lunedì, novembre 21, 2005

Al freddo e al gelo...


Ecco a voi… l'inverno!!! Come previsto è arrivato il freddo e con esso anche i primi malanni. Dopo i giorni scorsi di mamone di Max, ecco che stanotte mi sono svegliata con un bel mal di gola e penso proprio che sarà solo l'inizio…
Ma andiamo con ordine… il weekend è stato abbastanza tranquillo ed è iniziato venerdì sera in teatro a vedere Antonella Ruggero e la Big Band. Dire che è stato bello sarebbe veramente sminuire uno spettacolo che aveva qualcosa di magico. Lei bravissima, con quella voce che non sembra nemmeno di questa terra e i musicisti che l'accompagnano sono stati all'altezza delle sue capacità. Ha cantato molti pezzi, alcuni suoi ed altri no, qualcuno in inglese ed altri in spagnolo, tutti riarrangiati in stile jazz con l'utilizzo di molti fiati… In una parola: MAGICO!!!
Poi sabato mattina ce ne siamo andati un po' in giro per negozi perché la Gianchy ha una nuova idea che le frulla per la testa. Sto cercando un elettrodomestico fatto a forma di scopa elettrica che funzioni sia come aspirapolvere ma che possa essere utilizzato anche per lavare ed aspirare in una volta sola. Avevo individuato qualcosa che sembrava fare al caso mio, si chiama Floormate della Hoover, ma girando per negozi ho appreso che non è utilizzabile solo come aspirapolvere e quindi il sogno si è infranto… Fino a che non trovo qualcosa come dico io, non compro niente e se non lo faranno mai, pazienza… Girovagando per l'UniEuro a Correggio, un po' delusa da questa brutta notizia… ho addocchiato la macchina per il pane, in sconto ed ho cominciato a girarci intorno, fino a quando Max, che non si oppone mai alle mie vogline ha detto la famosa frase… 'Beh, dai ci facciamo il regalo di Natale'. Sappiamo benissimo entrambi che alla fine non sarà così ma la tentazione è stata troppo forte. Avevo visto questo oggetto misterioso da Erica che la usa con successo già da un po' e ne ho gustato anche i frutti (che per personcine minute come me e Max non andrebbero nemmeno tanto bene…) e devo dire che è veramente una bella storia. Tu metti tutti gli ingredienti e poi lei ci pensa totalmente da sola e dopo alcune ore ti ritrovi il pane caldo caldo pronto da sgranocchiare. Così sabato pomeriggio (dopo i primi dubbi sui dosaggi degli ingredienti… Grazie Erica!!!) l'abbiamo messa subito all'opera e voilà… per la cena avevamo il pane integrale appena sfornato. Che meraviglia!!!
Per quanto riguarda invece la domenica, è passata molto tranquilla, abbiamo fatto solo una scappata dai miei per verificare se la macchina di mio padre non partiva a causa della batteria o per qualche altro motivo. Come previsto era la batteria ed oggi pomeriggio probabilmente gli lascerò il golf per andarene ad acquistare una nuova.
Adesso mi sa che sia meglio mettersi al lavoro, sperando che questo mamone non sfoci in febbre e che riesca a venire a lavorare con tranquillità perché ho veramente tante cose da fare...

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Bene, bene mi fa proprio piacere che vi sia venuto buono il pane!
Ora prossimo acquisto il libro 365 ricette per la macchina del pane. Si trova solo su Internet, ma ne vale la pena!
ciao
Erica

Anonimo ha detto...

Ottimo acquisto la macchina per il pane!
Elena ce l'ha da un anno e la domenica fa sempre la pasta per la pizza, oltre al pane che viene buonissimo...anche con uvetta, olive....
Prometto che vi scrivo presto!
Ciao Angela