Aprile al palazzetto a Modena… Insomma concludiamo con una sana risata…

Nessun commento: