giovedì, dicembre 29, 2005

Una serata vincente...


Ieri sera sono venuti a casa nostra i miei suoceri e il fratello di Max con compagna… Tale serata era stata scaturita da una specie di autoinvito che si erano fatti loro, per venire a mangiare una pizza in compagnia…

Vi dico subito che la serata è andata molto bene, perché, in un qualche modo sono rimaste senza parole…

Tanto per cominciare, quando sono arrivati, mio suocero aveva portato un pezzo di salamino e me lo ha dato dicendomi 'Ho portato qualcosa per l'antipasto…'. Poi vedendo che in cucina, noi avevamo preparato patatine e una torta salata agli spinaci, ha cambiato espressione… probabilmente era convinto che non avessimo preparato nulla (cosa che poi sarebbe stata abbastanza normale… a casa loro non costuma l'aperitivo e non c'è nulla di male nel non farlo!!!). Al chè mi ha detto che se volevo se lo riportava a casa ed io, con il mio miglior sorriso, ho detto che il salamino non si rifiuta mai… Così lo abbiamo affettato e messo in un piattino al fianco degli altri antipasti.

La cena non era niente di speciale… siamo andati a prendere le pizze… anche perché non avrei avuto tempo di organizzare una cena di mercoledì dato che sono al lavoro in questi giorni… ho avuto giusto il tempo per fare l'antipasto ed una crostata con la marmellata di cachi fatta dai miei.

Ma la nostra piccola casetta era incantevole… o almeno così l'ho trovata io… e forse anche loro sono rimasti un po' colpiti dall'atmosfera natalizia che avevo creato. Spostato il divano contro la libreria… ho aperto la tavola ovale, apparecchiato con i piattoni da pizza ed al centro ho messo il centro-tavola regalatomi da Lisa per Natale (a proposito Lisa… grazie mille… è meraviglioso… in stile etnico lo adoro). Albero e presepe accesi e musiche di Natale in sottofondo, quando sono arrivati ho acceso la candela del centro-tavola e l'atmosfera natalizia era completa… Gli ospiti si sono aggirati per la nostra piccolissima dimora e non hanno trovato quasi nulla da ridire… a parte il suocero che ha detto tre o quattro volte che le pedane in camera nostra sono scivolose e c'è rischio di farsi male… E' vero, sono scivolose, ma noi ci siamo abituati e lo sappiamo e del resto… non capita spesso che persone estranee alla casa passeggino sulle pedane della camera da letto :-)

In generale la serata è andata molto bene proprio perché suocera e nuora non hanno trovato niente da ridire… anzi, si sono persino spinte in qualche complimento… E' piaciuta anche la mia crostatina (quasi a tutti… non ai suoceri che sapevo già in anticipo che non l'avrebbero apprezzata perché la grande cuoca di casa Ghelfi non riesce a fare la pasta frolla buona come la mia… :-D )

Così è andata… molto meglio del previsto ed ora per un po' forse sono a posto… lo so che ne parlo come se fosse una tassa da pagare… ma quando ci si sente sempre sotto esame e si ha paura che persino respirare sia sbagliato, ci si sente così...
Invece stamattina ci siamo svegliati con una spruzzatina di neve… ma le strade sono abbastanza pulite, c'è solo da fare attenzione al ghiaccio che ci può essere in qualche punto. Ma ora ha fatto capolino il sole, sempre bene accetto, anche se, rinchiusa in questo ufficio non me ne faccio molto. Il mio mamone è in leggero miglioramento… ormai è una settimana che me lo porto dietro, sarebbe anche ora di guarire...
Va bene, adesso la smetto di 'cincischiare'… mi metto a slavoricchiare...

Nessun commento: