mercoledì, febbraio 01, 2006

Silenzio...

C'è silenzio stamattina in ufficio… non che gli altri giorni a quest'ora (sono le 8:00) ci sia molta gente, ma stamattina la sensazione di solitudine è sensibilmente maggiore… I miei colleghi arrivano quasi tutti un po' più tardi, ma anche se ci fossero, non sono tanto chiacchierona in questo periodo e secondo me di questo sono solo contenti… :-)

Anche stanotte è stata una nottata difficile… Ho dormito quasi tutta notte con i tappi o meglio ho 'tentato' di dormire… stamattina mi sento tutta imbambolata e, tanto per cambiare, stanchissima!!!

Ieri Max è rimasto a casa dal lavoro ed ha fatto un sacco di commissioni: banca, barbiere, telefonate varie e poi è andato a vedere un'edicola...Ieri sera mi ha raccontato tutti i particolari e chissà, potrebbe essere un'idea… Certo è un bell'impegno e non è molto redditizia, diciamo che la rendita è pari a quella di uno stipendio un po' gonfiato, ma se si fanno i conti delle ore che si lavorano, non è certo una cosa che renda ricchi… Ma non è questo quello che interessa di questa storia, diciamo che è un piccolo sogno nel cassetto di avere qualcosa di soltanto nostro, qualcosa che esuli dall'essere sempre agli ordini di qualcun altro… Per il momento abbiamo deciso di tenerla come ultima spiaggia e di attendere per vedere se salta fuori qualche altra proposta. Però. Se devo essere sincera, più ci penso e più l'idea non mi dispiace… figli non ne abbiamo e chissà se mai ne avremo, ormai abbiamo anche un'età abbastanza rispettabile e quindi chi ci impedirebbe di buttarci in una nuova esperienza… Io mi terrei il mio lavoro qui e lui si dedicherebbe a questa nuova attività con il mio aiuto costante s'intende… Però poi c'è anche il rovescio della medaglia… si lavoro tutti i giorni, compresa la domenica mattina ed anche se il lavoro non è faticoso… c'è sempre da fare… non è proprio una passeggiata…

beh, per il momento limitiamoci a pensarci, poi si vedrà… sarebbe molto bello poter provare, ma purtroppo è una di quelle cose che o la si fa o si lascia stare…

Nessun commento: